Civ 2022. Nel sabato di Vallelunga vittoria in fuga per Michele Pirro, all'ultima curva per Massimo Roccoli [VIDEO]

Civ 2022. Nel sabato di Vallelunga vittoria in fuga per Michele Pirro, all'ultima curva per Massimo Roccoli [VIDEO]
  • di René Pierotti
Il pilota Ducati ha vinto Gara1 con ampio vantaggio su Canepa e Delbianco. In Moto3 vittoria solitaria per Nicola Carraro. In Supersport 300 ha vinto Emanuele Vocino e in Pre Moto3 Leonardo Zanni
  • di René Pierotti
7 maggio 2022

Due vittorie in fuga: quella di Michele Pirro in Superbike e quella di Nicola Carraro in Moto3.

Due vittorie con sorpassi all’ultimo giro: quella all’ultima curva di Massimo Roccoli su Matteo Patacca in Supersport 600 e quella di Emanuele Vocino su Leonardo Carnevali.

Nel mezzo l’allungo decisivo negli ultimi giri di Leonardi Zanni che in Pre Moto3 ha battuto Giulio Pugliese e Demis Mihaila.

Le gare-1 a Vallelunga, sul circuito Piero Taruffi, si sono svolte praticamente sull’asciutto tranne l’ultima, la Supersport 300.

Superbike

Dopo il dominio nelle qualifiche nettissima vittoria di Michele Pirro in Gara1 di Superbike. Il pilota Ducati al 15esimo dei 16 giri previsti aveva accumulato 15 secondi di vantaggio sul gruppetto di inseguitori: praticamente un giro al secondo.

Alle sue spalle un gruppetto che ha dato battaglia: alla fine l’ha spuntata Niccolò Canepa, autore di un’ottima seconda parte di gara. Al 12esimo giro Canepa è passato secondo, superando nello stesso giro, in due sorpassi diversi, Mantovani e Delbianco. Quest’ultimo, terzo al traguardo, è rimasto secondo fino al 12esimo giro.

Quarto posto per Mantovani, quinto Vitali e sesto il rientrante Krummenacher, non ancora al 100% dopo il Covid.

Il secondo posto vale a Canepa la testa della classifica: 56 punti contro i 54 di Pirro. 46 punti per Vitali e 39 per Delbianco.

Supersport

Con un sorpasso all’ultima curva Massimo Roccoli ha vinto la gara Supersport battendo Matteo Patacca e Luca Ottaviani.

A differenza delle gare di Superbike e Moto3, che hanno visto vincitori solitari Pirro e Carraro, la gara della Supersport è stata combattutissima e con diversi colpi di scena.

La prima 600 Civ al traguardo è stata quella di Marco Bussolotti, sesto davanti a Kevin Zannoni, ottavo nella generale ed Emanuele Pusceddu, nono.

Un gruppetto di testa con Roccoli, Mercandelli, Patacca Spinelli, Zannoni, Ciprietti, Valtulini è stato insieme nella prima metà di gara.

Al nono giro la gara è cambiata con la brutta caduta di Mercandelli. Il pilota ha avuto un high side in rettilineo quando era a metà del gruppetto di testa. Tutti i piloti sono riusciti ad evitare la moto e il pilota. Mercandelli poi è uscito dalla pista sulle sue gambe.

A quel punto Roccoli e Patacca hanno fatto un po’ di differenza, raggiungendo anche 2 secondi e mezzo di vantaggio su Zannoni, Casadei, Ciprietti, Ottaviani a 6 giri dal termine.

Al penultimo giro Ottaviani è tornato sui due di testa e nello stesso giro Patacca è passato primo. All’ultimo giro il controsorpasso di Roccoli che si è preso la vittoria con un’ultima curva stretta e perfetta. Patacca ha scalato tardi all’ultima curva e Roccoli si è infilato.

I primi 10: Roccoli, Patacca, Ottaviani, Ciprietti, Casadei, Bussolotti, Ferrari, Zannoni, Pusceddu e Valtolini

Nel campionato Next gen la classifica dice: Valtulini e Roccoli 54, Spinelli 44, Ottaviani 40 e Patacca 37.

La classifica 600 Civ: Zannoni 70, Bussolotti 65, Pusceddu 42, Pontone 40 e Natali 33

Moto3

Con una gara alla-Pirro Nicola Fabio Carraro ha vinto Gara1 sulla pista di Vallelunga e ha approfittato al meglio della mancanza di Ferrandez. Il pilota spagnolo era impegnato nella European talent Cup

Alle spalle di Carraro, dopo una battaglia a tre, è arrivato Biagio Miceli che all’ultimo giro ha sorpassato Cesare Tiezzi. Quarto lo spagnolo Vicente Perez Selfa.

In classifica Tiezzi adesso è primo con 57 punti, seguito da Carraro con 56, Miceli con 49 e Ferrandez 41.

Supersport 300

Come nella Supersport 600 anche la 300 si è decisa all’ultimo giro: in questo caso a vincere è stato Emanuele Vocino davanti a Leonardo Carnevali e Samuele Marino: tripletta Kawasaki. La prima gara è durata poco: bandiera rossa per una caduta all'inizio e tutto da rifare. La gara è passata da 12 a 10 giri.

Dopo la seconda partenza Matteo Vannucci è andato davanti e ha iniziato una battaglia con Carnevali che lo ha sorpassato al quarto giro. Al quinto giro Vannucci è andato lungo a una curva e quando è rientrato era 18esimo. Da lì è partita una rimonta che lo ha portato fino al sesto posto: dopo la doppietta nel primo appuntamento di Misano altri 10 punti importanti, in attesa di gara2.

Classifica campionato: Vocino 61, Vannucci 60, Rovelli 40, Carnevali 40.

Pre Moto3

Bella vittoria per Leonardo Zanni in Pre Moto3 su Giulio Pugliese e Demis Mihaila. Con questi 25 punti Zanni ha consolidato il primo posto in campionato: i punti ora sono 70, secondo è Pugliese con 55.

Zanni, Pugliese e Mihaila si sono giocati la vittoria fino a 3 giri dal termine quando Zanni ha staccato Pugliese che a sua volta ha preso vantaggio su Mihaila. Alla fine il primo aveva un vantaggio di oltre un secondo e mezzo sul secondo e di 4 secondi e mezzo sul terzo.

Quarto posto per Tesini, poi Cavalletto, Gabarrini, Venturini, Mononyane, Martinez Sosa e Andrenacci.

Nicola Fabio Carraro - Moto3
Nicola Fabio Carraro - Moto3
Emanuele Vocino - Supersport 300
Emanuele Vocino - Supersport 300
Leonardo Zanni - Pre Moto3
Leonardo Zanni - Pre Moto3

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...