MotoGP 2022. GP d'Austria al Red Bull Ring. Enea Bastianini e Jorge Martin, sale la tensione

MotoGP 2022. GP d'Austria al Red Bull Ring. Enea Bastianini e Jorge Martin, sale la tensione
  • di René Pierotti
Botta e risposta in diretta tv dopo la battaglia in gara, Bastianini: "In questo weekend Jorge non aveva voglia di fare gioco di squadra. Un po' mi dispiace quel sorpasso all'inizio". La replica di Martin
  • di René Pierotti
21 agosto 2022

Enea Bastianini si è dovuto ritirare per un problema al cerchio anteriore, conseguenza di un colpo preso su un cordolo. Sfortuna, ma fino a quel momento il pilota del team Gresini aveva dimostrato di averne per lottare per il podio. Jorge Martin ha fatto una bella gara ma alla fine è scivolato quando era quarto ed è finito decimo. 

I due contendenti per un posto accanto a Pecco Bagnaia sulla Ducati ufficiale in gara hanno dato vita a una bella battaglia prima del ritiro di Enea al sesto giro.

Sono in una situazione spiacevole e non facile che, inevitabilmente, crea tensioni. Sono costretti a battagliare per dimostrare il loro valore che in realtà è noto a tutti: sono due piloti giovani e forti, le cui carriere sono simili, qui un confronto che moto.it ha fatto nei giorni scorsi.

Dopo la gara i due hanno risposto in televisione alle domande di Sky e c'è stato una sorta di botta e risposta.

Le parole di Bastianini: "Quando siamo stati in lotta l'ho spuntata io..."

Bastianini prima ha commentato il problema tecnico che ha avuto...

"Purtroppo all'uscita tra la 9 e la 10 il cordolo è molto alto, ho dato gas e la moto ha sbacchettato, sopra il cordolo ho rotto il cerchione e la gomma ha perso pressione e sono andato lungo".

Sulla lotta con Martin, sei rimasto sorpreso che sia avvenuta a inizio gara, rischiando di perdere tempo con il gruppo davanti?

"Sì, un po' mi è dispiaciuto come sorpasso, ci stava sorpassare ma non all'inizio, magari poteva farlo più tardi visto che il passo tra noi era simile, potevamo fare gioco di squadra come Pecco e Jack"

Secondo te Jorge l'ha fatto perché eri tu?

"Probabilmente, però non lo so, è una cosa che non posso sapere. Questo weekend ho visto che Martin non aveva voglia di fare gioco di squadra, o di casa più che di squadra, ovviamente è una gara individuale e ognuno sceglie quel che è meglio fare. All'inizio ero molto arrabbiato perché non me l'aspettavo ma con il senno di poi ci stava, è una manovra che non ha dato fastidio a nessuno"

Sulla scelta che deve fare Ducati...

"Penso che il mio potenziale Ducati lo conosca, come conosce quello di Martin, che è molto veloce, immagino che per loro sia una scelta difficile da prendere, capisco perché siamo arrivati a questo punto. Ovviamente questa gara è difficile da prendere in considerazione per diversi motivi. Abbiamo fatto tante gare in passato, belle sia io che lui, valuterà Ducati"

Tu pensi di meritartelo?
"In verità quando siamo stati in lotta io e Martin l'ho sempre spuntata io, per questo penso di meritare la moto ufficiale, ma magari ci sono altri aspetti che io non so e che possano far pendere l'ago della bilancia dalla parte di Jorge e comunque Martin è un gran pilota"

Le parole di Martin: Ho tentato il sorpasso perché mi sentivo più forte, non perché era Enea"

Bastianini ha detto che non si aspettava il tuo tentativo di sorpasso così presto...

"L'avrei fatto se ci fosse stato Bastianini, Pecco o qualsiasi pilota. Ho tentato il sorpasso perché mi sentivo più forte, volevo andare avanti in quel momento, sono le gare, che dovevo fare?"

Che valutazione dai alla tua gara, anche relativamente al tentativo di sorpasso (non andato a buon fine) su Miller...

"Non potevo andare a casa senza tentare quel sorpasso, perché non avrei dormito. Ero quarto ma volevo il podio. Ho ripreso Jack e Fabio e ci ho provato, alla fine è andata via davanti. Penso che ho fatto una bella gara con dei giri veloci e sono stato costante e sono contento anche se sono caduto"

Sulla scelta che deve fare Ducati...

"Sia Enea che io vogliamo essere in ufficiale, è normale, siamo competitivi, vogliamo essere i migliori, ma Pramac è il miglior team satellite e anche qui si può lottare per il titolo"

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...