Anticipazioni

La nuova, piccola Harley Davidson si chiama HD350 e arriverà in estate

- Definito anche il design della nuova Harley-Davidson di cilindrata più piccola, ma sempre bicilindrica, costruita in Cina da Qianjiang e che dovrebbe arrivare all'inizio dell'estate
La nuova, piccola Harley Davidson si chiama HD350 e arriverà in estate

Nel comunicare poco tempo fa i risultati del terzo trimestre 2019 Harley-Davidson ha indicato, fra le altre iniziative associate alla strategia di crescita “More Roads to Harley-Davidson”, l’importanza degli accordi internazionali quali quelli di libero scambio, dell’ottimizzazione della produzione e dello sviluppo produttivo con il partner cinese Zhejiang Qianjiang Motorcycle Company Limited, finalizzato al lancio di nuovi modelli di motociclette.

L’accordo con Qianjiang, società cinese che è proprietaria anche di Benelli, era stato annunciato lo scorso mese di giugno specificando che prevede la costruzione di moto di piccola cilindrata adatte al mercato cinese e successivamente esportabili in altri mercati dell’area asiatica.
Nell’occasione veniva detto che la prima moto sarebbe stata una 338 cc, con motore bicilindrico in linea, della quale erano stati mostrati un paio di disegni e annunciata la data di arrivo: fine 2020.

Successivamente a questo evento, ce n'è stato un altro in Cina dedicato ai concessionari Benelli nel quale sono state indicate le date di arrivo delle novità.
La foto, non ufficiale, che vedete qui sopra, mostra la timeline Benelli, ma c’è indicata anche la H-D 338 – nome in codice con la cilindrata effettiva del modello prima che fosse deciso il suo nome commerciale – con data di arrivo fra giugno e luglio 2020.
Viene così confermata, e precisata, l’informazione data in precedenza sull’arrivo della 350 americana dedicata al mercato cinese entro quest’anno.

Il 10 dicembre scorso i due partner dell’operazione hanno svelato il nome del primo modello – si chiamerà HD350 – e siglando contemporaneamente il Project design Freeze Ceremony. Ovvero il via definitivo per quanto riguarda l’estetica del modello. Estetica che peraltro non è stata né confermata - sulla base di quello che era stato già visto - e nemmeno mostrata. Per cui non possiamo dirvi né mostrarvi nulla di più.

Se non che l’ipotesi che il motore derivasse dalla Benelli 302 è stata smentita: si tratterà infatti di una unità inedita e condivisa con i tecnici di Milwaukee, il cui centro stile ha disegnato la HD350.

Di sicuro Harley-Davidson necessità di molte e nuove iniziative per frenare un calo delle vendite mondiali che prosegue ormai da cinque anni e che ha pesato naturalmente anche sui dividendi.

Fra le novità appena annunciate, in un pacchetto di ben 100 entro il 2027, ricordiamo la streetfighter Bronx e l’adventure Pan America costruite attorno a nuove piattaforme di motore e telaio.

(Articolo originale del 13 dicembre 2019, aggiornato il 9 gennaio 2020)

 

  • cesare4, Mascalucia (CT)

    molto meglio le Aermacchi Harley Davidson degli anni 60 - 70
  • alec_leamas, Genova (GE)

    "costruzione di moto di piccola cilindrata adatte al mercato cinese e successivamente esportabili in altri mercati dell’area asiatica"
    sicuramente sarà una validissima motocicletta (magari migliore di alcuni ferri americani), però, se tutto va ben, forse, almeno questa volta, ce la scampiamo...
Inserisci il tuo commento