Podcast

Zam a tutto gas: Race direction, Steward panel, bandiere gialle, pannelli luminosi e sensori [PODCAST]

- Bandiere gialle invisibili, sensori che ci dovrebbero essere, ma non ci sono, penalizzazioni spesso difficili da capire
Zam a tutto gas: Race direction, Steward panel, bandiere gialle, pannelli luminosi e sensori [PODCAST]

Oggi parliamo della Race Direction e dello Steward Panel della MotoGP. Io sono lo zam, questo è il14esimo episodio di #atuttogas il podcast domenicale di Moto.it.

In Portogallo, a Pecco Bagnaia è stato cancellato due volte il tempo in qualifica perché ottenuto in regime di bandiere gialle, mentre Maverick Vinales ha perso la prima fila per aver messo la gomma posteriore all’esterno del cordolo per pochi millimetri, in un punto, però, dove il sensore che rileva l’infrazione non c’era. Da fuori, è un po’ difficile capire e non tutti conoscono il ruolo della Race Direction e dello Steward Panel, chi decide, quando si interviene, come si fa. Lo chiediamo a Loris Capirossi, membro della Race Direction.

  • Pasqualerubino

    Per quanto riguarda la moto3 si può seguire l'esperienza della motoE solo FP1 e FP2 e poi la Superpole. E' vero che provano molto meno, però qualcuno (mi sembra McPhee) ha già ammesso che che prove e qualifiche fatte così ad inseguirsi non ti permettono di provare davvero la moto
  • Pasqualerubino

    IO NON HO CAPITO SE UN PILOTA è TRANSITATO PRIMA DELLA BANDIERA GIALLA, MA NON HA TERMINATO IL SUO GIRO, QUEL GIRO VIENE ANNULLATO COMUNQUE O VIENE ANNULLATO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL GIRO DEI PILOTI CHE TRANSITANO IN ZONE DI BANDIERA GIALLA?
Inserisci il tuo commento