Lancio Stampa

Husqvarna TR 650 Terra e TR 650 Strada: le stiamo provando!

- Il nostro collaudatore è in Andalusia per la presentazione delle due novità Husqvarna, TR 650 Strada e TR 650 Terra, una per la guida stradale e una votata al fuoristrada
Husqvarna TR 650 Terra e TR 650 Strada: le stiamo provando!

Dopo la prova della BMW HP4 in circuito di ieri, la giornata di oggi è riservata alla verifica dinamica delle due scrambler Husqvarna, le TR 650 in versione Terra e Strada. Due interessanti proposte sulla base motoristica della monocilindrica BMW G650GS, che però, come già avvenuto con la Nuda 900, con il passaggio al marchio di origine svedese guadagnano in cavalleria e doti dinamiche: 10 cavalli in più (grazie ad un pistone alleggerito nonché alla crescita del rapporto di compressione e del diametro valvole) e dai sette ai dieci chili (a seconda della versione) in meno.

 

I prezzi dei due modelli saranno 6.290 per la Terra, 6.690 per la Strada

 

Husqvarna Motorcycles: non si vive di solo tassello!

Nel 2011, con il lancio dei modelli Husqvarna Nuda 900 e Nuda 900R, Husqvarna è rientrata nel segmento delle moto stradali. Anche questi modelli, sviluppati in cooperazione con BMW Motorrad, si distinguono per offrire uno stile dalle linee essenziali, in linea quindi con le ultime proposte del costruttore italiano.

Husqvarna TR 650 Strada e TR 650 Terra: una per la guida stradale e una votata al fuoristrada

Presentando la nuova TR 650 Strada e la nuova TR 650 Terra, Husqvarna Motorcycles arricchisce la propria gamma di moto monocilindriche con due modelli nuovi. Nella versione “Terra” per la guida off-road non troppo impegnativa, e nella versione “Strada” per  quella su fondi asfaltati. 

Propulsore monocilindrico costruito sulla base del motore BMW Motorrad

A livello tecnico la TR 650 Strada e la TR 650 Terra si basano sulla tecnologia della G 650 GS di BMW. Per l’utilizzo nei due modelli Husqvarna il motore monocilindrico raffreddato ad acqua con due alberi a camme in testa e una cilindrata di 652 cm³ è stato sottoposto ad ampi interventi di modifica. Adesso, il propulsore eroga 43 kW (58 CV) a 7 250 g/min e sviluppa una coppia massima di 60 Nm a 5 750 g/min. Per i neopatentati fino a 25 anni, come optional ex fabbrica viene offerta una variante a potenza ridotta da 35 kW (48 CV) a 7 250 g/min che eroga una coppia di 54 Nm a 5 750 g/min.
Oltre agli interventi di ottimizzazione, sono stati rivisitati il sistema elettronico d’iniezione di carburante, gli alberi a camme ed è stato potenziato il rapporto geometrico di compressione. 
 

Husqvarna TR 650 Strada
Husqvarna TR 650 Strada


I nuovi modelli Husqvarna TR 650 Strada e TR 650 Terra vantano entrambi un telaio in travi di acciaio con telaietto posteriore e rinforzo inferiore avvitato al motore.
La sospensione della ruota anteriore è realizzata come forcella telescopica a steli rovesciati dal diametro di 46 millimetri. La ruota posteriore viene guidata da un forcellone a doppio braccio ad alta resistenza torsionale realizzato in profili pentagonali di acciaio ed un monoammortizzatore centrale collegato attraverso un sistema di leveraggi. Per la guida su strade asfaltate la Husqvarna TR 650 Strada è equipaggiata con ruote in lega di alluminio, mentre la TR 650 Terra ha cerchi a raggi, anelli dei cerchi e mozzi in lega leggera.

TR 650 Strada di serie con ABS. TR 650 Terra equipaggiabile con ABS come optional

La sicurezza di guida è garantita dall’impianto frenante, composto sia sull’anteriore che sul posteriore daun freno monodisco. La nuova Husqvarna TR 650 Strada è equipaggiata di serie con ABS, mentre per la nuova Husqvarna TR 650 Terra l’ABS è disponibile come optional franco fabbrica. Per la guida a condizioni particolari l’ABS è disattivabile.

Le nuove Husqvarna TR 650 Strada e TR 650 Terra verranno costruite nello stabilimento di Husqvarna Motorcycles a Cassinetta di Biandronno.

Sintesi delle caratteristiche principali della nuova Husqvarna TR 650 Strada e della TR 650 Terra

•  monocilindrico dalla cilindrata di 652 cm³.
• Potenza 43 kW (58 CV) a 7 250 g/min e coppia massima di 60 Nm a 5 750 g/min.
• Variante di modello con una potenza di 35 kW (48 CV) a 7 250 g/min e una coppia massima di 54 Nm a 5 750 g/min disponibile come optional ex fabbrica per i neopatentati di età inferiore ai 25 anni.
Peso a seccoTR 650 Strada: 168 kg / peso in ordine di marcia: 186 kg.
Peso a seccoTR 650 Terra: 166 kg / peso in ordine di marcia: 184 kg.
Peso a seccoTR 650 Terra senza ABS: 165 kg / peso in ordine di marcia: 183 kg.
•  telaio a travi e forcellone in acciaio e forcella telescopica a steli rovesciati ed ammortizzatore centrale (escursione anteriore e posteriore della molla: 190 mm).
• Per la TR 650 Strada cerchi in lega a 10 raggi e per la TR 650 Terra cerchi a raggi delle moto fuoristrada, con mozzi e anelli dei cerchi in lega leggera.
• impianto frenante con freno monodisco sia davanti che dietro e ABS (TR 650 Strada di serie, TR 650 Terra optional ex fabbrica).

Husqvarna TR 650 Terra
Husqvarna TR 650 Terra


Optional

• ABS (disattivabile) per TR 650 Terra (non in tutti i mercati).
• Riduzione della potenza a 35 kW (48 CV) (non in tutti i mercati).
Accessori originali.
• Parabrezza.
• Protezioni per le mani.
• Paramotore.
• Manopole riscaldate.
• Impianto antifurto.
• Borsa posteriore.
• Topcase.
• Valigie laterali.

Scheda tecnica

Husqvarna TR 650 STRADA
Husqvarna TR 650 TERRA
Motore Cilindrata cm3 652
Alesaggio/corsa mm 100/83
Potenza kW/CV 43/58 a regime g/min 7 250
Coppia Nm 60 a regime g/min 5 750
Tipo motore: monocilindrico raffreddato ad acqua
Compressione/carburante 12,3:1/Super senza piombo (95 ottani)
Valvole/carburazione DOHC (double overhead camshaft), punterie a bicchiere
Valvole per cilindro 4
Alimentazione gestione motore Marelli
Depurazione gas di scarico catalizzatore regolato a tre vie
Impianto elettrico Alternatore W 400
Frizione multidisco in bagno d’olio, azionamento meccanico
Cambio a cinque rapporti ad innesti frontali
Trasmissione secondaria catena
Telaio a doppia trave in acciaio con telaietto posteriore avvitato in acciaio
Sospensione anteriore forcella telescopica Sachs a steli rovesciati, diametro dello stelo 46mm
Sospensione posteriore a doppio braccio in profili di acciaio, ammortizzatore comandato centralmente attraverso un sistema di leve, regolazione precarico molla e fase di allungamento
Escursione anteriore/posteriore mm 190/190
Avancorsa mm 101. Senza ABS: 112 (con ABS 115)
Passo mm 1501
Inclinazione cannotto sterzo ° 64
Freni anteriore monodisco Brembo a comando idraulico, Ø 300mm, pinza flottante con 2 pistoncini
posteriore monodisco Brembo a comando idraulico, Ø 240mm, pinza flottante con 1 pistoncino
ABS, disattivabile (serie)
ABS, disattivabile (optional)
Ruote cerchi fucinati in alluminio cerchi a raggi
anteriore
2,50 x 19“
1,85 x 21“
posteriore
3,50 x17“
Senza ABS: 3,00 x 18“ (con ABS: 3,00 x 17“)
Pneumatici
anteriore
110/80 R19
90/90 R21
posteriore
140/80 R17
Senza ABS: 140/80 R18 (con ABS: 140/80 R17)
Dimensioni e pesi
Lunghezza totale mm
2248
2267
Larghezza con specchi mm 875
Altezza della sella (senza pilota) mm
860
Senza ABS: 875 (con ABS: 865)
Capacità utile del serbatoio l 14
Prestazioni di guida
Consumo di carburante
90 km/h    l/100 km 3,2
120 km/h  l/100 km 4,3
Velocità massima km/h
175
170

  • mark200902, Milano (MI)

    Presa, veramente ottima

    Ciao a tutti, sono un vecchio regolarista (oggi si dice endurista) e ho appena comprato il mezzo in questione.
    Leggendo qua e là di puristi che obbiettano sul peso o altre peculiarità sono sempre un pò sbigottito, premetto che vendo da un 690 Ktm che reputo una signora moto, ma, e aggiungo ma, siamo sicuri che a tutti serva un mezzo di quel tipo per fare soft/enduro ?
    5 cavalli in meno ? temo non siano determinanti.
    qualche chilo in più, forse in qualche situazione "estrema".
    7 cm. di escursione di sospensioni in meno, bah !
    ma vi dico in tutta franchezza, è impagabile un tiro sempre pronto, uno sterzo come dio comanda,
    e una sella che non sodomizza nessuno ! e che diamine, sembra di leggere i pensieri di Cairoli
    invece che di comuni mortali.
    Insomma, sui sentieri la Terra da esattamente ciò che serve, e sulla strada è perfetta, e poi se posso dirla tutta con 6.000 euro avete una gran moto, non è possibile che per fare un gradino in più ne servano 8300.
    Buona terra a tutti.
  • Starfighter02, Bari (BA)

    Emozionale, godibilissima e assolutamente sorprend

    Con il suo aspetto un pò sbilenco e che deve comunque farsi voler bene, l'avevo sin ora un pò snobbata se non proprio ignorata.

    Ma dopo una puntatina al concessionario ho avuto l'inaspettata fortuna di poterle provare entrambe.

    Bhè che dire!!??

    Conosco molto bene la BMW G650GS del quale eredita il motore ma posso garantire che in termini di fruibilità, coppia in basso, equilibrio e tiro è assolutamente avanti anni luce rispetto alla blasonata cugina tedesca.

    E questo, come un magnifico diamante incastonato su un prestigioso anello, con una ciclistica, un reparto sospensioni freni/ABS che non ho difficoltà a definire assoluatamente primi nell'intera categoria di appartenenza senza sentire il bisogno alcuno di nessun ottimizzazione after-market.

    E tutto ciò con l'inattesa constatazione che su strada asfaltata la TERRA sembra andare decisamente meglio, con un comportamento un filino più più sincero e prevedibile, della sorella, nonostante la marcata tassellatura delle straordinarie gomme METZLER Safari montate, grazie probabilmente ad una indovinatissimo e diverso set di molle/escursione della forcella rispetto alla sorella STRADA.

    Posso solo aggiungere per concludere, che mai avrei pensato, dopo due anni di fedelissimo amore, di dover rinunciare alla mia YAMAHA MT-03 per una moto avente un nome così difficile da scrivere e pronunciare.
Inserisci il tuo commento