E' proprio una baby Bonneville la prima Triumph fatta con Bajaj [FOTO SPIA]

E' ormai in dirittura d'arrivo la prima media cilindrata Triumph, inferiore a 500, della gamma che sarà prodotta da Bajaj in India. Si mostra come una piccola Bonneville, ma più moderna
10 agosto 2022

Pare manchi davvero poco alla presentazione della prima Triumph frutto della collaborazione industriale con Bajaj. A rivelarlo sono alcune foto pubblicate da Motorcyclenews.com e che mostrano una moto pressoché definitiva vista nei pressi dello stabilimento di Hinkley.

L'intesa fra il marchio inglese e il gruppo indiano prevede la realizzazione di una serie di modelli con cilindrata inferiore ai 650 cc, progettati e sviluppati in Inghilterra e prodotti in India dall'industria che ha già rapporti produttivi e societari con il gruppo austriaco Pierer Mobility (KTM).

Questa prima moto ha uno stile affine alla Bonneville T100 e si pensa possa avere una cilindrata fra i 350 e i 450 cc (la 350 è una cubatura in forte crescita in molti mercati a partire da quello indiano).
Sollecitato sull'argomento da MCN, Steve Sargent – chief production officer di Triumph – non ha voluto commentare l'avvistamento, ma ha ammesso che l'accordo con Bajaj prevede moto di media cilindrata, aggiungendo che si sta lavorando a modelli da 250 a 650 cc.

La più piccola, viene da pensare, sarà probabilmente una monocilindrica raffreddato a liquido, ma poi si passerà ai motori a due cilindri in linea.

Intanto la moto fotografata pare appunto più piccola di 650 cc e un debutto nella fascia 350-450 sarebbe probabilmente il più vantaggioso per molte ragioni.

La moto avvistata è spinta da un inedito due cilindri in linea raffreddato a liquido che esteticamente richiama le versioni di maggiore cilindrata già in vendita.
La ciclistica si mostra basata su un classico telaio a doppia culla in tubi di acciaio integrato da forcella a steli rovesciati e da sospensione posteriore centrale con forcellone in lega di alluminio. Le ruote in lega leggera, con disegno a razze sottili, sono da 17 pollici e dovrebbero montare pneumatici 110/70 e 150/60; l'impianto frenante è a dischi singoli e ha l'ABS a due canali.

Le linea classiche della moto si accoppiano bene alla ciclistica più moderna (niente ruote a raggi o forcella tradizionale con soffietti per intenderci) pensando appunto a motociclisti soprattutto giovani.

E' possibile che le prime Triumph-Bajaj, è stata già avvistata anche una versione Scrambler, possano essere svelate nel 2023.

fonte Motorcyclenews.com

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...
Triumph Bonneville T100 (2021 - 22)
Triumph

Triumph
Via R. Morandi, 27/B
20090 Segrate (MI) - Italia
02 84130994
stefano.nizzola@triumph.co.uk
https://www.triumphmotorcycles.it

  • Prezzo 11.300 €
  • Cilindrata 900 cc
  • Potenza 65 cv
  • Peso 228 kg
  • Sella 790 mm
  • Serbatoio 15 lt
Triumph

Triumph
Via R. Morandi, 27/B
20090 Segrate (MI) - Italia
02 84130994
stefano.nizzola@triumph.co.uk
https://www.triumphmotorcycles.it

Scheda tecnica Triumph Bonneville T100 (2021 - 22)

Cilindrata
900 cc
Cilindri
2 in linea
Categoria
Naked
Potenza
65 cv 48 kw 7.400 rpm
Peso
228 kg
Sella
790 mm
Pneumatico anteriore
100/90-18"
Pneumatico posteriore
150/70 R17"
Inizio produzione
2021
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Triumph Bonneville T100 (2021 - 22) e correlati