Lettura

Libri per motociclisti. "Road To Racing"

- Il TT si è da poco concluso e le emozioni che lascia sulla pelle degli appassionati, così come le altre Road Racer, sono tutte racchiuse in questo libro di Marta Covioli e Diego Mola

Ho conosciuto Marta due anni fa, sull'Isola di Man. Per me era la prima volta al TT ed ero un tantino spaesata, quasi intimorita da quell'isoletta che dall'aereo sembra (ed è) minuscola ma quando ci metti piede ti pare immensa e ti fa sentire piccino piccino. Dalla luce, dall'orizzonte del paddock che va a finire nel mare. E il paddock, in costante brulicare. Piloti, meccanici, moto. La sala stampa col peggior caffè del mondo, la mia tendina nel camping che non riesci a dormire, perché c'è luce 20 ore al giorno.
Insomma, tra l'emozione che l'Isola di Man ti mette addosso e tutto il resto del trambusto c'è Marta. Marta che sta dietro, oltre che alla sottoscritta spaesata, a tutto un team di omaccioni ed è tranquilla come se fosse a casa sua. E un po' è così, perché Marta di road races ci vive: conosce tutti i piloti, non si perde una gara dal TT alla North West 200, e cura un sito che si chiama Road Racing Core e che vi consiglio di visitare.
Quindi non mi sono stupita quando lo scorso inverno mi è corsa incontro durante il Motor Bike Expo con il suo libro tra le mani, chiedendomi di leggerlo. E io non posso fare a meno di parlarvene qui su Moto.it.

La copertina, in bianco e nero, è un primo piano di Bruce Anstey "il Kiwi", pilota neozelandese 49enne che quest'anno ha dovuto rinunciare al suo Tourist Trophy per curare un tumore che lo ha allontanato dalle corse su strada.
Le parole di Marta sono accompagnate dalle splendide immagini di Diego Mola, diplomato in fotografia e ovviamente anche lui grande appossionato di road races.
E siccome le gare su strada non sono solo TT e Macau scorriamo il dito sull'indice del libro e scopriamo che nelle pagine successive Marta e Diego ci porteranno dalla Tandragee 100 alla Cookstown 100, alla North West 200, al TT, fino ad Armoy, Ulster e Macau.
Ogni capitolo è un viaggio e le parole di Marta ti portano dritto sui circuiti tra curve, siepi, muretti, piloti e aneddoti.
Le foto di Diego con accanto le citazioni dei protagonisti - a confermarne la follia - completano il viaggio.


Non voglio svelarvi altro: se avete aperto questo articolo probabilmente siete appassionati o quantomeno interessati alle gare su strada e al mondo che ci gira intorno. Del resto, quale motociclista non ne è attratto e affascinato?
Quindi il mio consiglio è quello di portarvi - in vista dell'estate - questa splendida pubblicazione sotto l'ombrellone e di leggervi un capitoletto al giorno, una road race al giorno, per capire davvero cosa c'è dietro perché ve lo dico per esperienza, finché non lo si vive da dentro quel mondo lì, non si ha la minima idea della magia che porta con sé.
Beh, "Road To Racing" vi permette di immergervi in un sorso di quella magia dove ogni capitolo, in doppia ligua italiano e inglese, è UN VIAGGIO.

Qui trovate tutte le informazioni per averlo.
Aspetto nei commenti le vostre impressioni se lo avete già letto o se lo leggerete.
Buon viaggio!
 

  • Arturo-22, Pontinvrea (SV)

    Credo proprio che lo leggerò ✌️
Inserisci il tuo commento