Affidabilità

Bucefalo: mezzo milione di km… e non sentirli!

- Il traguardo dei 500.000 km raggiunto dalla BMW K1200S di Francesco Loreti è anche la conferma dell’eccezionale qualità dei propulsori tedeschi, come ha confermato anche la verifica al banco prova

Ci vuole un fisico bestiale, e la citazione non è peregrina: superare di slancio il traguardo del mezzo milione di chilometri per una moto significa davvero esplorare universi preclusi almeno al 99% degli altri veicoli, verificare soglie di sopportazione della fatica inedite, arrivare oltre le Colonne d’Ercole, e soprattutto riuscire a tornare indietro.

Compiuta l’impresa ad inizio marzo, poche ore prima che scattasse il lockdown in tutta Italia, Francesco Loreti appena è stato possibile ha portato la sua moto a Perugia, presso la Moto Racing di Andrea Caprani, per verificarne sul banco prova lo stato di salute.

Un check-up scientifico a bielle, pistoni, cilindri, valvole e compagnia bella, spesso fonte di sorprese e non sempre positive: ma nel caso di Bucefalo, i risultati sono addirittura strabilianti.

Verificare che, appunto dopo mezzo milione di chilometri, la potenza massima disponibile sia ancora di ben 142,29 CV a 9.783 giri/min, con coppia di 11,93 kgm a 7.500 giri, attesta che abbiamo di fronte un vero purosangue, capace di oltrepassare ancora la soglia dei 200 km/h di velocità massima, arrivando a 203,3 con regime di rotazione di 10.400.

Certo, rispetto ai dati tecnici originali qualcosa si è perso per strada, ma lo stato di forma generale appare invidiabile: fosse un maratoneta, si direbbe che non c’è segno di affaticamento né respiratorio che a livello di efficienza motoria degli arti inferiori.

La BMW K1200S durante una “sosta“ nell'officina di Alberto Palma
La BMW K1200S durante una “sosta“ nell'officina di Alberto Palma

Per gli appassionati di tecnica e meccanica, nonché per quanti avessero in programma di emulare le gesta della BMW di Francesco, chiudiamo con una preziosa e completa relazione tecnica stilata da Alberto Palma, “guru“ dell’universo BMW e vera istituzione nel campo del controllo e della corretta manutenzione delle bicilindriche bavaresi.    

“Il percorso per la manutenzione ordinaria e straordinaria è stato, per il raggiungimento dell'obiettivo, lungo ma minuzioso, indispensabile a tagliare il traguardo dei 500.000 km. Sulla moto sono state eseguiti tutti i tagliandi di manutenzione prescritti dalla Casa ogni 10.000 km; per la manutenzione straordinaria, ci siamo invece basati sulle indicazioni specifiche di BMW e sulle nostre competenze meccaniche.
Riportiamo di seguito le principali componenti sostituiti, con l’intervento più importante al motore fatto a 316.000 km.
Km 44.000: rimpiazzati gli ammortizzatori originali con una coppia di sospensioni Ohlins
Km 92.000: sostituito il cuscinetto principale della coppia conica
Km 120.000: sostituito il pacco delle lamelle della frizione e catena della distribuzione
Km 174.000: sostituita la ruota libera del motorino di avviamento
Km 192.000: sostituzione della girante della pompa acqua
Km 205.000: sostituiti due cuscinetti dell'albero del cambio e l'albero di trasmissione
Km 218.000: sostituite le 4 bobine ed intervento di riparazione all'impianto elettrico
Km 224.000 e 234.000: state sostituite le pompe del freno e della frizione al manubrio
Km 250.000: a seguito dell'azione di richiamo, sostituita la flangia di supporto della ruota posteriore
Km 271.000: revisione della coppia di sospensioni Ohlins
Km 276.000: sostituito l'attuatore idraulico della frizione.
Km 316.000: sostituiti radiatore,catena della distribuzione con pattini,campana completa della frizione,bronzine di banco e di biella,cuscinetti del cambio,set completo di guarnizioni (video dell’intervento disponibile su Youtube)
Km 402.000: sostituita la centralina ZFE
Km 408.000: sostituito l'albero di trasmissione
Km 431.000: sostituito il braccio anteriore della forcella e i due snodi sferici
Km 441.000: sostituite le sospensioni Ohlins con le due nuove sospensioni originali
Km 478.000: sostituita la campana della frizione con tutti i dischi.“
 

  • Massimo Hyperstrada, Corciano (PG)

    Solo Bucefalo è in grado di accondiscendere alla sfrenata voglia di viaggiare del suo cavaliere. Sono certo che entrambi sapranno regalarci ancora storie entusiasmanti e ci faranno percepire nuovamente le impareggiabili sensazioni che si provano sentendosi totalmente liberi. Daje l'gas Francesco!
  • giuliano.baldassarri, Perugia (PG)

    Grande mitico Francesco, complimenti per il traguardo dei 500.000 chilometri di Bucefalo!!
Inserisci il tuo commento