mostra aiuto
Accedi o registrati
Test MotoGP

MotoGP, test 2018 a Sepang. La cronaca

- Giovanni Zamagni commenta da Sepang i primi test 2018 della MotoGP

Da Sepang il commento di Giovanni Zamagni sui primi test 2018 della MotoGP.

 

CLASSIFICA

Pos   Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps Last lap
1   LORENZO, Jorge Ducati Team 1:58.830     21 / 48  
2   PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 1:59.009 0.179 0.179 9 / 58  
3   CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:59.052 0.222 0.043 18 / 65  
4   DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:59.169 0.339 0.117 16 / 51  
5   MILLER, Jack Alma Pramac Racing 1:59.346 0.516 0.177 11 / 36  
6   RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:59.348 0.518 0.002 14 / 52  
7   MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:59.382 0.552 0.034 9 / 75  
8   ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 1:59.449 0.619 0.067 52 / 54  
9   ZARCO, Johann Monster Yamaha Tech 3 1:59.511 0.681 0.062 16 / 55  
10   PETRUCCI, Danilo Alma Pramac Racing 1:59.528 0.698 0.017 49 / 49  
11   RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:59.547 0.717 0.019 14 / 36  
12   IANNONE, Andrea Team SUZUKI ECSTAR 1:59.615 0.785 0.068 15 / 62  
13   ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:59.962 1.132 0.347 52 / 52  
14   NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 2:00.071 1.241 0.109 19 / 54  
15   BAUTISTA, Alvaro Ángel Nieto Team 2:00.205 1.375 0.134 20 / 57  
16   KALLIO, Mika KTM Test Team 2:00.464 1.634 0.259 54 / 64  
17   MORBIDELLI, Franco EG 0,0 Marc VDS 2:00.526 1.696 0.062 14 / 55  
18   VIÑALES, Maverick Movistar Yamaha MotoGP 2:00.547 1.717 0.021 70 / 71  
19   ABRAHAM, Karel Ángel Nieto Team 2:00.574 1.744 0.027 18 / 48  
20   SIMEON, Xavier Reale Avintia Racing 2:00.784 1.954 0.210 15 / 30  
21   REDDING, Scott Aprilia Racing Team Gresini 2:00.812 1.982 0.028 56 / 56  
22   SMITH, Bradley Red Bull KTM Factory Racing 2:00.969 2.139 0.157 71 / 77  
23   GUINTOLI, Sylvain Suzuki Test Team 2:01.120 2.290 0.151 5 / 58  
24   LUTHI, Thomas EG 0,0 Marc VDS 2:01.126 2.296 0.006 8 / 52  
25   HERNANDEZ, Yonny Monster Yamaha Tech 3 2:01.223 2.393 0.097 11 / 31  
26   TEST3, Yamaha Yamaha Test Team 2:01.385 2.555 0.162 9 / 17  
27   TEST2, Yamaha Yamaha Test Team 2:01.679 2.849 0.294 24 / 30  
NC   TEST1, Yamaha Yamaha Test Team          
NC   ESPARGARO, Pol Red Bull KTM Factory Racing          
NC   PIRRO, Michele Ducati Test Team

 

LA CRONACA IN DIRETTA

Live in corso. Di seguito tutti gli aggiornamenti.
  • 30/1/2018 11:00 Anche Rossi scende sotto i 2’00”: è 8 in 1’59”449, 0”619 più lento di Lorenzo
  • 30/1/2018 10:57 Zarco pare essersi convinto: in Thailandia tornerà alla M1 2016. Nei tre giorni di test, Johann ha potuto verificare come la 2017 “sia più difficile da sfruttare nel singolo giro” e la simulazione gara di oggi è stato decisamente più lenta rispetto alle sue aspettative. Così, anche Zarco - come avevano già deciso Rossi e Vinales - considera la M1 2016 migliore di quella della passata stagione.
  • 30/1/2018 10:54 Pedrosa: “Abbiamo lavorato molto bene in questi tre giorni, con un programma dettagliato e che siamo riusciti a rispettare. Oggi abbiamo messo insieme tutto il meglio, cercando di spingere sia nel singolo giro sia sulla distanza. Il telaio, di base, è sempre quello: l’obiettivo di questi test era paragonare le due versioni di motore. E’ difficile trarre delle conclusioni, anche per il grande caldo che condiziona la potenza: dobbiamo studiare tutti i dati per capire bene quale è meglio e fare la scelta finale. Per quanto riguarda la nuova carenatura, l’impressione è positiva: c’è qualche aspetto negativo, ma, nel complesso, sono di più i punti positivi. Anche in questo caso, però, bisognerà fare ulteriori verifiche. In definitiva, come ho detto, un test certamente buono”.
  • 30/1/2018 10:28 ultimo giro:
    rossi: 2’00”716
    iannone: 2’00”394
  • 30/1/2018 10:24 di nuovo in pista valentino rossi
  • 30/1/2018 10:17
  • 30/1/2018 10:15 Ecco la tuta di Tito Rabat dopo la caduta di oggi, mentre stava effettuando la simulazione. Pilota ok. Tito sta andando molto bene: non era mai stato così avanti in MotoGP



  • 30/1/2018 09:57 Honda prova nuovamente la carena con le appendici



  • 30/1/2018 09:53 Dovizioso e Rossi di nuovo in pista
  • 30/1/2018 09:41 Anche Zarco ha provato la nuova carenatura Yamaha


  • 30/1/2018 09:39 Torna in pista vinales
  • 30/1/2018 09:35 Oggi Pol Espargaro non ha girato per le conseguenze della caduta di ieri: non ha niente di rotto, ma il dolore ai piedi (specie il destro) l’ha obbligato a stare fermo



  • 30/1/2018 09:25 Ultimo giro:
    Dovizioso: 2’00”763.
    Rossi torna ai box
  • 30/1/2018 09:23 Ultimo passaggio:
    Rossi: 2’00”018
    In pista anche Dovizioso
  • 30/1/2018 09:20 Come anticipato, Rossi (12° in 2’00”018) e Vinales ( 17° 2’00”555) sono tornati in pista
  • 30/1/2018 09:18
  • 30/1/2018 09:16 Jack Miller ha detto di “trovarsi molto bene con la Ducati, è molto più adatta al mio stile di guida”. La sua simulazione è stata buona e superiore alle aspettative (“nei programmi avrei dovuto fermarmi prima, ma mi trovavo così bene che ho proseguito”). Una considerazione: nel 2017, Bautista, passando dall’Aprilia alla Ducati era andato subito forte e lo stesso sta accadendo con Miller e, in parte con Rabat, entrambi provenienti dalla Honda: viene da dire che la Ducati, perlomeno sul singolo giro, non è una moto così difficile…
  • 30/1/2018 09:13 Ecco la simulazione di questa mattina di Jack Miller: sta andando veramente bene con la Ducati
    2:00.824 2:00.322 2:00.331 2:00.339 2:00.377 2:00.487 2:00.674 2:00.770 2:00.472 2:00.716 2:01.153 2:06.383 2:01.620 2:01.535 2:01.764

  • 30/1/2018 08:59 Hervé Poncharal, team manager Tech3, è in una difficile situazione: deve trovare il sostituto di Jonas Folger, che pochi giorni fa ha annunciato il suo ritiro (perlomeno per il 2018) dalle corse. A Sepang è stato sostituito temporaneamente da Jonny Hernandez, ma cosa succederà nei prossimi test?
    «Sinceramente non lo so - dice un po’ sconsolato il bravo manager francese -. In questo momento, c’è un solo pilota, Sandro Cortese, che non ha un contratto, tutti gli altri ne hanno uno, chi in Moto2, chi in Moto3, chi in SBK come Hernandez… Mi piacerebbe annunciare il sostituto prima dei prossimi test in Thailandia (16-18 febbraio, NDA), ma non credo di poterlo fare. La lista di nomi è veramente molto corta e non possiamo mettere in piedi un programma approssimativo: io ho venduto alla Yamaha e ai miei sponsor Zarco-Folger, bisogna tenere in considerazione che siamo un team che nel 2017 ha fatto dei podi… E’ una situazione molto difficile e, al momento, non c’è una buona soluzione».

    Su Zarco: «Lui lavoro senza preoccuparsi troppo del cronometro, sta cercando di trovare il miglior feeling con la moto? Quale versione userà? Yamaha ci ha dato libertà di scelta». Per il momento Zarco sta usando la 2017.
  • 30/1/2018 08:53 Secondo i programmi, Rossi e Vinales torneranno in pista attorno alle 16 locali, le 9 in italia
  • 30/1/2018 08:28
  • 30/1/2018 08:27
  • 30/1/2018 08:23 FOTO GIGI SOLDANO


  • 30/1/2018 08:17 Questa la serie di giri consecutivi di Johann Zarco
    2:01.642 2:01.253 2:02.409 2:01.161 2:01.097 2:01.149 2:01.257 2:01.067 2:01.253 2:01.472 2:01.377 2:01.153 2:02.354

  • 30/1/2018 08:16 Questo quello di Marc Marquez
    2:00.872 2:00.430 2:00.199 2:00.427 2:00.480 2:00.530 2:00.555 2:00.539 2:00.450 2:00.627 2:00.584 2:00.998 2:00.324

  • 30/1/2018 08:15 Scusate, naturalmente volevo scrivere Alex Rins…
    2:00.408 2:00.295 2:00.574 1:10.886 6:24.637 2:00.748 2:00.448 2:00.346 2:00.178 2:00.341 2:03.758 2:00.647 2:00.736 2:00.763 2:00.923 2:17.645

  • 30/1/2018 08:13 Buon il “long run” di Aleix Espargaro con la Suzuki
    2:00.408 2:00.295 2:00.574 1:10.886 6:24.637 2:00.748 2:00.448 2:00.346 2:00.178 2:00.341 2:03.758 2:00.647 2:00.736 2:00.763 2:00.923 2:17.645
  • 30/1/2018 08:12
  • 30/1/2018 07:58 Questo, invece, il “long run” di Crutchlow
    2:00.842 2:00.234 2:00.185 2:00.368 2:01.037 2:00.336 2:00.920 2:00.861 2:00.665 2:00.889 2:01.204 2:01.321 2:01.218 2:01.711 2:01.837

  • 30/1/2018 07:57 Pedrosa ha fatto un “long run” di 15 giri: ecco il suo cronologico:
    2:01.025 2:00.469 2:00.567 2:00.340 2:00.378 2:00.658 2:01.003 2:00.304 2:00.960 2:00.887 2:01.199 2:00.557 2:00.684 2:00.734 2:00.985
  • 30/1/2018 07:10
  • 30/1/2018 06:20 Tanti giri consecutivi per marquez: "long run"?
  • 30/1/2018 06:17 Nel cambio di direzione tra la 1 e la 2, la Honda sembra la più reattiva
  • 30/1/2018 06:13 Nel cambio direzione tra la 1 e la 2, la ducati di dovizioso a me sembra sempre meno reattiva delle altre
  • 30/1/2018 06:10 Qui siamo all'uscita della 2

  • 30/1/2018 06:03 L'Aprilia di redding pompa parecchio in percorrenza della 3
  • 30/1/2018 05:59 Crutchlow mette la quinta prima della curva 4 e poi scala velocemente tre marce
  • 30/1/2018 05:56 Dalla 3 alla 4, bautista tira la quarta marcia (credo...) fino al limitatore: la sensazione "uditiva" non è bellissima
  • 30/1/2018 05:53 In uscita dalla 3, una destra credo da quarta marcia da fare tutta in accelerazione, la Yamaha di vinales sembra avere tanta "schiena"
  • 30/1/2018 05:48 Morbidelli fatica un bel po' a prendere la linea giusta alla frenata della 4
  • 30/1/2018 05:47 Vinales, poi zarco a un paio di secondi: molto evidente il differente stile di guida, con lo spagnolo che si sporge molto di più dalla moto in uscita, quasi "appeso" ai manubri
  • 30/1/2018 05:45 Dovizioso ritarda molto l'ingresso alla 4
  • 30/1/2018 05:43 Zarco sta forzando molto l'ingresso alla 4, ma poi chiude bene la traiettoria e rimane fluido bei movimenti
  • 30/1/2018 05:39 Che bello il rumore della Honda di marquez: l'accelerazione sembra piena, corposa, senza "gradini"
  • 30/1/2018 05:37 Jack Miller sembra spigolare molto di più rispetto a quanto facesse con la Honda
  • 30/1/2018 05:36 Luthi è molto "scolastico" nei suoi movimenti: alla curva 4 non è mai "fuori posto" ne in staccata nè in accelerazione
  • 30/1/2018 05:14 Qualche considerazione:
    - Lorenzo ha fatto un gran tempo: è veramente a suo agio su questa moto. E’ un altro Jorge, molto più sereno, come sottolinea anche chi gli sta a fianco e lo conosce bene. Non solo: ieri, Cadalora sottolineava come, da bordo pista, siano evidenti i suoi progressi con la Ducati
    - La Honda è ulteriormente migliorata rispetto al 2018, almeno su questa pista
    - Miller trova molto bene con la Ducati: sembra decisamente più competitivo che con la Honda
    - Per il momento, le Yamaha ufficiali sembrano faticare. Vinales però è entrato in pista tardi e rossi non pare aver provato il “time attack”. Aspetteranno questa sera?
  • 30/1/2018 05:08
  • 30/1/2018 04:57
  • 30/1/2018 04:50 Lorenzo 1’58”830: è il giro più veloce mai effettuato con una moto a sepang
  • 30/1/2018 04:17 Qualche considerazione:
    - già 8 piloti sotto i 2’00”
    - la miglior pole di sepang è del 2015, pedrosa in 1’59”053: quindi dani ha battuto se stesso
    - il miglior giorni assoluto di sepang è dei test 2015, marquez 1’58”867

  • 30/1/2018 04:15
  • 30/1/2018 03:59 Due cadute, senza conseguenze: Mikka Kallio e Jack Miller
  • 30/1/2018 03:53 Buon giorno da Sepang. Alle 10 è iniziato il “time attack”: al momento pedrosa è 1 in 1’59”009. fra poco i tempi dopo la prima ora
  • 29/1/2018 11:37
  • 29/1/2018 11:34 Marquez: “E’ stata sicuramente una giornata positiva, abbiamo selezionato meglio il materiale a disposizione e nel pomeriggio abbiamo messo insieme tutto quello che ci soddisfatta di più. Da lì in poi ho iniziato a girare con un buon passo e con buoni tempi, ma ho aspettato troppo a lungo a montare le gomme morbide nuove. quando l’ho fatto, stava già piovendo e per questo sono caduto: ho perso il controllo a bassa velocità dell’anteriore. Poco importa, contano di più le buone sensazioni generali. Dobbiamo però ancora lavorare su entrambi i motori: semplificando, si può dire che uno spinge di più, l’altro ha più coppia. Qui sembrerebbe andare meglio il primo, ma bisogna stare ben attenti, non ci sono tante piste nel mondiale con queste caratteristiche. Bisognerà scegliere prima dei test in Qatar, ben sapendo, però, che quella della Thailandia sarà una pista dove il motore più potente potrebbe sembrare migliore… Insomma, bisogna stare attenti a scegliere la giusta direzione. Ho provato anche la nuova carenatura con le appendici aerodinamiche: richiede un diverso bilanciamento, bisogna lavorarci ancora. In accelerazione la moto è più stabile, ma diventa più pensate e meno maneggevole nei cambi di direzione. Domani faremo altre prove, ma, per il momento, sono contento del livello raggiunto”.
  • 29/1/2018 11:07
  • 29/1/2018 10:56 Caduta per Marc Marquez: il pilota sembra ok
  • 29/1/2018 10:54
  • 29/1/2018 10:51
  • 29/1/2018 10:50 Zarco: “Come avevo già detto ieri, con la M1 2017 riesco a essere più costante, la moto “mangia” meno le gomme, ma è più complicato essere veloce nel giro secco. Oggi lo sono stato: non pensavo proprio di riuscire a scendere sotto i 2’00. La moto ha un buon potenziale, in alcuni aspetti ho più confidenza, ma sono più confuso in altri: bisogna stare tranquilli, con la certezza che abbiamo la moto giusta, il team giusto e il pilota che può fare bene. La M1 2017 non è molto differente dalla 2016, ma è tutto un po’ più complicato, ci sono più “informazioni” da tenere sotto controllo. Io rimango con la menta libera, come l’anno scorso, convinto che questa moto abbia un buon potenziale da sfruttare”
  • 29/1/2018 10:24 Crutchlow si porta al comando con il tempo di 1’59”443, 0”259 più veloce di Zarco con la M1 2017. Ieri il francese diceva che il più grande problema con la Yamaha 2017 era quello di essere veloce per un solo giro: oggi sembra aver risolto questo problema…
  • 29/1/2018 10:20 Zarco 1 con il tempo di 1’59”702
  • 29/1/2018 10:08
  • 29/1/2018 09:57 Pol Espargaro, caduto alla curva 4 un paio d’ore fa, ha dolore a entrambi i piedi, soprattutto al destro, ma le radiografie hanno escluso fratture. Torna in hotel a riposare.
  • 29/1/2018 09:49
  • 29/1/2018 09:43 Vinales: “Abbiamo fatto un buon lavoro, facendo abbastanza giri consecutivi con un buon ritmo, soprattutto nel momento più caldo della giornata. Ho provato le due versioni di motore, ancora non è chiara la strada da seguire. Per il momento, l’erogazione è troppo brusca, specie nella prima parte dell’apertura del gas: va bene per essere efficace per un giro, ma per la distanza bisogna renderlo più dolce. Per questo dobbiamo migliorare tanto sull’elettronica e sarà il lavoro principale di domani. Per quanto riguarda il telaio, la moto 2018 sembra “sposarsi” meglio con le Michelin: è importante, un buon passo in avanti. Ho provato anche le appendici aerodinamiche e sembrano dare un aiuto in accelerazione. Il nostro obiettivo non è il miglior tempo ma essere il più costante possibile: stiamo lavorando su questo”.
  • 29/1/2018 08:45 Pol Espargaro: pilota ok dopo i primi esami
  • 29/1/2018 08:35 bandiera verde
  • 29/1/2018 08:32 pol espargaro è caduto alla curva 4: ancora non ci sono aggiornamenti sulle sue condizioni fisiche
  • 29/1/2018 08:28 Bandiera rossa per la caduta di Pol Espargaro, trasportato al centro medico per controlli
  • 29/1/2018 08:27 L’analisi del passo dice che Marquez e Dovizioso sono i più costanti, con Marc che ha effettuato più giri in 2’00”basso. Seguono Rossi e Rins più o meno sullo stesso livello, poi Vinales e Crutchlow. Pochi giri veloci, per il momento, per Lorenzo e Zarco.
  • 29/1/2018 08:20 L’analisi del passo di alcuni protagonisti.
    Dovizioso:
    2:02.461 2:00.473 2:00.007 1:05.320
    21:07.215 2:02.381 2:01.089 2:00.968 2:00.516 2:04.015 1:03.192

    36:45.276 2:02.249 2:01.398 2:00.880 2:00.895 1:06.500

    17:26.668

    1:59.732

    1:03.814 13:44.121 2:01.453 2:01.086 1:59.996 1:04.742


    ROSSI:
    2:02.791 2:01.185 2:00.885 1:03.816
    11:54.202 2:01.177 2:08.207 2:00.974 1:05.613

    14:00.821

    1:59.766

    1:59.773

    1:10.013 23:30.174 2:00.422 2:00.256 1:13.171 17:35.821 2:01.062 2:00.532 1:10.329


    MARQUEZ:
    2:02.788 2:02.098 2:01.519 2:01.416 2:01.382 1:02.903

    13:42.292 2:07.495 2:02.979 1:04.859

    11:32.392 2:01.908 2:01.570 2:01.046 1:04.842

    22:08.598 2:01.778 2:01.725 2:01.507

    :05.125 19:07.402 2:00.714 1:59.988 2:00.674 2:00.450 2:00.470 1:04.584 25:24.588 2:01.606 2:01.327 2:00.995 2:01.294 1:05.210 17:15.050 2:03.371 2:01.287 2:01.009 2:00.876 1:05.125



    RINS:

    2:01.610 2:01.284 2:00.945 2:05.315 1:02.913 9:33.015 2:01.394 2:00.671 2:00.640 1:07.774

    15:44.145 2:00.648 2:00.702 2:00.718 1:07.261

    16:39.962 2:01.353 2:04.863 2:09.000 2:01.298 1:06.361

    15:31.830 2:00.803 2:00.042 1:03.615

    10:14.339 2:03.520 2:00.463 2:00.831 1:03.385



    CRUTCHLOW

    2:03.513 2:01.664 1:01.013

    21:57.704 2:01.941 2:01.678 1:04.260 8:50.246 2:03.456 2:00.158 1:04.712

    22:03.639 2:01.626 2:01.011 2:00.631 2:00.705 2:00.857 2:00.518

    2:00.952 2:00.902 2:00.992 2:01.148 1:08.601

    28:30.062 2:02.561 2:01.930 2:01.571 1:08.403

    19:45.228 2:10.100 2:05.290 1:00.140 7:41.202 2:01.119 2:00.924 1:02.179

    12:59.938 2:01.857 2:01.383 2:00.473 1:06.577



    PEDROSA

    2:08.778 2:05.604 2:03.896 2:02.627 1:05.321

    16:11.429 2:03.894 2:02.626 2:01.781 1:03.904

    20:42.329 2:01.484 2:00.600 1:04.348

    17:50.420 2:02.753 2:01.926 2:01.320 2:00.892 1:04.514

    33:19.162 2:01.055 2:00.208 2:00.213 1:04.071

    13:59.689 2:03.367 2:01.886 2:01.374 2:01.433 1:04.53



    VINALES:

    2:02.150 2:00.932 2:03.290 2:00.884 2:02.164 2:01.048 1:04.635

    18:08.005 2:01.331 2:01.211 2:00.938 2:01.036

    2:00.880 2:00.934 2:00.706 1:04.721

    20:37.010 2:02.010 1:04.523 9:24.082 2:00.954 2:00.513 2:00.597 2:00.595 2:00.687 1:05.044

    10:21.071 2:01.085 2:00.707 2:00.980 2:00.724 1:07.711

    14:39.216 2:05.766 2:00.882 2:01.250 1:08.971

    26:20.973 2:01.853 2:01.502 2:01.492 2:01.139 2:01.401 1:06.608

    15:14.934 2:02.552 2:01.563 2:05.413



    PETRUCCI

    2:04.457 2:02.146 2:02.204 2:02.145 1:07.359

    16:26.118 2:05.088 2:00.541 2:09.637 2:07.513 2:00.750 1:04.760

    25:16.567 2:02.189 2:01.894 2:01.854 1:06.724

    37:53.175 2:02.947 2:01.726 2:01.996 2:02.013 2:01.922 1:06.555



    LORENZO:

    2:09.978 2:12.304 2:19.624 2:04.051 2:00.807 1:05.158

    29:05.206 2:00.762 2:00.732 2:04.072 1:03.861

    34:54.016 2:01.376 2:07.183

    29:51.021 2:04.333 2:01.603 1:05.395

    28:58.907 2:01.103 2:01.513 1:05.113



    ZARCO:

    2:03.938 2:02.147 2:01.573 2:01.651 2:01.921 1:09.035

    13:22.123 2:01.357 2:01.528 2:00.763 2:05.261 2:01.100 1:04.104

    27:46.699 2:01.415 2:03.382 2:01.902 2:01.714 2:01.618 1:06.737

    1:07:55.673 2:02.537 2:02.511 2:01.889 2:02.981 2:01.674 1:08.268 19:16.096 2:01.731




  • 29/1/2018 08:12 I tempi alle 15. fra poco l’analisi dettagliata del passo


  • 29/1/2018 07:52
  • 29/1/2018 07:44 Anche Cal Crutchlow ha provato la nuova carenatura Honda con le appendici aerodinamiche. Adesso tutti fermi per la pausa pranzo: si riprenderà presumibilmente attorno alle 1530 locali, le 830 in italia
  • 29/1/2018 07:41 Petrucci: “Per il momento, non ho ancora lavorato nel dettaglio sulla 2018. Questa mattina ho fatto due uscite, poi sono tornato alla 2017 per fare delle prove che Ducati ha previsto per me: dai dati emerge che io sono quello che piega di meno e consuma di più la gomma posteriore e stiamo cercando di capire perché. Adesso il mio lavoro con la GP17 è finito (la moto passerà al compagno di squadra Jack Miller, che fino adesso aveva a disposizione una sola 2017, NDA), da questo pomeriggio lavorerò solo sulla GP18. Fa caldissimo e soffro un po’: tra l’altro, questo è il mio primo anno con l’air bag e soffro ulteriormente il caldo. Inoltre, avendo perso circa 5-6 kg, proprio con l’obiettivo di stressare meno la gomma posteriore, anche se, sembra, dipenda più dall’apertura del gas, ho meno forza, mi stanco più facilmente. Dovrò allenarmi molto per compensare questa perdita”.
  • 29/1/2018 07:21
    Fra poco la conferenza stampa di Petrucci

  • 29/1/2018 07:16
  • 29/1/2018 06:36 La Yamaha dei collaudatori senza carenatura

  • 29/1/2018 06:33 Anche vinales prova le ali
  • 29/1/2018 06:25 Torna il casco "messicano" di Rossi

  • 29/1/2018 06:12
    Anche Rossi mette le ali

  • 29/1/2018 06:06 Nel suo giro migliore, Valentino Rossi è stato il più veloce nel T1, T2 e T4


  • 29/1/2018 05:44 Maruqez e Pedrosa pronti a entrare in pista con le nuove appendici aerodinamiche


  • 29/1/2018 05:40 Rossi è il primo a scendere oggi sotto i 2’00”: 1’59”766 per il pilota della yamaha
  • 29/1/2018 05:16 4 giri e dovizioso si porta al comando: 2’00”007 con la GP18
  • 29/1/2018 05:11
  • 29/1/2018 05:05 Redding ha girato fino adesso con la 2017 e si appresta a uscire con la 2018

  • 29/1/2018 05:03 Dovizioso al box, pronto a partire

  • 29/1/2018 04:58 Nessuna novità eclatante (apparente) per la ktm: la moto, cambiata molto durante il 2017, viene affinata continuamente ma non più rivoluzionata, per il momento

  • 29/1/2018 04:55 Le ali della suzuki

  • 29/1/2018 04:54
  • 29/1/2018 04:53 Valentino entra in pista: non ha più il casco "messicano"

  • 29/1/2018 04:49 Aleix espargaro continua a girare con la nuova Aprilia

  • 29/1/2018 04:48 Ancora tre moto, invece, per crutchlow, tutte con la carenatura vecchia

  • 29/1/2018 04:45 Due moto per pilota al box Honda: come previsto, la terza, la 2017, è ormai buona solo per il museo


  • 29/1/2018 04:30 fa molto caldo: ecco la temperatura dell'asfalto


  • 29/1/2018 04:28 Si inizia a girare. Hanno già fatto qualche giro. bautista (2’01”882) pedrosa, redding, gallio, morbidelli, nakagami, petrucci, marquez, lutti, marco, abraham, vinales
  • 29/1/2018 03:29 Buon giorno da Sepang. Sole, caldo, ma pista ancora umida per la pioggia di ieri notte. Nessuno è ancora sceso in pista, ci vorrà ancora un pochino.
  • 28/1/2018 12:37 Iannone: “Il lavoro vero inizierà domani, oggi c’è stato troppo poco tempo, le condizioni dell’asfalto non erano ideali, si tornava in sella dopo due mesi. Sono anche caduto due volte a bassa velocità al tornantino: la Suzuki ha lavorato tanto durante l’inverno, nei prossimi giorni la situazione sarà più chiara”.
  • 28/1/2018 12:34
  • 28/1/2018 12:28 Zarco: “Come avevo già fatto a novembre, ho utilizzato la Yamaha 2017. Difficile dire se è meglio o peggio della 2016: semplificando, mi trovo meglio come passo gara, consuma meno le gomme, ma è più difficile essere esplosivo nel singolo giro. Non ho fretta, continuerò con questa moto, poi prenderò una decisone: ho la libertà di scegliere la 2016 o la 2017”.
  • 28/1/2018 12:03 Dovizioso:" la 2018 è migliorata molto nell'ultima parte di inserimento: una bella sorpresa"


  • 28/1/2018 11:42 Petrucci:"una piacevole sorpresa! Purtroppo, causa pioggia, siamo partiti un po' tardi: con la 2018 ho fatto al massimo una ventina di giri. Ma positivi: la moto è più fluida, puoi seguire di più il tuo istinto, ti da più fiducia. Il motore è meno aggressivo: siamo partiti con il piede giusto"
  • 28/1/2018 11:23 Marquez:"avevo una moto 2017, utile per fare riferimento, e due 2018, una con lo stesso motore di valencia test e un altro evoluto. Qualcosa di buono è emerso, anche se c'è ovviamente qualche problema. Abbiamo capito meglio la strada da seguire"
  • 28/1/2018 11:14 Rossi:" la prima impressione è positiva: ho ritrovato sensazioni mai avute nel 2017"
  • 28/1/2018 10:37 Vinales:" è troppo presto per dire che questa moto è migliore della 2017: sicuramente mi sono trovato bene, abbiamo lavorato in maniera proficua. Rispetto al passato, non pensò più solo a fare dei giri veloci, ma cerco di lavorare solo sulla distanza, concentrandomi a girare quando fa più caldo, all'ora del gp. Adesso conosco meglio la Yamaha, per oggi sono soddisfatto"
  • 28/1/2018 10:21 I più veloci nei 4 settori nei quali viene divisa la pista:
    T1: ROSSI 24”965
    T2: DOVIZIOSO 27”488
    T3: ROSSI 37”249
    T4: PEDROSA 30”354
  • 28/1/2018 10:18 Vinales,5 in 2’00”714 a 0”481 da Rossi, presumibilmente ha finito la giornata: la sua conferenza stampa è prevista alle 1730 locali, le 1030 in Italia
  • 28/1/2018 10:12 Pol Espargaro, attualmente decimo in 2’01”100 a 0”867 da Rossi, ha la migliore velocità massima: 329,3 km/h: una scia, o il motore KTM spinge forte? Entrambe le cose
  • 28/1/2018 10:07
  • 28/1/2018 09:53 Espargaro esce con la nuova Aprilia, riconoscibile dal telaio con lo "spigolo". È anche più grande, nel complesso
  • 28/1/2018 09:48 Stessa tipologia per espargaro
  • 28/1/2018 09:47 Due telai per redding: scopri le differenze!

  • 28/1/2018 09:46
  • 28/1/2018 09:45 3 moto anche per crutchlow

  • 28/1/2018 09:45 Torna in pista marquez: entrambi i piloti hrc hanno messo in disparte una delle tre moto a loro disposizione

  • 28/1/2018 09:28 Torna in pista marquez: entrambi i piloti hrc hanno messo in disparte una delle tre moto a loro disposizione

  • 28/1/2018 09:23 Semaforo verde
  • 28/1/2018 09:23 Forcella "standard" per vinales su entrambe le m1

  • 28/1/2018 09:20 Bandiera rossa per la caduta di Alvaro bautista nel t1: pilota ok
  • 28/1/2018 09:18 Bandiera rossa
  • 28/1/2018 09:14 Caduta per Iannone, pilota ok

  • 28/1/2018 09:10
  • 28/1/2018 09:09
  • 28/1/2018 09:00 Per il momento, la Yamaha, con il collaudatore, ha la velocità massima più elevata: 326,3 km/h, contro i 325,3 km/h della ducati di dovizioso
  • 28/1/2018 08:56 Dovizioso è stato il più veloce nel T1 (24”986), nel T2 (27”488), mentre nel T3, fino adesso, il più veloce è stato Vinales (37”450), riferimento anche nel T4 (30”375)
  • 28/1/2018 08:54 Dovizioso porta la ducati al 1 posto: 2’00”556
  • 28/1/2018 08:53 Da sinistra a destra: Lorenzo (5 titoli), Stoner (2 titoli), Debon, nuovo “coach” del pilota spagnolo


  • 28/1/2018 08:47 Vinales si migliora: 2’00”714, 0”085 più veloce di rossi
  • 28/1/2018 08:42 Ed ecco il miglior tempo di vinales in 2’00”758, 0”041 più veloce del compagno di squadra.
  • 28/1/2018 08:38 Al momento, ogni considerazione è inutile: si è girato troppo poco con la pista in buone condizioni. Solo un paio di appunti, tutti da verificare: l’approccio di Mavericks Vinales sembra molto diverso da quello del 2017, meno istintivo, ma più ragionato; la Suzuki sembra ripartire da dove aveva finito nel 2016, quindi in crescita.
  • 28/1/2018 08:29 Prima caduta del 2018: cal crutchlow...


  • 28/1/2018 08:25
  • 28/1/2018 08:25 Mentre adesso entra in pista con l'altra m1. Stessa forcella per entrambe
  • 28/1/2018 08:19 Rossi si prepara a tornare in pista. Per il momento, ha sempre utilizzato la m1 alla dx del box

  • 28/1/2018 08:13 Torna in pista Lorenzo: come si vede usa ancora le ali, dovi continua a non usarle

  • 28/1/2018 08:04 Morbidelli ai box dopo qualche giro in pista

  • 28/1/2018 07:57 Dovi è partito con la gp17: più tardi userà la gp18

  • 28/1/2018 07:56 Valentino Rossi rientra in pista, mentre Maverick vinales torna ai box

  • 28/1/2018 07:48 Petrucci si confronta con Pirro


  • 28/1/2018 07:37 Michele Pirro fa qualche giro con la gp18 di Petrucci. In pista anche andrea dovizioso
  • 28/1/2018 07:37
  • 28/1/2018 07:36
  • 28/1/2018 07:17 A Sepang non piove da questa mattina alle 9, eppure l’asfalto non è ancora completamente asciutto, anche se adesso si comincia a girare su tempi più veloci (Pedrosa è il più veloce in 2’01”826): inaccettabile. Non a caso, nei team c’è parecchio malumore: o si trova un rimedio, o non si verrà più a Sepang.
  • 28/1/2018 07:14
  • 28/1/2018 06:44 L’asfalto è ancora con chiazze di umido

  • 28/1/2018 05:47 Per il momento, la giornata è stata utile solo per provare le gomme Michelin da bagnato, anche se le condizioni non erano esattamente ottimali per questo tipo di test. La gomma è asimmetrica, con due mescole poste in tre punti differenti
  • 28/1/2018 05:35
  • 28/1/2018 05:21 Ecco come sono le condizioni dell'asfalto: c'è solo una linea asciutta

  • 28/1/2018 05:13 Ecco la carenatura della Suzuki del collaudatore Sylvain Giuntoli (queste alette sono montate anche sulla moto di Rins).
  • 28/1/2018 05:11
  • 28/1/2018 05:11 Causa condizioni della pista, ancora umida, ma non bagnata, i tempi sono alti e poco significativi. Si gira poco, per il momento
  • 28/1/2018 05:09
  • 28/1/2018 05:07 A confronto la GP18 (distinguibile per il sotto codone bianco) e la GP17: visivamente cambia la forma del serbatoio, leggermente del cordone e del copri “finto” serbatoio
  • 28/1/2018 05:05
  • 28/1/2018 05:05
  • 28/1/2018 04:23 Piero Taramasso (Michelin) conferma: nessuna novità di carcassa e profilo per le gomme 2018, solo qualche aggiornamento di mescola
  • 28/1/2018 04:22 Ducati: ogni pilota (ufficiale) ha a disposizione una GP17 e una GP18
  • 28/1/2018 04:21 6 moto dentro al box Honda

  • 28/1/2018 04:20 Aprilia (carenatura 2017)

  • 28/1/2018 04:19 Suzuki

  • 28/1/2018 04:19 Yamaha ufficiale

  • 28/1/2018 04:18 Yamaha collaudatori

  • 28/1/2018 04:17
  • 28/1/2018 04:00 Valentino Rossi in pista con la pista bagnata: ovvio, nel 2017 tanti problemi per la Yamaha sull’acqua
  • 28/1/2018 03:21 Pista umida, qualche pilota inizia a entrare in pista. ma ci vorrà tempo prima di vedere un po’ di movimento.
  • 28/1/2018 02:32 Buon giorno da Sepang. Semaforo verde alle 10 locali, ma oggi sarà una giornata complicata: ha piovuto tanto, pista bagnata
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    10 test non fanno una prova. Stiamo commentando il nulla perché è un periodo di stanca e abbiamo bisogno di emozioni ma avere delle convinzioni dopo un test non ha senso.

    Basta una piccola variabile per modificare le sensazioni dei piloti, due gradi in più o in meno con queste moto queste gomme fa una grande differenza.

    L'unica certezza è che Vale è inossidabile.
  • remowilliam, padova (PD)

    Dai che ci divertiamo si accettano pronostici sul mondiale
    Parto io
    Lorenzo tra i primi 3
    Vinales tra i primi 3
    Dai due posti gli ho già messi, nel podio manca solo 1 pilota che può arrivare tra i primi 3 ...
Inserisci il tuo commento