GP di Aragón

MotoGP. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche di Aragón

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Perché Maverick Viñales è stato penalizzato, perdendo tre posizioni sullo schieramento? Perché Pol Espargaró non ha disputato le qualifiche?
MotoGP. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche di Aragón

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP di Aragón

Ideal time delle QP

L’ideal time (IT) è la somma dei migliori tempi realizzati da un pilota in ciascuno dei quattro settori in cui viene suddivisa la pista (tra parentesi il tempo reale ottenuto, BT).

Márquez 1’46”605 (1’46”960); Dovizioso 1’46”698 (1’46”895); Lorenzo 1’46”849 (1’46”881); Iannone 1’47”008 (1’47”169); Crutchlow 1’47”051 (1’47”146); Pedrosa 1’47”072 (1’47”224; Petrucci 1’47”152 (1’47”351); Bautista 1’47”420 (1’47”678); Miller 1’47”570 (1’47”792); Rins 1’47”705 (1’47”737); Viñales 1’47”810 (1’47”810); Nakagami 1’48”201 (1’48”284).

Considerazioni: l’IT rispecchia un pochino meglio i valori visti in qualifica. Esempio: nel suo giro lanciato Dovizioso è stato leggermente rallentato da Bautista, mentre Márquez non ha di fatto completato l’ultimo tentativo proprio per il traffico in pista. Stiamo parlando di millesimi, piccolissimi dettagli

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

1) Consumo gomme. Come sempre, anzi, più del solito: tutti i piloti indicano il consumo delle gomme come l’elemento chiave per vincere il GP;

2) Lorenzo e Dovizioso: un solo obiettivo. Per diversi motivi, Jorge a Andrea hanno un solo obiettivo a disposizione: vincere. Primeggiare sul compagno di squadra è naturalmente il primo motivo, ma non solo: Lorenzo vuole vincere per dimostrare che è lui a fare la differenza, Dovizioso invece per recuperare qualche punto su Márquez. Questa rivalità può essere un elemento fondamentale nell’esito del GP;

3) Márquez può scegliere. A differenza dei due piloti Ducati, Marc può scegliere se attaccare o giocare in difesa: ha così tanti punti di vantaggio (67) su Dovizioso che anche un terzo posto gli andrebbe benissimo per il campionato. La sua tattica di gara condizionerà quindi il GP;

4) I primi giri. Il ritmo imposto nei primi giri condizionerà il resto della gara: se qualcuno proverà subito a spingere ci sarà una bella selezione, altrimenti si potrebbe anche vedere un gruppo di 6-7 piloti (i tre della prima fila, le due Suzuki, Crutchlow e Petrucci) molto vicini perlomeno per metà gara.
 

Il passo gara delle FP4 (fra parentesi il tempo medio): in collaborazione con Antonio Lopez.

Media 5 migliori giri:

1. Lorenzo 1’48”294; 2. Dovizioso 1’48”645; 3. Iannone 1’48”669; 4. Petrucci 1’48”724; 5. Viñales 1’48”753; 9. Márquez 1’49”233.

Media 10 migliori giri:

1. Lorenzo, 1’48”732; 2. Petrucci 1’48”945; 3. Dovizioso 1’48”958; 4. Viñales 1’48”978; 5. Miller 1’49”369; 6. Iannone 1’49”403;
9: 1’50”745.
 

Perché Maverick Viñales è stato penalizzato, perdendo tre posizioni sullo schieramento (da 11°a 14°)?

Per aver ostacolato, anche se involontariamente, Bradley Smith in Q1.
 

Perché Franco Morbidelli è stato penalizzato, perdendo sei posizioni sullo schieramento (da 13° a 19°)?

Perché procedeva troppo lentamente in traiettoria, e ha ostacolato così altri piloti dietro di lui.

 

Cosa può fare Aleix Espargaró, 15esimo con l’Aprilia?

Il pilota dell’Aprilia punta ad arrivare nei primi 12.

 

Perché Pol Espargaró non ha disputato le qualifiche?

Il pilota della KTM è purtroppo caduto nelle FP3, fratturandosi la clavicola sinistra già rotta in passato. Verrà operato questa notte o domani mattina a Barcellona. Potrebbe rientrare in Giappone.


Tre frasi delle qualifiche

3) Rossi: “L’obiettivo è conquistare qualche punto” (avvilente…);

2) Dovizioso: “Se penso a dove eravamo nel 2014, è speciale avere due Ducati ai primi due posti per il secondo GP consecutivo e con la Desmosedici in pole da 4 GP di fila”;

1) Lorenzo: “Per un anno e mezzo non ho capito come sfruttare questa moto sul singolo giro, ma adesso che ho imparato riesco a sfruttare al meglio l’extra grip della gomma morbida.

 

IL PRONOSTICO DI MASSIMO CALANDRI (REPUBBLICA)

1. Dovizioso - 2. Lorenzo - 3. Márquez

IL PRONOSTICO DI SERENA LISO (MOTO.IT)

1. Lorenzo - 2. Márquez - 3. Dovizioso

IL PRONOSTICO DI CARLO PERNAT (MANAGER)

1. Dovizioso - 2. Lorenzo - 3. Márquez

IL PRONOSTICO DI ZAM

1. Lorenzo - 2. Dovizioso - 3. Márquez

  • ghero, bergamo (BG)

    io vedo tra i primi 5 rossi.qui lo dico e qui non lo nego :)
  • paolinomts, prato (PO)

    Ma è vero che Lorenzo è sempre a chiedere l'ora a Marq?
Inserisci il tuo commento