Intervista

Domenicali: dalla Scrambler alle nuove Ducati sportive per i giovani

- Abbiamo incontrato l’Amministratore Delegato Ducati al Salone dell’auto di Ginevra. Ci ha raccontato della nuova Scrambler 1100 e del futuro

Ducati partecipa anche quest’anno al Motor Show di Ginevra, ospitata nel padiglione di Volkswagen Group nel quale il pubblico potrà ammirare la nuova Scrambler 1100, quella lanciata a Eicma.
Abbiamo incontrato l’AD Claudio Domenicali, e l’intervista che ne è scaturita ha toccato il tema della Scrambler 1100 a Ginevra, la nuova gamma e le aspettative di vendita. E poi la qualità dei prodotti, migliorata grazie ai rapporti tecnici e organizzativi con Audi, le opportunità sinergiche che riguardano soprattutto lo sviluppo della interconnessione; anche in funzione della sicurezza con alcune soluzioni motociclistiche già in fase prototipale. La tecnologia elettrica, invece, non arriverà a brevissimo sulle moto Ducati.
La gamma futura sarà composta anche di moto di accesso, con prezzi inferiori a 10.000 euro, e di sportive per un pubblico giovane, oltre ai modelli di alte prestazioni e tecnologia spinta.
L'appeal della moto, la moto come emozione e divertimento – secondo Domenicali – ha ancora molto da esprimere.

 

  • Daigo, pogliano milanese (MI)

    Considerando i prezzi Ducati, queste ipotiche moto future per i giovani saranno dei 350 ??
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    La moto è bella o per meglio dire mi piace. Ma il discorso più interessante è quello riguardante il futuro della moto ritenuto da molti molto incerto.

    Domenicali invece ha fornito un aspetto molto interessante e sicuramente condivisibile. Se le auto diventeranno più mezzi di trasporto assistito, le moto incarneranno quello spirito emotivo che nessuna assistenza elettronica per un bel po' di tempo potrà inficiare.
Inserisci il tuo commento