Due ruote motrici

Christini AWD 450 per zone e forze speciali

- Dal costruttore americano una 450 All Whell Drive in versione militare. Approvata dopo quattro anni di test sul campo e ora in vendita anche ai privati
Christini AWD 450 per zone e forze speciali

Di queste singolari fuoristrada a due ruote motrici realizzate dalla Christini abbiamo scritto di recente. Il costruttore di Philadelphia ha allestito una versione per le forze speciali americane sulla base della sua AWD 450. La moto è stata testata dall'esercito per quattro anni, di cui uno in Afghanistan, e a sentire le dichiarazioni del costruttore se l'è cavata bene: è stata valutata meno faticosa nella guida di un buon 30% in rapporto alle Honda, Kawasaki e Yamaha già in uso ai militari.

La trazione anche sulla ruota anteriore è stato un aiuto molto apprezzato nei passaggi in fuoristrada, che sono frequenti nelle zone di ricognizione come di combattimento. Seguendo le necessità di Navy Seals e Army Special Forces, la moto è stata modificata con dotazione di Gps, sistema di collegamento integrato Pals, copertura di mimetizzazione, kit attrezzi, serbatoio carburante aggiuntivo e rinforzi per le parti meccaniche più esposte alle cadute.

Questa versione è stata presa in esame anche da US Navy, US Air Force, Marines e forze speciali britanniche. Progettata per militari, pompieri e ranger, la AWD Military Edition è comunque ora in vendita anche ai privati. Magari semplicemente per andarci a caccia. Il prezzo non è stato fissato ma la versione enduro da cui deriva la Military Edition è in vendita a 7.795 dollari.
Il motore 450 monocilindrico (ha raffreddamento a liquido, frizione e trasmissione automatica) e la ciclistica con il telaio in lega di alluminio sono di derivazione Honda CRF. All'avantreno risalta la forcella rovesciata Paioli che, evidentemente, si è adattata meglio della Showa originale alla modifica per la trazione anteriore.

  • tirone, Bari (BA)

    motore cinese

    è bene saperlo, anche se non si rompe. Per il resto mi sembra un'inutile complicazione tecnica:

    doppia catena dal pignone > albero di trasmissione che va verso il cannotto > coppie coniche > altra catena nella piastra di sterzo (!) > 2 (dico 2) alberini di trasmissione alla ruota , un x lato > coppia conica finale

    decisamente troppo...
Inserisci il tuo commento