Novità 2021

Benda BD300 “Sporty”, una nuova cruiser in vendita in Italia

- Si affaccia sul mercato italiano il marchio cinese Benda Motor. Il primo modello in vendita è una piccola bobber spinta da un motore V2 raffreddato a liquido e con una linea che richiama le Sportster

Di Benda Motor ci è già capitato di scrivere, ma stavolta lo facciamo per il suo primo modello che sarà importato in Italia.

E' la BD300 ed è una bobber che naturalmente nello stile si rifà alla scuola americana.
A costruirla è una marca cinese che è stata fondata nel 1994 come Zhejiang Zhongnan Motorcycle, che ha poi cambiato nome in Benda Motor e a partire dal 2012 ha deciso di guardare all'esportazione oltre che al mercato interno.
Per cui ha abbandonato la produzione tradizionale, ha rafforzato la R&D e ha iniziato a progettare motori di cilindrata maggiore e modelli dedicati al tempo libero piuttosto che alle esigenze di semplice trasposto.

A importarla è invece la Zerotrenta Garage di Rovato (Brescia), specializzata da lungo tempo nella preparazione di custom e special.

La BD300 sarà in vendita da maggio al prezzo orientativo di 5.200 euro e sarò disponibile nelle colorazioni Sporty Black night, Sporty Pearl grey e Sporty Red light fire.

Il motore è un bicilindrico a V stretta con distribuzione monoalbero e quattro valvole per cilindro, raffreddamento a liquido, cambio a 6 marce, cilindrata di 298 cc e omologazione Euro 5.

Fornisce la potenza di 30,6 cavalli a 8.500 giri e la coppia massima di 2,7 kgm a 6.500 giri, la velocità massima è dichiarata in 150 km/h.

La ciclistica vede il telaio a doppia culla in tubi tondi di acciaio, le ruote da 16 pollici davanti e da 15 dietro con gomme di sezione generosa 120/80 e 150/80, le sospensioni composte da forcella rovesciata e coppia di ammortizzatori con molle a passo variabile, i freni sono a disco singolo per entrambe le ruote.

L'impianto luci prevede il faro a Led con luce diurna DRL e la strumentazione è affidata a un display digitale di forma rotonda.

Il peso a secco è annunciato in 170 kg.

  • Alberto101

    Aspetta un momento: da dove viene fuori questo motore? Sono veramente riusciti a progettarlo loro?
    Finora questo tipo di moto cinesi erano basate su vecchi motori jap, scopiazzati o ceduti dalla casa madre. Se questo è stato veramente progettato in cina, allora siamo su un piano diverso. Un bicilindrico a V non è semplice come un mono oppure un bicilindrico in linea.
  • Sberla1, Genova (GE)

    200Kg e 30cv, bisogna stare attenti ai monopattini che ti passano a freccia sulla destra.
Inserisci il tuo commento