Attualità

Moto in autostrada: confermato lo sconto

- Prorogata la riduzione del 30% su tutte le tratte autostradali fino al prossimo 31 dicembre per chi utilizza il servizio Telepass
Moto in autostrada: confermato lo sconto

Buone notizie per chi viaggia in moto in autostrada: dal Ministero dei Trasporti si apprende che è stato confermato anche per il 2020 lo sconto del 30% del costo del pedaggio per tutti i motocicli con targa, titolari di Telepass, su tutte le tratte autostradali.

Grazie all’accordo sottoscritto con Aiscat, inoltre, la modulazione tariffaria scontata è attiva retroattivamente a far data 1° gennaio 2020, per tutti gli utenti che hanno aderito in precedenza all’iniziativa e continuerà ad essere attuata con le stesse modalità in funzione negli scorsi anno.

Ricordiamo che la misura è attivabile solo per i motoveicoli ammessi alla circolazione in autostrada: motociclisti e scooteristi clienti del servizio dovranno naturalmente utilizzare lo specifico sistema di telepedaggio solo per il veicolo a due ruote e verrà eseguita una verifica del corretto abbinamento del sistema di pagamento al mezzo utilizzato.

La modulazione non è cumulabile con altri sconti, quale, per esempio, quello previsto per gli utenti pendolari.

Ulteriori informazioni sulle condizioni e modalità di adesione sono disponibili sul sito www.telepass.it.

  • Alecsei, Bolzano/Bozen (BZ)

    Buffonata che solo in Italia può fatta passare come "sconto".
    Se esistesse un vero governo, avrebbe già imposto lo sconto del 50%, visto che una moto pesa 4 volte (minimo) meno di un auto. Se poi, qualcuno vuole pagare un altro abbonamento annuale faccia pure, soldi suoi ma, si ricordi che è, e rimane, una fregatura...
  • Kimera_666, Monza (MB)

    Partendo dal presupposto che la rete autostradale Italiana è fra le più care al mondo e che il Telepass sui veicoli tendenzialmente migliora e velocizza pagamenti/numero del personale, code e lungaggini appare evidente che DEVE ESSERE GRATUITO per tutti. Soprassiedo sul fatto che nel 2020 con smartphone in grado di fare pure il caffè ci sia bisogno ancora di uno strumento obsoleto come il telepass, giorni fa in Portogallo notavo che lì è di dimensioni irrisorie, ampio raggio di funzionamento e che il pagamento non avviene solo in caselli ma anche con 'Ponti aerei' stile tutor con differenziazione tra classe di veicolo.

    SVEGLIA!!!
Inserisci il tuo commento