Il 2022 di Energica: ricavi cresciuti del 67% rispetto al 2021

Il 2022 di Energica: ricavi cresciuti del 67% rispetto al 2021
Rispetto al 2021 salgono i ricavi, aumentano le vendite e la rete commerciale cresce in tutto il mondo
24 gennaio 2023

Un 2022 che si chiude in modo molto positivo per Energica, anche grazie alla scia dell'accordo con Ideanomics presente in modo significativo all'interno del capitale della Casa modenese, all'azzeccata Experia (trovate qui la prova del nostro Francesco Paolillo) e alla crescita del network di rivenditori in tutto il mondo.

In un comunicato, Energica ha rilasciato i propri risultati per il 2022 e le ha comparati a quelli del 2021: salta immediatamente all'evidenza la crescita del 67% dei ricavi derivanti dalla vendita delle moto (da marzo Energica ha varato Energica Inside, una nuova business unit dedicata alla produzione di powertrain, assemblaggio batterie e tecnologie per veicoli elettrici) in termini globali ed è da sottolineare che la Green Tourer è al 55% degli ordini totali sull'intera line-up Energica, mentre le vendite totali stimate alla fine del 2022 parlano di un +52% rispetto al 2021.

 

Di pari passo è cresciuto anche il numero di dealer che raggiunge adesso i 135 punti vendita in tutto il mondo ed è in espansione anche per il 2023 come è in espansione l'attività di Energica Inside Development con nuovi progetti e partnership (Solerac, tra questi) per lo sviluppo di batterie e motori.

Tra i punti da ricordare di questo 2022 appena concluso anche la fornitura da parte di Energica delle 88 EsseEsse9+ all'organizzazione del G20 di Bali per un valore di quasi 2 milioni di dollari che ha sostenuto anche l'interesse da parte di altre forze di polizia, e l'estensione della garanzia della batteria a 5 anni optional per tutte le nuove moto MY2023 a partire dal 1° gennaio 2023.

 

Sul piano puramente aziendale, la Casa modenese ha recentemente L'azienda ha recentemente ingrandito la sede centrale anche allo scopo di espandere e accelerare il processo di produzione, questi cambiamenti hanno portato un aumento del 44% della manodopera specializzata e del personale di produzione dal terzo trimestre del 2022.

 

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...