#myeicma

EICMA 2013: Peugeot Django

- Linee anni '50, tecnologie moderne e possibilità di personalizzazione e configurazioni da far girare la testa
EICMA 2013: Peugeot Django


Linee inconfondibili


Trae ispirazione dagli anni ’50, dall’S55 il nuovo scooter francese. Django ha linee rétro le cui forme intendono, 60 anni più tardi, riscrivere una vera e propria storia dello stile del marchio. Su ruote da 12’’, con i parafanghi posteriori di forma rotondeggiante dotati di 3 prese d’aria e la carrozzeria allungata ricorda le berline degli anni ‘50.


I designer hanno progettato Django prestando particolare attenzione agli elementi estetici curati nei minimi dettagli:

- La sella monoposto o biposto, a seconda del modello scelto, è stata studiata facendo uso di un know-how mutuato dal settore della pelletteria. L’ampliamento della gamma dei colori delle pelli, dei fili e delle rifiniture, nonché la struttura interna o l’imbottitura della selleria, fanno sì che Django possa offrire una scelta davvero inedita in termini di stile e comfort.

- In omaggio alla mitica Peugeot 203, il contachilometri possiede una serigrafia rétro, una superficie sagomata e una lancetta corta.

- I comandi riprendono la forma bombata della calandra, tradizionalmente destinata ad accogliere il Leone, simbolo emblematico della marca Peugeot.

- La chiave ricorda la forma delle radio degli anni ’50 dotate di un’elegante profilo cromato. Le 3 scanalature nel prolungamento del Leone, ricordano la forma delle 3 prese d’aria montate sui parafanghi posteriori.

- Dettagli cromati, alluminio, gloss, vernice brillante o metallizzata contribuiscono a valorizzare ulteriormente le linee di Django conferendogli stile e personalità.

 


Tecnologia moderna


Nonostante l'aspetto d'altri tempi, Django adotta contenuti tecnologici assolutamente al passo con i tempi. Django offre infatti una ricca gamma di motori di ultima generazione (50 cm3 2 tempi e 4 tempi, 150 cm3 4 tempi, 125 cm3 4 tempi).

Per quel che riguarda la sicurezza, il sistema di frenata integrale Syncro Braking Control (SBC), che ripartisce la frenata contemporaneamente sulle ruote ANT e POST, è disponibile di serie sulle cilindrate 125 cm3 e 150 cm3.

Al centro della strumentazione, caratterizzata da uno stile molto «fifties» , si trova un imponente schermo LCD che visualizza i chilometri percorsi, totali e parziali, la temperatura esterna e la velocità reale del veicolo in complemento alla lancetta analogica.

Passando a un po' di numeri: l’altezza della sella è di  770 mm, l'interasse è di 1363 mm e ha una lunghezza totale di 1944 mm. Molta attenzione anche ai dettagli che rendono uno scooter funzionale, come una presa 12V inserita nel vano portaoggetti situato dietro lo scudo, 2 ganci porta-borse sotto la sella e un di  vano sottosella che permette di alloggiare un casco jet.

Peugeot Django Heritage
Peugeot Django Heritage


Tante versioni

Con Allure, Sport, Evasion & Heritage, Peugeot propone 4 universi predefiniti con uno stile e un equipaggiamento radicalmente diversi. Con questo approccio, il cliente deve scegliere soltanto la motorizzazione, il colore della carrozzeria nonché eventuali accessori:

Universo 1 | Heritage: grazie alla sua carrozzeria monocromatica con tinte pastello caratteristiche degli anni ’50, Django Heritage si presenta come uno scooter sobrio e discreto che ricorda la Parigi festosa degli anni ‘50.

Universo 2 | Sport
: Facilmente riconoscibile grazie alla sua sella monoposto e ai numeri visibili sulla carrozzeria, il modello Sport è disponibile in 2 colori: Argento Satin e Blu France “rubato” all’indimenticabile Peugeot 402.

Universo 3 | Evasion: Caratterizzato da una carrozzeria bicolore con base crema (Milky White) che contrasta con una gamma di 4 colori aciduli, pneumatici con spalla bianca, portabagagli anteriore cromato e un piccolo cupolino. 

Peugeot Django Evasion
Peugeot Django Evasion

Universo 4 | Allure: Si distingue per i suoi colori satinati o metallizzati. Dotato di un bauletto,particolarmente utile durante le serate a due o per lo shopping.


Allestimenti

Héritage
Carrozzeria monocolore
Pneumatici classici neri
Cerchi Milky White
Sella biposto nera con doppia cucitura grigia
Retrovisori tondi cromati
Maniglia passeggero in alluminio

Peugeot Django Sport
Peugeot Django Sport

Sport
Carrozzeria monocolore
Pneumatici classici neri
Cerchi alluminio
Sella monoposto, abbinata alla carrozzeria, con personalizzazione a caldo e imbottitura confort
Sella passeggero (da montare, fornita con il veicolo)
Retrovisori 3D con scocche in alluminio satinato e profili cromati
Maniglia posteriore cromata
Scocca passeggero con lavorazione antiscivolo
Decorazione sport
Sistema di frenata integrale SBC (soltanto sui modelli 125 cm3e 150 cm3)
Linea luminosa a valorizzare il Leone sullo scudo anteriore


Evasion

Carrozzeria bicolore (base: Milky White)
Pneumatici vintage con spalla bianca
Cerchi Milky White
Sella biposto nera con rifiniture bianche e cuciture grigie, imbottitura confort, con personalizzazione a caldo sulla sella conducente
Retrovisori 3D con scocche in alluminio satinato e profili cromati
Maniglia passeggero in alluminio
Portabagagli anteriore cromato
Cupolino
Sistema di frenata integrale SBC (soltanto su modelli 125 cm3e 150 cm3)
Linea luminosa a valorizzare il Leone sullo scudo anteriore

Peugeot Django Allure
Peugeot Django Allure

Allure
Carrozzeria bicolore
Pneumatici vintage con spalla bianca
Cerchi alluminio
Sella biposto abbinata alla carrozzeria, rifiniture ton sur ton e doppie cuciture
Retrovisori 3D con scocche verniciate di colore nero e profili cromati
Portabagagli cromato
Bauletto verniciato da 34 litri
Cupolino
Sistema di frenata integrale SBC (soltanto su modelli 125 cm3e 150 cm3)
Linea luminosa a valorizzare il Leone sullo scudo anteriore


Django ID

Per coloro che vogliono di più, Peugeot offre Django ID, un configuratore numerico che permette, a partire da un computer, di customizzare e di fare fabbricare il proprio scooter Django su misura.

Il veicolo base comprende 3 elementi standard prestabiliti:
Sistema di frenata SBC
Cerchi alluminio
Pneumatici Vintage con spalla bianca

L’operazione di customizzazione si svolge in 7 fasi durante le quali l’utente ha possibilità di configurare tutto o quasi:

1- Motore
Scelta tra 4 motorizzazioni che vanno da 50 fino a 150 cm3

2- Colore
La gamma dei colori Django comprende 24 colori: brillanti, pastello, metallizzati, aciduli o perlati, carrozzeria monocolore o bicolore. Esistono circa 177 combinazioni disponibili.

3- Retrovisori
Il piccolo tocco che fa la differenza. 3 modelli a scelta: retrovisore classico tondo e piatto interamente cromato, retrovisore con scocca 3D satinata e con profilo cromato e retrovisore dotato di una scocca 3D con verniciatura di colore nero e profilo cromato.

4- Sella
Elemento essenziale dello stile e del comfort, Django ID propone 7 selle diverse:
più imbottite o meno imbottite, bi-materia, con rifiniture di diverso tipo, impunturate, con un tocco cuoio o alcantara. Mai uno scooter ha avuto un’offerta così ampia.

5- Elementi cromati di carrozzeria
Una sottile striscia cromata attraversa, da parte a parte, il profilo di Django e contribuisce a alleggerirne la linea. Presenti sul parafango, lo scudo anteriore, il vano portaoggetti e il parafango posteriore, è possibile ordinare questi elementi cromati in versione alluminio gloss opaco oppure in versione brillante.

6- Linea luminosa
Valorizza il Leone inserito sullo scudo anteriore, rende il veicolo maggiormente visibile anche di giorno e permette di identificare lo scooter immediatamente, alla prima occhiata. Non vi sono dubbi... Django è davvero uno scooter Peugeot.

7- Accessori
Che si tratti di alloggiamenti, comfort o stile, Django non dimentica che la sua clientela è una clientela particolarmente esigente. Pertanto ha sviluppato una linea che comprende 16 accessori, alcuni dei quali inediti, come, per esempio, il bauletto cromato o vintage.

 

  • magobaol, Daverio (VA)

    nome

    tolto il nome sinceramente orribile, il mezzo è molto carino e la possibilità di configurare il proprio scooter tra cilindrate, colori, selle, specchi, bauletti e altro è decisamente vincente, dovesse essere messo sul mercato a prezzi concorrenziali credo ne vedremmo parecchi nelle nostre città.
  • lobi01, Guidonia Montecelio (RM)

    sveglia piaggio

    Dormiamo sugli allori della vespa, gli altri copiano e devo dire ci superano, mezza lambretta e mezza vespa, ma il plus e la customizzazione, il futuro della moto ognuno avrà la sua moto tipo le macchine americane anni 50 60 grande idea il bicolore
Inserisci il tuo commento