Novità 2013

Kawasaki, in arrivo una nuova Z800

- Dopo il ritorno a 636cc della ZX-6R ora tocca alla "piccola" naked di Akashi irrobustirsi i muscoli con un piccolo aumento di cilindrata
Kawasaki, in arrivo una nuova Z800

 Continuano le anticipazioni dei modelli Kawasaki 2013; dopo la Ninja ZX6R stavolta tocca alla nuova Z "piccola", che da 750 passa a 800cc confermando la tendenza all'aumento di cilindrata inaugurata, appunto, dalla media supersportiva. Un aumento di cilindrata che pareggia i conti con la rivale Yamaha FZ8 e - pur in assenza di dati precisi e dichiarazioni ufficiali - dovrebbe regalare qualche cavallo in più ma soprattutto qualche Newton/metro ai bassi e medi regimi alla naked di Akashi.

 

Basandosi sulle foto, a parte l'aumento di cilindrata non sembra che la Z cambi granché nella sostanza: la ciclistica pare sostanzialmente immutata, mentre le linee cambiano in maniera molto più marcata. Il look della Z800 è decisamente più moderno e vicino a quello dell'attuale 1000 (fortunatamente non nei copristelo forcella, che sulla Maxi-Zeta non hanno riscosso apprezzamento unanime), anche se diversi motivi, e soprattutto l'andamento dei volumi, sembrano invece ripresi dalle ultime versioni delle ipersportive ZX-R.

 

Non abbiamo dati ufficiali, ma non è difficile ipotizzare per la media Kawasaki un prezzo molto vicino all'attuale Z750 ed un debutto ai prossimi saloni autunnali.

  • unospillo, Moncalieri (TO)

    ma è uno spettacolo!!!

    Credo che esteticamente sia molto avanti... certamente deve piacere e ognuno ha i suoi gusti :-) credo sia giusta la politica di un prezzo accessibile con componenti economici... poi se uno vuole la modifica anno dopo anno e se la fa su misura x i suoi gusti, non tutti si possono permettere di spendere i soldi di un multistrada di botto. Forse con l'800 un po' di coppia in più aumenta il piacere di guida su strada tutta da provare... Anche se il mio 750 piazzato com'è non so se lo cambierei... Lamps a tutti!!!
  • Gandalf3374, Malcesine (VR)

    Mazinga Zeta?

    Troppa plastica, troppo "già vista" ; quando il design è fine a se stesso!
    La prima zetina era l'essenza di una nuda, la seconda abbastanza "maschia" , ma questa...la copia pantografata della 1000 senza l'eleganza della FZ8, unica concorrente.
    Ma non potevano snellirla e mettersi in scia alla stret piuttosto che appesantirla con orpelli fatti per celebrare il designer e non la moto.
    Al mercato l'ardua sentenza! La mia è una bocciatura netta!
Inserisci il tuo commento