gp della catalunya

Stoner vince il GP di Catalunya

- Domina Casey Stoner, Jorge Lorenzo conquista un buon secondo posto e Ben Spies il primo podio stagionale | G. Zamagni, Montmelò
Stoner vince il GP di Catalunya

MONTMELO’ – Per Marco Simoncelli, scattato per la prima volta in MotoGP dalla pole, solo un sesto posto alle spalle di Andrea Dovizioso e Valentino Rossi.
Lo strapotere dell’australiano della Honda ha reso incerta la gara solo per sei giri, nei quali Lorenzo ha provato in tutti i modi a stare attaccato a Stoner, ma quando l’australiano ha deciso di andarsene non c’è più stato nulla da fare e per Casey è arrivata la terza vittoria stagionale, seconda consecutiva. Solo una spruzzatina di pioggia attorno a metà gara ha dato un po’ di adrenalina, ma nel complesso la situazione in pista non è cambiata. Una supremazia talmente evidente da far temere un proseguo del campionato sulla falsariga del GP della Catalunya, con nessuna incertezza per l’assegnazione del primo posto.


BRAVO LORENZO

Con il secondo posto, Lorenzo mantiene la testa del campionato con 7 punti di vantaggio su Stoner: il campione del mondo ha disputato una buona gara, sfruttando al massimo il materiale a sua disposizione. Ma in questo momento la Honda è nettamente superiore e Jorge è bravo ad ottenere ogni volta il massimo possibile. Questa volta ci è riuscito bene anche Ben Spies, che dopo un inizio di stagione veramente negativo, è tornato finalmente ai suoi livelli.


ITALIANI ALL’INSEGUIMENTO

C’era molta attesa per gli italiani, in particolare per Simoncelli, ma un problema in partenza – Marco è scattato bene al semaforo, ma alla prima curva ha girato in settima posizione – ha fatto svanire subito i sogni di gloria del pilota del team Gresini. Sic poi ha rimontato fino alla sesta posizione arrivando fino a mezzo secondo da Rossi, ma quando sembrava pronto per attaccare l’amico rivale, ha ceduto improvvisamente, rallentando drasticamente il ritmo. Per oltre metà gara, Dovizioso e Rossi, che nei primi giri si sono superati un paio di volte, sono stati molto vicini, staccati di tre, quattro decimi, ma nel finale Dovi ha allungato e non c’è stata sfida per il quarto posto, con Andrea però incapace di insediare Spies per l’ultimo gradino del podio.


I PRIMI COMMENTI

Casey Stoner: “E’ stato un fine settimana davvero positivo, la moto è andata bene da subito. Per la gara abbiamo cambiato un po’ l’assetto ed eravamo competitivi. Sono partito bene, il primo giro è stato positivo e ho solo cercato di mantenere il passo delle qualifiche. Poi è iniziato a piovere e le condizioni sono diventate difficili: guardavo attentamente le bandiere bianche per capire dove la pista era più scivolosa, ma poi la preoccupazione è svanita velocemente”.
Jorge Lorenzo: “Per il team Yamaha secondo e terzo posto è un ottimo risultato di squadra, ma dobbiamo lavorare tanto perché in questo momento non possiamo lottare con la Honda di Stoner. Poi è iniziato a piovere e in alcune parti della pista, in particolare nell’ultimo settore, le condizioni erano veramente difficili e bastava poco per commettere un errore”.
Ben Spies: “Abbiamo avuto tante difficoltà in questo inizio di stagione, ma abbiamo continuato a lavorare e oggi è andato tutto bene: sono fiducioso per il proseguo della stagione”.


MOTO2

Trionfo in solitario per Stefan Bradl, al terso successo in cinque gare. Secondo posto, in rimonta, per Marc Marquez, terzo Aleix Espargaro, con Simone Corsi quarto, che con i 13 punti sale al secondo posto in classifica generale. Bruttissimo incidente al15esimo giro tra Kenan Sofoglu e Julian Simon, con il turco che ha sbagliato completamente valutazione e ha centrato l’incolpevole spagnolo,poi travolto anche dalla moto: il povero Simon si è rotto tibia e perone della gamba destra e nei prossimi giorni verrà operato a Madrid.

125

Gara bella e spettacolare, con Johann Zarco che riesce a tenere il passo di Nico Terol, con Maverick Vinales poco staccato. All’ultima curva Zarco affianca Terol e in rettilineo lo spinge fuori pista: vince ma viene giustamente penalizzato di 20 secondi e quindi retrocesso al sesto posto, con Terol primo, Vinales secondo e Folger terzo.
“Solo perché io sono francese e lui spagnolo” ha tuonato Zarco, ma la sua manovra è stata inequivocabilmente scorretta.

 

CLASSIFICA


MotoGP
1 25 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 163,6 43'19.779
2 20 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 163,5 +2.403
3 16 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 163,4 +4.291
4 13 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 163,3 +5.255
5 11 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 163,2 +7.371
6 10 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 162,9 +11.831
7 9 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 162,0 +26.483
8 8 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 161,6 +33.243
9 7 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 161,0 +43.092
10 6 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 161,0 +43.113
11 5 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 160,9 +44.224
12 4 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 160,8 +45.239
13 3 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 160,1 +58.268
Non classificato
14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 157,7 22 Giri
7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 157,4 22 Giri

Moto2
1 25 65 Stefan BRADL GER Viessmann Kiefer Racing Kalex 156,6 41'38.888
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Team CatalunyaCaixa Repsol Suter 156,4 +4.141
3 16 40 Aleix ESPARGARO SPA Pons HP 40 Pons Kalex 156,1 +8.409
4 13 3 Simone CORSI ITA Ioda Racing Project FTR 156,0 +10.331
5 11 4 Randy KRUMMENACHER SWI GP Team Switzerland Kiefer Racing Kalex 155,9 +11.661
6 10 15 Alex DE ANGELIS RSM JIR Moto2 Motobi 155,9 +12.383
7 9 34 Esteve RABAT SPA Blusens-STX FTR 155,8 +12.602
8 8 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Suter 155,8 +13.467
9 7 68 Yonny HERNANDEZ COL Blusens-STX FTR 155,6 +16.612
10 6 76 Max NEUKIRCHNER GER MZ Racing Team MZ-RE Honda 155,6 +16.735
11 5 45 Scott REDDING GBR Marc VDS Racing Team Suter 155,6 +17.031
12 4 51 Michele PIRRO ITA Gresini Racing Moto2 Moriwaki 155,5 +18.460
13 3 25 Alex BALDOLINI ITA NGM Forward Racing Suter 155,2 +22.933
14 2 19 Xavier SIMEON BEL Tech 3 B Tech 3 155,2 +23.416
15 1 29 Andrea IANNONE ITA Speed Master Suter 155,2 +23.449

125
1 25 18 Nicolas TEROL SPA Bankia Aspar Team 125cc Aprilia 146,8 42'29.647
2 20 25 Maverick VIÑALES SPA Blusens by Paris Hilton Racing Aprilia 146,2 +10.356
3 16 94 Jonas FOLGER GER Red Bull Ajo MotorSport Aprilia 146,0 +15.260
4 13 11 Sandro CORTESE GER Intact-Racing Team Germany Aprilia 145,9 +15.670
5 11 7 Efren VAZQUEZ SPA Avant-AirAsia-Ajo Derbi 145,9 +15.942
6 10 5 Johann ZARCO FRA Avant-AirAsia-Ajo Derbi 146,8 +19.758
7 9 55 Hector FAUBEL SPA Bankia Aspar Team 125cc Aprilia 145,3 +26.490
8 8 33 Sergio GADEA SPA Blusens by Paris Hilton Racing Aprilia 145,3 +26.681
9 7 26 Adrian MARTIN SPA Bankia Aspar Team 125cc Aprilia 144,8 +36.134
10 6 84 Jakub KORNFEIL CZE Ongetta-Centro Seta Aprilia 144,7 +36.776
11 5 52 Danny KENT GBR Red Bull Ajo MotorSport Aprilia 144,7 +37.936
12 4 96 Louis ROSSI FRA Matteoni Racing Aprilia 142,9 +1'10.840
13 3 31 Niklas AJO FIN TT Motion Events Racing Aprilia 142,8 +1'11.704
14 2 10 Alexis MASBOU FRA Caretta Technology KTM 142,8 +1'11.798
15 1 23 Alberto MONCAYO SPA Andalucia Banca Civica Aprilia 142,6 +1'15.709

 

  • mancio763122, Città della Pieve (PG)

    busby

    per tua sfortuna non cambierà categoria quest'anno non vincerà come è già successo nel 96 ,98,00,06,07,10,la sconfitta fa parte della vita....soprattutto di uno sportivo bisogna accettare le sconfitte e rossi le asempre accettate con serenità cosa che non fa il grande stoner è facile fare le interviste quando si vince e quando perdi rinchiuderti nel camper ( se guardi le gare fino alla fine sai di cosa parlo)sono convinto che rossi tornerà a vincere....per adesso posso fare solo i complimenti al grande manico australiano anche se tifo rossi le intraversate di stoner a barcellona mi facevano divertire da paura.......veramente grande manico senza compromessi....
  • donnie_1, Catanzaro (CZ)

    griglia striminzita

    Ragazzi...forse alcuni di voi non ricordano gli ultimi anni della classe regina. Quante moto c'erano in griglia? Non era una gara ad essere noiosa...a volte un campionato intero. A volte cambiavo davvero canale.
Inserisci il tuo commento