Anticipazioni

Ducati Diavel? Motrac 900 V2

- Più che una citazione è quasi un clone estetico la futura Motrac cruiser. Monta un motore V2 di 900 cc ed è destinata all'esportazione
Ducati Diavel? Motrac 900 V2

Vedendo rapidamente questi disegni di brevetto si direbbe che Ducati stia lavorando a una nuova Diavel.

Ma bastano due secondi in più per essere certi che siamo di fronte a una nuova imitazione stilistica della power cruiser bolognese.

Il progetto depositato si deve alla cinese Motrac Motorcycles, azienda che produce circa mezzo milione di moto l'anno e che vende anche fuori dalla Cina in paesi asiatici e in America Latina.

Dai disegni parrebbe proprio che venga utilizzato il motore bicilindrico a V di 900 cc, con raffreddamento a liquido, costruito da Gaojin e accreditato di 65 cavalli di potenza e di 6,3 kgm di coppia massima. Valori che lo pongono in concorrenza con la Kawasaki Vulcan 900 o la Yamaha XV950.

L'estetica è smaccatamente ispirata alla Ducati Diavel, fino alle proporzioni di serbatoio e sella, e identici sono i convogliatori ai lati del serbatoio.
Sono stati scelti una forcella a steli rovesciati e un impianto frenante di impostazione sportiva con pinze ad attacco radiale. La sospensione posteriore è però affidata a una tradizionale coppia di ammortizzatori laterali che sono montati molto inclinati a riprendere la forma di una sospensione di tipo cantilever.

Una soluzione già vista su un altro modello depositato in precedenza e che vedete qui sotto.

 

  • cesare4, Mascalucia (CT)

    Bella la seconda, quella colorata, la vedrei bene con i bicilindrici a V da 800 cc. e 1.100 cc. della serie scrambler, quelli raffreddati ad aria.
Inserisci il tuo commento