#eicmamotoit

Inagurazione EICMA. Formigoni: "Aziende italiane bene all'estero, deve ripartire il consumo interno"

- E' stata inaugurata EICMA 2012. Le aziende italiane rafforzano l'export, sancito anche dall'accordo di cooperazione con gli USA. La fiera di Milano saluta i campioni del mondo italiani Biaggi, Fontanesi e Cairoli
Inagurazione EICMA. Formigoni: Aziende italiane bene all'estero, deve ripartire il consumo interno


Inagurazione EICMA 2012. Roberto Formigoni: "Aziende italiane bene all'estero, deve ripartire il consumo interno"

E' stata inaugurata ufficialmente EICMA 2012. Le aziende italiane rafforzano l'export, sancito anche dall'accordo di cooperazione con gli USA. La fiera di Milano saluta i campioni del mondo italiani Biaggi, Fontanesi e Cairoli.
 

Corrado Capelli, presidente di ANCMA, ha inaugurato la settantesima edizione del Salone della moto di Milano. Si è in particolare rivolto alle autorità politiche : "Chiediamo al Governo interventi seri e lo stop ai balzelli che gravano sulla nostra economia. La sfida globale non deve far paura, ma motivare le imprese. Servono interventi concreti di sostegno".



Il congedo del presidente della regione Lombardia


Roberto Formigoni, presidente Regione Lombardia, è intervenuto alla presentazione di EICMA 2012: "Sono felice di essere stato invitato a questo salone che si conferma il numero uno al mondo. La crisi economica colpisce anche le aziende italiane, che vanno bene nel mondo. Ma abbiamo bisogno che ci sia una ripartenza anche nel mercato interno. Gli italiani devono avere più euro in tasca per tornare a comprare e investire. Sicurezza, qualità e ricchezza della gamma sono la strada giusta per confermarci nel mondo leader nella costruzione delle moto. Le istituzioni devono sostenere le aziende negli investimenti. La Lombardia è la prima regione per investimenti nell'innovazione".

Formigoni si è congedato con questo auspicio: "Mi auguro che chi prenderà il mio testimone sappia studiare strategie comuni per il vostro settore, in co-decisione con voi che rappresentate l'eccellenza italiana nel mondo".


Riccardo Monti, a capo della nuova agenzia per l'internazionalizzazione
, è intervenuto alla inaugurazione di EICMA presentando le attività dell'agenzia: "La moto è una grande opportunità che abbatte i costi di trasporto e aiuta la mobilità. Soprattutto è un prodotto che ha un'anima e una storia. Una storia anche di capitalismo intelligente che rappresenta il meglio dell'industria italiana. Come il cibo, come le auto, anche le moto italiane possono vincire nella sfida della globalità. Ducati dimostra che l'Italia può attrarre ancora investitori. Abbiamo un programma ampio, l'agenzia farà conoscere le imprese italiane in Dubai, Brasile e altri Paesi in crescita. Valuteremo anche il problema gravoso del costo delle assicurazioni moto".


Accordo di cooperazione con gli USA

Eicma 2012 ha ospitato la firma dell'importante accordo di scambi commerciali tra l'ente americano preposto all'export e l'esposizione milanese.
Michele Perini, presidente Fiera Milano: "La mia storia è legata alla moto italiana, sin da quando ero ragazzo. L'internazionalizzazione è un fatto essenziale. Per noi la moto resta legata a Milano, ma è fondamentale allargare i propri orizzonti e abbracciare nuovi mercati".
Pier Francesco Caliari, direttore generale Eicma: "Per Eicma è un anno da record. Contavamo di eguagliare i numeri del 2010, ma siamo andati anche meglio. Questa fiera non è la fiera degli smanettoni, ma di un che vale 5 miliardi di euro e occupa 17.000 persone in Italia. Ringrazio il presidente Capelli che ha sostenuto la voglia di cambiamento che gli abbiamo proposto in questi due anni".


L'inaugurazione si è conclusa col saluto dei tre campioni del mondo italiani 2012: Chiara Fontanesi (Mondiale Motocross femminile), Antonio Cairoli (Mondiale Motocross MX1) e Max Biaggi (Campione del mondo SBK). Riportiamo il saluto di Tony Cairoli e Max Biaggi.

Tony Cairoli: "Vi ringrazio per l'invito a EICMA, un evento importante che mi permette di salutare tutti i miei tifosi in Italia". Antonio, qual è il tuo rapporto con la moto? "Io con la moto ci parlo, e mi ci incazzo pure. Mi sveglio al mattino e la prima cosa a cui penso è lei!".

Max Biaggi: "Entro nella fase due della mia vita, penso di aver fatto per venti anni qualcosa che mi è riuscito bene. Potrei mettere a disposizione di qualcun altro la mia esperienza in futuro. Anche io, come Antonio, parlo alla mia moto; l'ho salutata a Magny Cours in un angolo, quando era finito tutto e le ho detto grazie, buona compagna".

  • Goffri, Carpi (MO)

    ma va!!!

    Formigo ma vattene all'estero che non abbiamo bisogno ne' di te' ne di quelli della tua casta di parassiti!!!
  • marco.visentin4463, Ton (TN)

    presenza quanto mai sgradita e fuori luogo. discorso stupido retorico e soprattutto in malafede. non ti vuole piu vedere nessuno, torna ad abbozzare passi di danza nella tua pseudo-setta e vattene
Inserisci il tuo commento