#myeicma

EICMA 2013: Triumph Speedmaster

- Novità estetiche più che di contenuto per la piccola cruiser inglese che si presenta con tantissimi dettagli cromati o verniciati in nero
EICMA 2013: Triumph Speedmaster

Novità estetiche più che di contenuto per la piccola cruiser inglese che si presenta con tantissimi dettagli cromati o verniciati in nero. In dettaglio:

- Lavorazione sul blocco cilindri e sulle alette di raffreddamento della testa del cilindro
- Alloggiamento e cornice faro neri
- Manubrio, cerchi e corona neri
- Tappi manubrio neri anodizzati con dettaglio in rilievo lavorato
- Pedale del freno, pedale del cambio e piastre comandi neri
- Molle dell’unità di sospensione posteriore e supporti del parafango posteriore neri
- Coperchio dell’airbox, cinghia batteria e alette del radiatore dell’olio neri
- Nuovi silenziatori con sound ottimizzato


La Speedmaster


Il cuore della Speedmaster è il bicilindrico parallelo da 865 cc di Triumph con un intervallo di accensione di 270° e i doppi terminali allungati, riprogettati per il 2014 con un sound ottimizzato, il propulsore a iniezione genera ben 61 CV di scattante potenza e 72 Nm di coppia, con un ruggito che riflette il look sportivo.


L’aspetto della Speedmaster è dominato dal cerchio anteriore in alluminio fuso da 19", con un freno a disco singolo e uno pneumatico sottile. La Speedmaster ha una sella ribassata di 690 mm. Il look è completato da carter motore in tonalità scura, un serbatoio a goccia, parafanghi minimalisti, un cerchio posteriore fuso da 15" con pneumatico a spalla alta e un faro singolo dalle dimensioni contenute.


Opzioni colore

Phantom Black
Matt Graphite con doppie strisce centrali in tonalità Matt Black


 

  • DUKE27, Voghera (PV)

    Premetto che il genere non mi ha mai attirato.....

    Ma a parte 2 modifiche che bisogna chiaramente fare........devo ammettere che è un bel mezzo , mi attira........
Inserisci il tuo commento