Kawasaki Z900RS Cafe 2022. La nuova serie si completa

Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
Presentata in Giappone la versione Z900RS Cafe 2022: sarà in vendita a partire da settembre. Si segnala per le nuove colorazioni e finiture specifiche. Potrebbe arrivare anche in Europa
  • Maurizio Gissi
  • di Maurizio Gissi
18 agosto 2021

Giusto un paio di settimane fa Kawasaki Europa ha svelato la versione di colore per l'edizione 2022 della Z900RS ed è dell'altro ieri il lancio europeo dell'allestimento Z900RS SE della sua apprezzata modern classic.

Sempre l'altro ieri in Giappone sono state presentate la Z900RS (identica a quella europea) e la variante Z900RS Cafe. Entrambe saranno in vendita nel mercato locale a partire dal primo di settembre. La prima edizione della Cafe è stata commercializzata anche in Italia nel 2018 nella colorazione verde lime e bianco.
E' una moto molto apprezzate in Giappone, tanto che dal 2018 al 2020 è stato il modello più venduto nella categoria oltre 401 cc.

La versione Cafe quest'anno non era stata distribuita in Europa, perché ancora Euro4. Ma a questo punto dovrebbe arrivare da noi come model year 2022, visto che ha ricevuto i medesimi aggiornamenti della Z900RS presentata in Europa e in Giappone.

La nuova Z900RS Cafe si mostra con le inedite colorazioni Candy Tone Blue e Metallic Diablo Black, ovvero nera metallizzata con bande argento ai lati del serbatoio e del cupolino, cupolino che è solidale al manubrio e contorna il faro rotondo full led. Il manubrio, a differenza della RS standard, ha una piega bassa per conferire una posizione meno seduta e in stile cafe racer.

A distinguere la Cafe c'è la sella di aspetto monoposto, come vuole appunto questo genere di moto, con rivestimento bicolore cuoio/nero, impunture a vista e con la porzione riservata al passeggero a forma di codino (come sulle special anni Settanta) e che si fonde idealmente con la vera coda della moto. Il "becco d'anatra” della famosa Z1 arrivata nel 1972 a cui la RS si ispira nelle linee.

Inoltre i supporto del parafango anteriore, i copriradiatore e i piccoli pannelli che celano i corpi farfallati dell'iniezione sono in nero lucido invece che color alluminio, la molla del mono posteriore è bianca invece di nera e lo scarico con singolo silenziatore ha cromatura satinata, al posto di lucida come sulla RS standard.

La struttura tecnica è condivisa con la RS standard, quindi ha motore quattro cilindri in linea di 948 cc, bialbero e sedici valvole, raffreddato a liquido ma con alettature sulla testata per richiamare i propulsori raffreddati ad aria.
La potenza è di 111 cv a 8.500 giri e la coppia massima è dichiarata in 10 kgm a 6.500 giri. Le emissioni rispettano la normativa Euro5.

Identici a quelli della RS sono anche le sospensioni e i freni. Forcella a steli rovesciati da 41 mm, mono posteriore Back Link, dischi anteriori da 300 mm con pinze radiali a quattro pistoncini, disco posteriore da 250 mm e pneumatici di sezione generosa: 120/70ZR17 e 180/55.ZR17.
Il serbatoio a goccia è da 17 litri, la sella è a 820 mm da terra (10 mm più bassa rispetto alla versione RS standard) e il peso in ordine di marcia è annunciato in 217 kg contro i 215 della Z900RS.

Argomenti

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...
Kawasaki Z 900 RS Cafè (2018 - 21)
Kawasaki

Kawasaki
Via Luigi Meraviglia, 31
20020 Lainate (MI) - Italia
848 580102
https://www.kawasaki.it

  • Prezzo 12.390 €
  • Cilindrata 948 cc
  • Potenza 111 cv
  • Peso 216 kg
  • Sella 820 mm
  • Serbatoio 17 lt
Kawasaki

Kawasaki
Via Luigi Meraviglia, 31
20020 Lainate (MI) - Italia
848 580102
https://www.kawasaki.it

Scheda tecnica Kawasaki Z 900 RS Cafè (2018 - 21)

Cilindrata
948 cc
Cilindri
4 in linea
Categoria
Naked
Potenza
111 cv 82 kw 8.500 rpm
Peso
216 kg
Sella
820 mm
Pneumatico anteriore
120/70ZR17 M/C (58W)
Pneumatico posteriore
180/55ZR17 M/C (73W)
Inizio Fine produzione
2017 2020
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Kawasaki Z 900 RS Cafè (2018 - 21) e correlati