eventi

Rossi battuto sulla pista di casa

- 16 coppie di piloti e amici dell’Academy pronti a sfidarsi sul ‘tracciato di casa’, secondo il regolamento Vale46 Pro Flat Track
Rossi battuto sulla pista di casa

E' ormai una di quegli appuntamenti che si avviano a diventare una tradizione la 100km al MotoRanch di Valentino Rossi. Nonostante sia da soli tre anni che i piloti dell’Academy VR46 e gli amici del nove-volte Campione del mondo si sfidano sullo sterrato del Ranch è un evento che gli appassionati delle due ruote segnano sul calendario.


16 coppie di piloti e amici dell’Academy pronti a sfidarsi sul ‘tracciato di casa’, secondo il regomalento Vale46 Pro Flat Track.

Il clima è disteso e burlone, ma tutti tengono a far bella figura: dopo il sabato di prove in cui si studiano a memoria i punti chiave del percorso, la domenica arriva il momento di far sul serio e di preparare le moto a dovere. Ogni coppia ha a disposizione due moto e 1 solo trasponder, che i piloti devono scambiarsi ogni 5 giri.


Le regole sono ferree, Valentino in persona le ribadisce a voce a tutti i partecipanti: la perdita del transponder o eventuali tagli, verranno puniti con la squalifica. Quando dopo pranzo si parte in corsa, tutto diventa incredibilemente serio, i protagonisti infilano le mascherine e non si concendono sconti o regali.


La gara si è svolta per oltre due ore fino al tramonto consegnando, dopo i 100 Km previsti dal regolamento, il verdetto di quest'edizione 2014: ad aver la meglio alla fine è stata la coppia formata da Nicoló Bulega (6º nel FIM CEV Repsol quest’anno) e Lorenzo Baldassarri (pilota NGM Forward nella prossima stagione in Moto2).


I due giovani alfieri hanno preceduto i vicintori delle edizioni precedenti: sul podio sono saliti infatti il ‘padrone di casa’ Valentino Rossi, quest’anno in squadra con Andrea Migno (Sky Racing VR46 in Moto3) e Mattia Pasini, a sua volta in tandem con Danilo Petrucci (pilota Ducati del Pramac Racing nel 2015).


Fonte: MotoGP.com

  • lorenz753344, Santarcangelo di Romagna (RN)

    Rileggendomi

    Ho scritto glock. Pardon, block... Sti tastini dei cellulari...
  • Pacco1198, Genova (GE)

    lorenz753344

    condivido il "Tutto può essere " e i dubbi; confermo di azzardare solo ipotesi personali, niente di più.
Inserisci il tuo commento