Festa dell'8 marzo

8 marzo sui Colli Berici con la Triumph Scrambler

- Sole, strade da sogno, una pista leggendaria e una bella moto inglese: what else? Babila ci presenta un modo suggestivo e indubbiamente bello per festeggiare una giornata molto speciale
8 marzo sui Colli Berici con la Triumph Scrambler

Babila festeggia l'8 marzo sui Colli Berici con la Triumph Scrambler


Ciao a tutti.
Oggi vi propongo un bel giro, che potreste replicare l'8 marzo per togliere un po' di ruggine dalla vostra moto e per festeggiare la festa della donna. O, meglio, della centaura!
Questa volta sono andata sui Colli Berici con la Triumph Scrambler. Una gita breve che mi ha portato alla scoperta delle meravigliose Ville Venete che circondano le terre vicentine, tutte ancora ben conservate. Ho trovato una giornata splendida, primaverile, il sole si è fatto davvero apprezzare e sono sicura che ci bacerà tutte anche sabato 8 marzo!

Pronti? Si parte!


Il mio itinerario è iniziato a Vicenza, e da qui mi sono diretta verso la strada della Riviera Berica, dove dopo pochi chilometri si trova subito e ben visibile anche dalla strada principale la Villa Almerico Capra detta "La Rotonda” di Andrea Palladio, uno splendore anche internamente, circondata dalla maestosità del giardino aperto, si può ammirare la città di Vicenza, veramente affascinante.

Babila ci porta oggi davanti alle più belle ville vicentine
Babila ci porta oggi davanti alle più belle ville vicentine

Proseguendo la Scrambler mi porta bella allegra verso la strada statale che va a Padova e in questa direttrice in località di Vancimulio si nota un’altra bellezza del Palladio, Villa Chiericati, maestosa facciata con lungo viale d’entrata ma soprattutto un ampio dominio sulla campagna che fin dai tempi remoti è coltivata a riso. Giusto una breve pausa e subito in sella, la direzione è nuovamente quella di Orgiano, dove ai piedi dei colli Berici s’incontra Villa Fracanzan Piovene di Francesco Muttoni, architetto barocco, importante la sua bellezza per l'architettura e per i giochi di stile su muratura e ferro battuto, come molto particolare è pure la location con l’entrata principale sul lato nord a ridosso della strada principale. Il suo giardino si sviuluppa sulla collina, mentre la facciata della villa si apre verso sud in una immensa campagna.

Lonigo, tempio sacro dello speedway


Proseguendo in questo itinerario mozzafiato in direzione di Lonigo, mi diverto a fare curve e contro curve con andatura allegra ma non troppo, così da potermi godere anche qualche scorcio delle colline circostanti. Galvanizzata dal bel tempo, sono arrivata a Lonigo, ho pensato che non c’è nulla di più bello per un appassionato di moto che fare visita al tempio dei  tasselli chiodati, e quindi un inchino alla pista da Speedway!
Chi ama i traversi qui può veramente vederne delle belle. Forse la mia moto non è adatta a questa specialità, ma sicuramente merita un assaggio del terriccio di questa pista.
Che emozione pensare a quanta passione ci mettono i piloti che per gran parte della loro carriera decidono di guidare monocilindrici potentissimi e velocissimi e per di più senza freni.
Follia?
 No, è solo tanto amore.

Lonigo: un giro nell'ippodromo è d'obbligo con la nostra Scrambler!
Lonigo: un giro nell'ippodromo è d'obbligo con la nostra Scrambler!

Per non farmi trascinare dalla voglia di provare qualche pericolosa derapata, mi dirigo verso le vicinissime colline e mi spingo in sterrati dove il divertimento sale a mille. La Scrambler si fa portare ovunque, ammortizzatori e forcella regolati al punto giusto, freni ben rapportati alle prestazioni e all’uso: mi sono davvero divertita a percorrere le stradine nelle colline di Lonigo e da qui sono arrivata all’ultima delle visite che mi ero prefissata, la Villa Pisani detta “La Rocca”.
E’ una villa in perfetto stile palladiano che mi è piaciuta soprattutto perché domina la pianure e la cittadina, ma ancora meglio per la sua dimensione che direi quasi a misura d’uomo.


Veloce pausa caffè prima del rientro al Garden Caffè di Lonigo nell'ippodromo nel cuore del paese. 
La moto si è comportata molto bene. I consumi sono stati ridotti e anche questo è un vantaggio. La seduta è comoda e a una buona distanza da terra, perfetta per noi donne per i movimenti veloci e di emergenza nella guida impegnativa e sullo sterrato. Il manubrio è largo, la maneggevolezza è accompagnata da un cambio con innesti precisi, che trasmettono la potenza docile di 59 cavalli, giusti e direi anche semplici. Lo scarico alto non è così invadente come potrebbe sembrare.  

Le Case di abbigliamento realizzano capi moderni e sicuri, ma con un bellissimo stile vintage
Le Case di abbigliamento realizzano capi moderni e sicuri, ma con un bellissimo stile vintage

In questa giornata di libertà ho indossato abiti comodi e versatili: un pantalone skinny color senape con stivaletto biker nero calzato sopra i pantaloni, una giacca in pelle nera della collezione donna Triumph con protezioni su spalle e gomiti, dotata di membrana termica all’interno.
La giacca è lunga oltre i fianchi e sugli stessi arricciata, è impreziosita sulle spalle da una fetuccia a scacchi che la rende sportiveggiante, è perfetta per una moto dallo stile classico e per una donna che vuole un capo stiloso per andare in moto in qualsiasi occasione.
Avete notato il mio casco? E' vintage, ma non è d'epoca: è il nuovo Premier Trophy, che riprende lo stile dei caschi da corsa degli anni '70, ma con la sicurezza (e l'omologazione!) di oggi. 
I guanti sono anch’essi della nuova collezione lady Triumph in pelle nera dal taglio tecnico e corti. Per completare il vestiario e essere in sintonia con lo stile che ho scelto oggi, ho indossato un grande foulard con stampa con tema British, è un accessorio che non dovrebbe mai mancare soprattutto in una stagione come questa dove le insidie dell’aria fredda sono sempre presenti.
See you soon!

Babila

RAUR

  • bymaxx, VIGEVANO (PV)

    Abbigliamento

    Ragazze, e soprattutto TU Babila che le rappresenti, va bene le foto "fascion" ma su quelle belle gambe una qualche protezione in più potevi mettercela.........non rovinatevi per una sciocchezza.
  • gianlu.cocco, San Giuliano Milanese (MI)

    abbinamenti

    Certo che adesso pure le fashion blogger per le moto...
    il capoverso dove si parla di che vestiti la ragazza ha abbinato alla moto mi sa un pò troppo da Vanity fair...
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Triumph Scrambler (2006 - 17)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Triumph
  • Modello Scrambler
  • Allestimento Scrambler (2006 - 17)
  • Categoria Altro
  • Inizio produzione 2006
  • Fine produzione 2017
  • Prezzo da 10.190 - franco concessionario
  • Garanzia 2 Anni di garanzia, 2 anni assistenza
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.213 mm
  • Larghezza 860 mm
  • Altezza 1.202 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 825 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.500 mm
  • Peso a secco 205 Kg
  • Peso in ordine di marcia 230 Kg
  • Cilindrata 865 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 90 mm
  • Corsa 68 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 2
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 59 cv - 43 kw - 6.800 rpm
  • Coppia 7 kgm - 68 nm - 4.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 16 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Culla in tubi di acciaio
  • Sospensione anteriore KYB 41mm
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Ammortizzatori KYB, molle cromate, precarico regolabile,
  • Escursione posteriore 106 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 255 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore 100/90-19
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 130/80-17
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Triumph

Usato: Triumph Scrambler (2006 - 17)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta