aziende

Il ritorno di Giovanni Castiglioni. Nasce C-Creative

- Al fianco di Castiglioni i co-founders Adrian Morton e Paolo Bianchi per dare vita a una società che opera nel design e engineering in ambito automotive e industriale
Il ritorno di Giovanni Castiglioni. Nasce C-Creative

Dopo l'uscita di scena da MV Agusta della famiglia Castiglioni , si erano un po' perse le tracce di Giovanni Castiglioni. Da settimane però circolavano insistenti voci sul suo ritorno sulla scena, che ora a inizio 2021, è ufficiale. Riportiamo infatti di seguito il comunicato stampa che lancia C-Creative la sua nuova iniziativa imprenditoriale, sempre in ambito automotive.

Fondata da Giovanni Castiglioni (erede di Claudio Castiglioni, fondatore di Cagiva e artefice del rilancio di brand internazionali come Ducati, MV Agusta e Husqvarna) insieme a un gruppo di collaboratori storici e sostenuto da investitori internazionali, C-Creative si propone di rendere disponibile il know-how di decenni di esperienza ai massimi livelli nel settore automotive, home design e consumer products con una nuova piattaforma creativa. C-Creative si propoone di sviluppare un prodotto finito, pronto all’industrializzazione su larga scala, passando dalla Virtual Reality così come dalla definizione della Brand Identity e della Product Vision.
Al fianco di Castiglioni i co-founders Adrian Morton e Paolo Bianchi, amici e collaboratori di lunga data, che insieme possono vantare un bagaglio di competenze ed esperienze significative. A sostenere il progetto sin da subito, come azionisti, il fondo privato di investimenti Sequedge. A guidarlo il tycoon giapponese Kazunari Shirai, anch’egli figlio d’arte, legato a Giovanni da una grande amicizia.
Tra le prime mosse di C-Creative l’acquisizione del 100% del pacchetto azionario di Q-id, player internazionale nel campo dello sviluppo dello stile e del design. C-Creative può quindi contare già da subito su un team di oltre 40 professionisti.
Appena nata, C-Creative si propone l’acquisizione di un portfolio clienti di tutto rispetto, sia direttamente attraverso Q-id, sia grazie allo sviluppo di nuove collaborazioni, già in fase di definizione.

Adrian Morton, CEO e Head of Design di C-Creative, ha detto: “Dopo 30 anni passati a disegnare moto per i marchi più importanti, ho voluto compiere questo passo imprenditoriale e mettere la mia esperienza al servizio di una platea di clienti ancora più vasta. Lo faccio con fiducia e molta speranza nel futuro a fianco del mio amico Giovanni Castiglioni.”

Aggiunge Paolo Bianchi, CEO e Head of Engineering di C-Creative:C-Creative è per me l’occasione di mettere a frutto e di valorizzare al meglio tutta l’esperienza che ho acquisito in questi anni. Non potevo sognare di farlo in condizioni migliori, né con soci più solidi. Appena nata, questa realtà ha tutte le carte in regola per affermarsi come leader di un settore dove noi italiani abbiamo da sempre una marcia in più.

Giovanni Castiglioni, fondatore di C-Creative, ha dichiarato: “In questo progetto ho messo tutta la mia passione per il mondo del design e dell’engineering, partita dalle moto e passata attraverso lo sviluppo immobiliare e i servizi a terzi. Sono orgoglioso di aver fondato questo gruppo, un vero “dream team“ in grado di ideare e industrializzare un prodotto partendo da una semplice idea sulla carta. E chissà che non si riesca un giorno a creare proprio all’interno del nostro centro, una vera hyperbike, che ancora manca nel mondo delle due ruote. Un progetto che mio padre Claudio fortemente desiderava e che vogliamo portare avanti. Le due “C” del nome dell’azienda stanno proprio ad onorare la sua memoria, nel ricordo dei suoi insegnamenti e di quanto ha compiuto per il mondo delle moto e dell’innovazione tecnologica in generale.

Lorenzo Naddei, fondatore di Q-id e ora socio in C-Creative, ha commentato: ”Questa è per me un’opportunità unica di unire la mia azienda, lanciata con successo, a nomi che hanno fatto la storia del motociclismo e del comparto tecnologico. E’ un passo importante nel nostro percorso di crescita che ci porterà ad affermarci sempre di più e ad espanderci ben oltre i nostri confini, portando il genio e l’eleganza italiani nel mondo".

  • Katana05, Novellara (RE)

    Tutto chiaro: due co-founder che fanno design e engeneering nell'automotive e nel brand hanno il know-how dell'home design e consumer products, ma anche la Virtual Reality del Brand Identity e della Product Vision di un tycoon e un altro player che fa Head of Engineering per il dream team dell'Hyperbike. E' a questo punto che Verdone telefona all'ufficio meteo dell'ACI...
  • Nick_Farl_4014655, Agugliano (AN)

    Ovviamente non conosco le vicende passate in dettaglio, però da fuori la sensazione è che le imprese dei Castiglioni (Cagiva, MV, ecc.) siano sempre finite sul lastrico...
Inserisci il tuo commento