mostra aiuto
Accedi o registrati
GP di Valencia

Oliveira e Martín vincono in Moto2 e Moto3 a Valencia

- Oliveira si aggiudica la Moto2 davanti a Morbidelli e Binder. In Moto3 dominano Martín, Mir e Ramírez
Oliveira e Martín vincono in Moto2 e Moto3 a Valencia

MOTO2

Il Campionato del Mondo Moto2 termina con la terza vittoria consecutiva di Miguel Oliveira. Il portacolori del team Red Bull KTM Ajo batte il neo re della categoria, Franco Morbidelli (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Terzo si piazza il secondo pilota della scuderia austriaca, Brad Binder, ormai tornato in gran forma. Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46), campione tra i rookie, è ancora con i migliori.


A Valencia splende il sole, e la corsa inizia con la lotta interna al box Estrella. Morbidelli infatti lotta con il collega di scuderia Alex Márquez dopo l’ottima partenza dalla prima fila. Al secondo giro Franco è già davanti e allunga con un vantaggio di circa due secondi sugli inseguitori. Distacco che però si ridurrà con il sopraggiungere di Oliveira, per subire poi l’attacco del portoghese e chiudere così al secondo posto una stagione da dominatore.


Per Márquez una gara non facile: dopo aver perso la vetta della corsa, infatti, Alex scivola al quarto posto subendo il ritorno di Oliveira e Binder. Poi cede anche nel duello con Bagnaia, ed è quinto.


In prima fila dello schieramento anche Mattia Pasini (Italtrans Racing). Il focoso romagnolo vuole chiudere al meglio una stagione ottima e si mette all’inseguimento dei primi. Ma l’ultimo GP del veterano termina con una grande delusione, e da lì a poco finisce nella ghiaia dopo aver perso l’anteriore.


Con l’uscita di scena di Pasini la gara diventa una sfida tra i piloti Estrella Galicia e le KTM del team Red Bull. Oliveira e Binder, partiti rispettivamente dalla seconda fila, incalzano Márquez. Il portoghese, vincitore dei due ultimi GP, è attaccato al catalano e lo supera. Poi recupera anche su Morbidelli, e ha la meglio anche sul neo campione del mondo. Per il portoghese sarà una gara di grande rimonta fino a conquistare la testa della corsa, a sei giri dalla fine: Miguel taglia il traguardo con oltre due secondi di vantaggio su Morbidelli, per il suo ottavo podio stagionale. Binder è terzo, al suo terzo podio di fila.


Bella prova per Francesco Bagnaia che, partito dal centro della terza fila, resta con i primi. Il miglior rookie della classe mediana attacca Márquez nelle battute finali, e ha la meglio su di lui chiudendo quarto una gara tutta di convinzione. Caduta di Jorge Navarro: il pilota del team Federal Oil Gresini era appena rientrato da un infortunio.


Simone Corsi (Speed Up Racing) è nono, e Lorenzo Baldassarri (Forward Racing) sedicesimo davanti ad Andrea Locatelli (Italtrans Racing). Luca Marini (Forward Racing) chiude ventitreesimo, con Stefano Manzi (Sky Racing Team VR46) fuori gara per una caduta.
 


MOTO3

Una vittoria attesa per diciotto GP, otto podi e nove pole position: è il successo a lungo inseguito e pienamente meritato che Jorge Martin ha raccolto nell’ultima gara della stagione a Valencia. L’alfiere del team Del Conca Gresini è protagonista di un fine settimana dominato dall’inizio alla fine. L’Italia si consola con il quarto posto di Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers) e con la bella prova del bravo rookie Dennis Foggia (Sky Racing Junior Team VR46), futuro pilota a tempo pieno nella classe cadetta.


Ma questo è il GP di Martin, che parte bene dalla pole e si mette subito al comando della corsa forte di un gran passo. A meno sedici giri dalla fine, Jorge ha già quattro secondi di vantaggio, portati a 6,5 come massima distanza dagli avversari: chiuderà con un vantaggio di 3,7 secondi sul secondo. Per il giovane spagnolo è la prima e meritatissima vittoria in una stagione dove ha praticamente dominato le qualifiche del sabato, e forse raccolto meno di quanto meritato.


Ultima gara da dimenticare, invece, per il suo collega di box Fabio Di Giannantonio. In lotta per il podio nel corso del sesto passaggio, infatti, il romano tocca con l’anteriore la ruota della KTM di Ramirez, e frana a terra in piena velocità sul rettilineo principale. È out.


Nelle battute iniziali cade anche Gabriel Rodrigo: il pilota RBA Racing, tra i più competitivi del GP, finisce nella ghiaia alla curva 8. Nell’incidente per poco non è coinvolto anche il campione del mondo Joan Mir, che va largo e torna in pista. Ma la gara del campione di Leopard Racing sarà una grande rimonta fino a comandare il gruppo degli inseguitori e chiudere la stagione del suo trionfo, l’ultima in Moto3, con una piazza d’onore che non lo soddisfa pienamente.

Marcos Ramirez (Platinum Bay Real Estate) parte al centro della terza fila, anima la lotta tra gli inseguitori di Martin, non commette errori, non cade nel contatto con Di Giannantonio e conquista il suo secondo podio.


Gara in attacco, sempre con i primi, per Fenati. Il vice campione è scattato dalla tredicesima posizione sulla griglia di partenza allo spegnersi del semaforo. Il suo passo è costante, ed è tra i candidati al secondo posto; ma non ha il ritmo dei rivali e chiude la sua stagione da vicecampione come quarto.


Ottima la gara di Foggia, che ha iniziato la corsa dalla bassa quinta fila. Il suo ritmo è dei più alti e al decimo giro è già terzo. Il futuro pilota a tempo pieno nel team di Valentino Rossi, e campione del mondo nel CEV spagnolo, sale al comando del gruppo degli inseguitori al secondo posto: lotta con i connazionali Fenati e Bastianini per poi perdere alcune posizioni chiudendo come settimo. Ma quanto visto a Valencia fa ben sperare per la stagione a venire.


Enea Bastianini (EG 0,0), primo degli italiani sulla griglia di partenza, inizia la sua prova dalla quinta casella e recupera fino alla seconda posizione. Perde contatto con la testa del gruppo degli inseguitori, ma a metà dei passaggi è ancora in lotta per il podio, e taglia il traguardo di pochissimo dietro a Fenati.


Andrea Migno saluta lo Sky Racing Team VR46 con il sedicesimo posto: nel 2018 infatti sarà pilota Aspar. Il team Sky è rimasto orfano anche di Nicolò Bulega, infortunatosi nel venerdì di libere e costretto al ritiro dalla scena dopo la rottura della caviglia destra.

Miglior esordiente della stagione è Ayumu Sasaki (SIC Racing) che precede sul traguardo il contendente Marco Bezzecchi (CIP Mahindra).

 

CLASSIFICHE

MOTO2

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 149.9 43'15.843
2 20 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Kalex 149.8 +2.154
3 16 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 149.7 +4.181
4 13 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 149.3 +11.181
5 11 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 149.2 +12.146
6 10 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 149.1 +14.595
7 9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 148.9 +18.446
8 8 40 Fabio QUARTARARO FRA Pons HP40 Kalex 148.6 +22.188
9 7 24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 148.6 +23.592
10 6 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing Suter 148.6 +23.751
11 5 49 Axel PONS SPA RW Racing GP Kalex 148.3 +27.388
12 4 32 Isaac VIÑALES SPA BE-A-VIP SAG Team Kalex 148.2 +29.688
13 3 23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Suter 148.1 +31.442
14 2 37 Augusto FERNANDEZ SPA Speed Up Racing Speed Up 148.0 +32.933
15 1 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Racing Team Kalex 148.0 +33.150
16   5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 148.0 +34.335
17   51 Eric GRANADO BRA Promoracing Kalex 147.9 +34.731
18   27 Iker LECUONA SPA Garage Plus Interwetten Kalex 147.6 +39.828
19   54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 147.6 +39.940
20   57 Edgar PONS SPA Pons HP40 Kalex 147.5 +42.678
21   2 Jesko RAFFIN SWI Garage Plus Interwetten Kalex 147.5 +43.275
22   87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing Tech 3 147.0 +51.990
23   10 Luca MARINI ITA Forward Racing Team Kalex 146.8 +54.931
24   6 Tarran MACKENZIE GBR Kiefer Racing Suter 146.0 +1'09.494
25   89 Khairul Idham PAWI MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 146.0 +1'10.070
26   45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru SAG Team Kalex 144.7 +1'33.876
Non classificato
    97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 148.8 11 Giri
    9 Jorge NAVARRO SPA Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 147.5 16 Giri
    11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Suter 147.0 19 Giri
    19 Xavier SIMEON BEL Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 143.9 20 Giri
    88 Ricard CARDUS SPA CarXpert Interwetten Kalex 147.1 21 Giri
    62 Stefano MANZI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 142.1 25 Giri

 

MOTO3

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 88 Jorge MARTIN SPA Del Conca Gresini Moto3 Honda 144.0 40'02.193
2 20 36 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 143.8 +3.760
3 16 42 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 143.8 +3.877
4 13 5 Romano FENATI ITA Marinelli Rivacold Snipers Honda 143.8 +3.953
5 11 33 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 143.8 +3.999
6 10 58 Juanfran GUEVARA SPA RBA BOE Racing Team KTM 143.7 +4.940
7 9 10 Dennis FOGGIA ITA Sky Junior Team VR46 Academy KTM 143.7 +4.735
8 8 17 John MCPHEE GBR British Talent Team Honda 143.7 +5.071
9 7 44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 143.7 +5.218
10 6 39 Kazuki MASAKI JPN Asia Talent Team Honda 143.6 +6.462
11 5 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 143.6 +6.544
12 4 64 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 143.6 +6.633
13 3 71 Ayumu SASAKI JPN SIC Racing Team Honda 143.5 +8.687
14 2 23 Niccolò ANTONELLI ITA Red Bull KTM Ajo KTM 143.0 +16.100
15 1 65 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 143.0 +16.156
16   16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 143.0 +16.263
17   7 Adam NORRODIN MAL SIC Racing Team Honda 143.0 +16.398
18   84 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 142.0 +33.128
19   95 Jules DANILO FRA Marinelli Rivacold Snipers Honda 142.0 +33.807
20   48 Lorenzo DALLA PORTA ITA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 142.0 +34.360
21   41 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 142.0 +34.629
22   96 Manuel PAGLIANI ITA CIP Mahindra 142.0 +34.403
23   75 Albert ARENAS SPA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 141.9 +34.958
24   27 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 141.9 +35.730
25   14 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 141.7 +39.331
26   6 Maria HERRERA SPA MH6 Team KTM 141.3 +46.209
27   11 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 141.0 +51.534
28   12 Marco BEZZECCHI ITA CIP Mahindra 139.5 +1'17.109
29   4 Patrik PULKKINEN FIN Peugeot MC Saxoprint Peugeot 133.0 1 Giro
Non classificato
    21 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 132.0 17 Giri
    19 Gabriel RODRIGO ARG RBA BOE Racing Team KTM 140.6 22 Giri

 

Fonte: MotoGP.com

  • Ciambel, Cesena (FC)

    In moto 2 la KTM è arrivata al top e per fortuna che ci ha impiegato un po di tempo visto che sono esordienti della categoria , altrimenti per il Morbido era + sudata la situazione. Peccato per il Paso che avrei voluto tra i primi 5 per concludere un'ottima stagione invece da sempre il 110% e cade per eccesso di foga cmq adesso se mentalmente riesce a fare quello step in costanza e conduzione di gara può giocarsi sempre il podio e glielo auguro tantissimo.
Inserisci il tuo commento