Due motociclisti al raduno del TMax Club? Si può fare (?) [VIDEO]

Cristina Bacchetti
Uno dei Club più longevi, uno dei mezzi più discussi e un compito arduo per due motociclisti che non hanno idea di che sarà di loro. Com'è andata? Ve lo raccontiamo in questo video!
27 giugno 2022

Settembre 2002: Paolo Del Grosso decide, insieme a qualche amico e mosso dalla grande passione per il suo amato TMax, di fondare un Club per unire e riunire chi, come lui, considera l'hyper-scooter di Yamaha molto più che un mezzo di trasporto.

Un progetto che ha celermente raggiunto proporzioni ben più grandi di quelle sperate e che in poco tempo ha fatto convogliare a sé centinaia e centinaia di sostenitori al grido di “Condividi la passione”.

Ed eccoci qui, esattamente vent'anni dopo, in compagnia del fondatore Paolo e dell'attuale Presidente Samuele Amaducci, ospiti di Yamaha Italia a festeggiare il lieto evento con un mega raduno nazionale che prende il via proprio nella sede italiana del Marchio giapponese.

I TMax presenti sono “solo” duecento, perché questo è il limite massimo imposto dal Comune di Milano per la sicurezza durante la parata, che vedrà tutti i presenti sfilare da Gerno di Lesmo sino alle vie più centrali di Milano, per terminare poi in Piazza del Duomo.

Nonostante la giornata decisamente torrida nessuno si è tirato indietro e la voglia di far festa non è mancata. Ebbene, non ci siamo tirati indietro nemmeno noi, presenti con la nostra giornalista Cristina Bacchetti e un ospite scelto tra i nostri lettori, Sabato Morra.

Motociclista dall'animo sportivo lei, accanito viaggiatore su due ruote lui: due anime che possono racchiudere lo spirito del TMax, instancabile commuter urbano, ma sportivo e viaggiatore all'occorrenza.

Il compito dei nostri due eroi? Scovare pregi e difetti del mezzo, ovviamente, ma soprattutto scoprire se c'è un nesso tra la passione che lega i possessori di Tmax a quella dei motociclisti “con le marce”.

Un'avventura divertente e illuminante, per certi versi, perché la passione c'è eccome ed è vera, pura e piena di entusiasmo quanto quella per le motociclette.

E allora, chi siamo noi per dire che è sbagliato?
Moto.it da sempre parla di due ruote a 360 gradi e qualsiasi cosa si muova su ruote spinta da un motore ci rende entusiasti: sarebbe bello se tutti la pensassero così, provare per credere!

Noi il TMax Tech Max l'abbiamo provato e ce lo siamo anche goduto, nel video trovate tutte le nostre impressioni, di guida e non solo!

 

Da Automoto.it

Caricamento commenti...
Yamaha T-Max 560 (2022)
Yamaha

Yamaha
Via Tinelli 67/69
20050 Gerno di Lesmo (MI) - Italia
848 580 569
https://www.yamaha-motor.eu/it/it/

  • Prezzo 12.999 €
  • Cilindrata 562 cc
  • Potenza 48 cv
  • Peso 218 kg
  • Sella 800 mm
  • Serbatoio 15 lt
Yamaha

Yamaha
Via Tinelli 67/69
20050 Gerno di Lesmo (MI) - Italia
848 580 569
https://www.yamaha-motor.eu/it/it/

Scheda tecnica Yamaha T-Max 560 (2022)

Cilindrata
562 cc
Cilindri
2 in linea
Categoria
Scooter Ruote alte
Potenza
48 cv 35 kw 7.500 rpm
Peso
218 kg
Sella
800 mm
Pneumatico anteriore
120/70R15M/C 56H
Pneumatico posteriore
160/60R15M/C 67H
Inizio produzione
2021
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Yamaha T-Max 560 (2022) e correlati