mostra aiuto
Accedi o registrati
Test MotoGP

MotoGP. Dovizioso: “Piacevolmente sorpreso”. Lorenzo: “Vado a letto sereno”

- Il debutto della GP18 è stato più positivo delle aspettative. Andrea: “Su questa pista eravamo competitivi anche con la GP17: bello aver fatto un altro passo in avanti”. Jorge: “E’ migliorata a centro curva, si guida più con il gas, si adatta meglio al mio stile di guida”. Più che soddisfatto anche Danilo Petrucci
MotoGP. Dovizioso: “Piacevolmente sorpreso”. Lorenzo: “Vado a letto sereno”

SEPANG – Oltre ogni aspettativa: il debutto della Desmosedici 2018 è stato certamente positivo.

«Domani faremo delle comparative più accurate, ma sono piacevolmente sorpreso dai miglioramenti fatti nell’ultima parte di inserimento in curva» dice Andrea Dovizioso. «Dopo un anno di brutti pensieri, posso andare a letto sereno» rincara la dose di positività Jorge Lorenzo. «E’ una piacevole sorpresa: il nuovo motore rende la moto più facile» chiude Danilo Petrucci. Tre piloti dalle caratteristiche molto differenti, ma con lo stesso stato d’animo: buon segno, anche se, naturalmente, siamo solo all’inizio di un lungo cammino.


«Dopo la pioggia del mattino, che, se non altro, mi ha permesso di recuperare un po’ dopo una notte quasi insonne, ho provato la GP18, con buone sensazioni: sono rimasto piacevolmente sorpreso dall’ultima parte di entrata in curva. Adesso la moto è più facile e veloce: sono molto contento di questo aspetto. Qui eravamo già molto competitivi nel 2017: è bello essere partiti con la stessa velocità. Adesso bisogna capire qual è il margine di miglioramento. Domani faremo altre comparative per avere un quadro più delineato, ma sono contento di questo primo giorno di lavoro».


Perché dici "sono sorpreso"?

«Teoricamente, i cambiamenti fatti non avrebbero dovuto migliorare l’inserimento in curva, e su una MotoGP è difficile riscontrare dei benefici così evidenti. La nostra base era buona, avere fatto un ulteriore passo in avanti è certamente positivo. Adesso, però, bisogna confermare queste sensazioni e lavorare su tanti altri aspetti».


In questi giorni farei una simulazione gara?

«Non lo so, ma non credo, non è una nostra priorità: conosciamo il comportamento della Ducati su questa pista, alla distanza».


LORENZO: “PIU’ ADATTA AL MIO STILE”

Ancora più soddisfatto, se possibile, Jorge Lorenzo.

«E’ stata una giornata molto positiva, sono molto contento della moto, migliorata in alcuni punti fondamentali. E sicuramente c’è ancora margine, siamo solo al primo giorno di test: adesso è più guidabile con il gas, è più adatta al mio stile di guida. Dopo un anno di brutti pensieri, dopo che nel 2017 avevo finito la prima giornata a 1”7, adesso siamo sulla buona strada, sono a tre decimi dal primo e sento la Ducati molto più efficace a centro curva. E’ chiaro che siamo solo all’inizio, ma sono più tranquillo: adesso riesco ad aprire il gas più velocemente».

  • masfor, Albiate (MB)

    Beh.... se queste sono le premesse si prospetta un altro bel campionato tiratissimo.
  • Tiziwind, Riva Ligure (IM)

    Ducati si conferma in forma...e con 3 piloti al top....lorenzo sono sicuro che quest’anno sara ‘ nei primi 5 ...è stato dietro tutto il tempo ma alla fine ha tirato e il tempo è uscito....ora Sa di avere una moto al top non può sbagliare...sono curioso di vederlo alla distanza pero’...perché le ultime gare faceva il tempo si , ma poi si perdeva ...
Inserisci il tuo commento