l'incidente

Paura a Silverstone nella gara della Supersport

- Il pauroso incidente avvenuto al via della gara della Supersport si è per fortuna risolto con conseguenze meno gravi del previsto per Lascorz e Tamburini che sperano di rientrare già al Nurburgring | C. Baldi, Silverstone
Paura a Silverstone nella gara della Supersport

 

Si sono vissuti momenti di tensione e di paura a Silverstone subito dopo il via della gara della classe Supersport quando Lascorz è caduto e Tamburini non ha potuto evitare la Kawasaki del pilota spagnolo.

Il giovane pilota italiano è stato catapultato prima al suolo e successivamente contro un muretto che in quel punto è pericolosamente troppo vicino alla pista. Lascorz invece è stato urtato dalla moto di uno dei piloti che glie erano accanto ed è caduto. Una volta a terra Joan è stato violentemente colpito dalla moto di Tamburini e successivamente è scivolato assieme alle due moto sull’erba della via di fuga. La dinamica dell’incidente aveva lasciato tutti con il fiato sospeso sino a quando per fortuna le notizie diramate dalla clinica mobile hanno parlato di fratture e contusioni varie, escludendo però problemi più gravi.

I due sfortunati piloti sono stati immediatamente soccorsi e trasportati in ospedale. A Lascorz è stata diagnosticata la frattura di quattro costole, una lesione alla spalla e ad un dito di una mano, nonché un versamento di sangue nel polmone ed una commozione cerebrale. Lo spagnolo della Kawasaki è stato trattenuto in ospedale e vi rimarrà in osservazione almeno per una settimana. Roberto Tamburini invece ha subito la frattura della clavicola sinistra ed è stato dimesso dopo i controlli del caso.

Non si conoscono ancora i tempi di recupero per i due piloti, ma per quanto riguarda Lascorz si parla di alcune settimane, con la speranza di rivederlo in pista già nella prossima gara di Settembre al Nurburgring. A tre gare dal termine le speranze dello spagnolo di vincere il mondiale Supersport sono ormai ridotte al lumincino, visto che ora si ritrova a dover recuperare 35 punti a Sofuoglu e 18 a Laverty. Un sua eventuale defezione al Nurburgring lo taglierebbe definitivamente fuori dalla lotta per il titolo. Tamburini da parte sua nutre maggiori speranze di poter recuperare in tempo per la prossima gara del mondiale, ma soprattutto spera di essere in piena forma per la gara del CIV del 19 Settembre a Imola. Quando mancano due sole gare al termine del CIV, Roberto è secondo nella classifica provvisoria dell’Italiano Supersport con dieci punti da recuperare nei confronti del leader Lamborghini.


Il video dell'incidente.

 

 

  • tuono38, genova (GE)

    paura

    Resta comunque la classe piu' spettacolare in assoluto !
Inserisci il tuo commento