test sbk

SBK. Test a Jerez per la Panigale di Checa e Badovini

- Setting e trazione sono stati i punti focali su cui i piloti del team Ducati Alstare hanno lavorato durante i test appena conclusi a Jerez. "Abbiamo trovato un set-up che mi piace" ha concluso Checa
SBK. Test a Jerez per la Panigale di Checa e Badovini


Carlos Checa ed Ayrton Badovini hanno portato a termine un bel programma di lavoro insieme ai loro tecnici, concentrandosi sul raffinamento del set-up delle loro 1199 Panigale. Complice un meteo favorevole, il team è riuscito a testare tutte le soluzioni in programma focalizzandosi soprattutto sui setting e sulla la trazione, in preparazione alle prossime gare.

Carlos Checa

«Sono stati 2 giorni molto importanti per capire le reazioni della moto. Il meteo questa volta ci ha aiutato. Abbiamo lavorato su diverse soluzioni di setting sia all'anteriore che al posteriore e alla fine sono soddisfatto del lavoro svolto. Abbiamo trovato un set-up che mi è piaciuto e questo è importante per avere una buona base di partenza ad Assen».

Ayrton Badovini 

«Questo test è stato molto importante per lavorare sulla moto e acquistare maggior feeling. Abbiamo lavorato specialmente sulla trazione per mettere a punto la moto con le gomme usurate e per mantenere il grip costante, che è stato il mio problema principale ad Aragon. Abbiamo provato diverse soluzioni e raccolto informazioni utili per il prossimo weekend di Assen. Sono contento del lavoro svolto e ansioso di andare in Olanda».

 

  • pizza76, Recanati (MC)

    N. 3

    Ma come chi se ne fotte della gp!?!? Lo scorso anno la Ducati ha fatto +16% di vendite in USA nonostante la stagione disastrosa. I finanziamenti per le gare vengono proprio perché ci sono le vendite altrimenti saluti a tutti e due i campionati
  • Maxi17, Venezia (VE)

    Telai Ducati

    Non costruisco telai ma vado in moto, mi piacciono molto le gare e ammiro i piloti di MotoGP e SBK dal primo all'ultimo...non sono li per caso. Purtroppo credo che Ducati stia commettendo con la Panigale lo stesso errore commesso in motgp. Non avere un telaio vero ma tutta una serie di pezzi (telaietti) attaccati al motore non permette di rendere armoniosa e versatile la moto che diventa difficile da settare.
    Spero si decidano presto a passare ad un telaio tradizionale in alluminio come tutte le altre moto di SBK e MotoGP.
    Ciao
    Massimo
Inserisci il tuo commento