Gli aneddoti di Nico

Le storie di Nico: Fausto Gresini e l’ansia della gara

- Nico Cereghini estrae dal cassetto alcuni aneddoti del passato. Corse, piloti, moto. Questa volta svela un retroscena: il pilota Fausto Gresini, prima di diventare team manager di successo…

Gresini, classe 1961, è il proprietario del team italiano che partecipa a tutte le classi del mondiale dalla Moto3 fino alla MotoGP. In Moto E ha conquistato addirittura il primo titolo mondiale della categoria con Matteo Ferrari. Oggi è un manager di successo, ma che fosse intelligente e capace si vedeva anche quando correva: dodici stagioni complete, tutte con la 125. Gran bella guida e costanza di risultati.

Fausto è stata uno dei massimi specialisti della ottavo di litro: prima con la pesarese MBA, poi cinque stagioni con le formidabili Garelli, l’Aprilia e infine la Honda. Due volte campione del mondo - 1985 e 1987 con le moto di Daniele Agrati - e poi tre volte secondo con un totale di 21 vittorie, 47 podi, 13 giri veloci e 17 pole position. Dal 1997 è passato al ruolo di team owner, oggi è il braccio operativo dell’Aprilia in MotoGP.

L’episodio mi serve per sottolineare l’importanza delle figure moderne dello sport. Come il mental coach. Tutti i piloti professionisti oggi ne hanno uno, perché l’atleta spesso non si rende nemmeno conto dei suoi limiti, con i quali convive da sempre. Una volta si faceva da sé, e raramente si otteneva il massimo delle proprie prestazioni...

  • semibradi

    Ma che commento poverino ino ino...
  • Gaal Dornik, Modena (MO)

    Tutto questo per dire che avevi ragione? Vabbè, ma le ragioni di Gresini al tempo mi pare fossero ben comprensibili, no?

    Cosa ti aspettavi che ti dicesse, ...si è vero ma non lo dire...
Inserisci il tuo commento