Le Giornate Mondiali Guzzi (GMG) e il Raduno del Centenario rimandati al 2022

Le Giornate Mondiali Guzzi (GMG) e il Raduno del Centenario rimandati al 2022
Luciano Lombardi
Prendendo atto delle indicazioni delle autorità e delle raccomandazioni in merito alla situazione sanitaria, il Comune di Mandello del Lario e Moto Guzzi hanno deciso di posticipare al settembre del 2022 le giornate di festa dedicate al centenario della fondazione del marchio di Mandello del Lario che si sarebbero dovute tenere dal 6 al 12 settembre di quest'anno
30 luglio 2021

La pandemia è ancora tra noi e - complici la risalita dei contagi degli ultimi giorni e l'incertezza dell'evolversi della situazione nei prossimi mesi - sta contringendo diverse realtà impegnate nell'organizzazione di iniziative ed eventi sul territorio a rivedere i programmi.

In questo stato di cose rientra la decisione di Moto Guzzi, del Comune di Mandello del Lario e del Comitato Organizzatore del Motoraduno di prendere atto delle indicazioni delle autorità e delle raccomandazioni in merito alla situazione sanitaria e di posticipare al settembre del 2022 le Giornate Mondiali Guzzi (GMG) e il Raduno del Centenario, previsti a Mandello del Lario dal 6 al 12 settembre prossimi, due tra gli eventi clou nel calendario delle celebrazioni per i 100 anni dalla fondazione del Marchio.

"Le condizioni attuali, e le conseguenti limitazioni imposte dallo stato della pandemia - si legge nel comunicato diffuso oggi da Moto Guzzi - avrebbero
infatti fortemente compromesso la possibilità di offrire alle molte migliaia di appassionati, previsti in arrivo da tutto il mondo, un evento all’altezza delle aspettative".

Tuttavia, come detto poco sopra, non si tratta di un addio, ma soltanto di un arrivederci: la Città di Mandello e Moto Guzzi faranno in modo che nel 2022 si possa celebrare questa importante ricorrenza in sicurezza, libertà e totale divertimento.

Le parole di Riccardo Fasoli, Sindaco di Mandello del Lario:

“Ci abbiamo sperato fino all'ultimo ma l'evoluzione della pandemia non ha permesso quell'allentamento delle misure anti-contagio in cui speravamo. Non ci sono le condizioni poter offrire un evento all'altezza delle aspettative e dell'irripetibile festeggiamento dei 100 anni. Il rinvio permetterà agli appassionati di tutto il mondo di festeggiare con noi a Mandello in un vero motoraduno in piena sicurezza e serenità”.

Il Museo rimane aperto

Gli appassionati motociclisti non troveranno quindi a Mandello eventi, animazione e tutte le attrazioni di questo genere di manifestazioni. Per i visitatori che comunque decideranno di gravitare nell’area in quei giorni, Moto Guzzi manterrà aperto il Museo ma con forte contingentamento degli ingressi che, secondo i protocolli, avverranno solo previa prenotazione e con l’adozione di tutte le misure previste dalle normative.

Ulteriori informazioni verranno divulgate nel corso del mese di agosto. Vi terremo aggiornati

Ultime da News

Caricamento commenti...