EICMA 2015

EICMA 2015: Moto Guzzi V9 Bobber

- Al Salone di Milano arriva anche l’allestimento più sportiveggiante della nuova piattaforma bicilindrica Moto Guzzi, la V9 Bobber
EICMA 2015: Moto Guzzi V9 Bobber

La nuova Moto Guzzi V9 Bobber debutta all’edizione 2015 del Salone di Milano EICMA assieme alla sorella V9 Roamer. Dove quella è più custom e classica, Bobber vuole attirare una clientela più dinamica e grintosa, riprendendo in parte le tematiche svolte con Audace 1400. Da qui il look minimalista ed essenziale, la livrea monocolore total black e cerchi da 16 pollici con pneumatici oversize che la mostrano più muscolosa e sportiva.

La sostanza tecnica è integralmente condivisa con la sorella Roamer, con una ciclistica svelta e leggera che ospita il bicilindrico a V trasversale da 850cc da 55 cavalli e soprattutto 62Nm disponibili a soli 3.000 giri, per garantire una guida brillante ma rilassata allo stesso tempo. Particolarmente curate sovrastrutture e finiture, con verniciature di pregio sul serbatoio (rigorosamente metallico) e saldature precise e ben lavorate sul telaio.

Anche in questo caso grande attenzione alla dotazione di serie con ABS, traction control regolabile (ed escludibile, se ne doveste sentire il bisogno), ma anche presa USB per ricaricare il cellulare o collegarlo alla Multimedia Platform Moto Guzzi MG-MP optional, che collega la centralina e la strumentazione della V9 allo smartphone del pilota, offrendo diverse funzioni di monitoraggio e regolazione della moto, ma anche la possibilità di condividere sui propri canali social i propri viaggi.

Naturalmente sconfinata la lista di personalizzazioni disponibili, sulla falsariga dell’operazione Guzzi Garage dedicata a V7, che… senza troppa fantasia ci immaginiamo facilmente allargabile con successo alla nuova V9.

  • yakiba, Carrara (MS)

    Finalmente una cilindrata intermedia! Il V7 sinceramente a chi piace una moto piena di coppia è un pò vuotino e le Triumph la fanno da padrone con un ottimo motore 900.
    Inutile perdersi in analisi estetiche differenti da persona a persona, semplicemente per quanto mi riguarda, a seconda del prezzo, questa o la Roamer, sarà la mia prossima moto.
  • growlout81, Chiaravalle (AN)

    Ha ragione Ludigan, non si può definire Bobber. La Moto Guzzi che si riduce ancora una volta a fare ridicole copie di moto famose di altri marchi? (in questo caso dalla Harley Davidson)?
    Non posso dire che è brutta, non lo dico di certo, ma solo perché amo la Guzzi, e questa sembra solamente una custom fatta da un possessore qualunque di una V50, anche se qui è una 850.
    La Guzzi non deve copiare a sputacchio, non posso pretendere che non si copi perché TUTTI lo fanno, ma con gusto si. Il telaio delle Guzzi non puo scendere sotto la sella e quindi rimane alta e non assomiglierà mai nemmeno un istante a una bobber o a un altra Harley, allora preferisco di piu una Guzzi 400GTS che copiò quasi del tutto la Honda 350 four.
    Vabbè, provaci ancora una volta Guzzi, ma usa la testa per favore.
Inserisci il tuo commento