GP di Catalunya

MotoGP 2019. Quartararo in pole nel GP di Catalunya

- Altra pole straordinaria per Quartararo, davanti a Marquez e Vinales. Seconda fila tutta italiana con Morbidelli, Rossi e Dovizioso
MotoGP 2019. Quartararo in pole nel GP di Catalunya

MONTMELO’ - Altra pole straordinaria per Fabio Quartararo, davanti a Marc Marquez e Maverick Vinales. Seconda fila tutta italiana con Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Settimo Danilo Petrucci, 13esimo Pecco Bagnaia, 24esimo Andrea Iannone.


Una qualifica bollente, con Quartararo e Marquez staccati solo di 15 millesimi e il terzo, Vinales a 226 millesimi, i primi 12 in 0”941: come dire che bastava un piccolo errore per perdere un sacco di posizioni. Ma Quartararo non ha sbagliato nulla e a 10 giorni dall’operazione al braccio destro per sindrome compartimentale ha portato la sua Yamaha in pole, per la seconda volta in questa stagione dopo quella da primato ottenuta a Jerez. Fabio Quartararo va forte, come sempre sembra costante anche sul passo, anche se fino adesso in gara ha raccolto meno di quanto sembrasse possibile dopo le qualifiche. Fabio qui va fortissimo: l’anno scorso, con la Moto2 conquistò la pole e anche la vittoria, la prima in questa categoria.

Può ripetersi domani? Difficile da dire, il suo non è il passo migliore, ma è sicuramente molto buono. Almeno per il momento. Al suo fianco Marc Marquez che con una moto che si muove molto riesce comunque a essere super efficace: lui il passo ce l’ha buono, forse buonissimo. Insomma, parte un’altra volta come favorito, o comunque come sicuro candidato per il podio. Più sorprendente il terzo posto di Maverick Vinales, che fino a alle FP3 ha litigato con la moto, per poi essere esplosivo in qualifica. Ma il passo non sembra averlo.
 


SECONDA FILA ITALIANA

Seconda fila tutta italiana: con Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso, tutti e tre con più di un motivo per essere soddisfatti: Morbidelli, caduto rovinosamente in FP3, può gioire per essersi ripreso, dopo essere stato costretto anche a passare dalla Q1; Rossi torna in seconda fila, quinto come a Le Mans, e anche con un buon passo; Dovizioso centra l’obiettivo minimo e sa di poter contare su una buona partenza e su un ritmo davvero buono. Forse, per la gara è quello messo meglio tra i tre, ma anche Rossi è competitivo, un po’ meno Morbidelli.

RINS, OCCASIONE SPRECATA

Dopo aver conquistato il miglior tempo nelle FP3 e nelle FP4, Alex Rins sembrava pronto quanto meno per la prima fila; invece, una caduta alla curva dieci, mentre viaggiava a velocità da pole, lo costringerà a partire dall’ottava posizione, dietro a Danilo Petrucci, pure lui finito a terra in Q2. Ma Rins ha un ottimo passo e per lui non è certo un problema scattare dalla terza fila: Al Mugello era 13esimo eppure si è giocato la vittoria. La Suzuki si guida bene anche qui e anche Joan Mir, 11esimo, ha centrato questa volta la Q2.

DISASTRO APRILIA

13esimo Pecco Bagnaia, malissimo l’Aprilia, 17esima con Aleix Espargaro, ancora una volta ultima con Andrea Iannone, rallentato da un problema tecnico in uscita dai box con la seconda gomma in Q1. Un altro boccone amaro, difficile da digerire.

 

CLASSIFICA

Pos. Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time Gap 1st/Prev.
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 338.6 1'39.484  
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 345.6 1'39.499 0.015 / 0.015
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 336.3 1'39.710 0.226 / 0.211
4 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.0 1'39.711 0.227 / 0.001
5 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 338.5 1'39.753 0.269 / 0.042
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 342.8 1'39.777 0.293 / 0.024
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 344.2 1'39.844 0.360 / 0.067
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.0 1'39.870 0.386 / 0.026
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 344.1 1'40.151 0.667 / 0.281
10 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 343.2 1'40.199 0.715 / 0.048
11 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.4 1'40.240 0.756 / 0.041
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.2 1'40.425 0.941 / 0.185
  • MAXPAYNE IT, Fusignano (RA)

    Complimenti Kevin! Su Marquez è l'esatto opposto di ciò che dici. Dove sono gli altri piloti Honda? Dove erano negli ultimi anni dove lui vinceva il mondiale?
    Và che pur di non ammettere la grandezza del 93, il miglior pilota di moto degli ultimi 30 anni,Ve ne inventate di balle, accidenti!
  • kevin666, Stazzano (AL)

    Per oggi si è capito solo che MM deve ringraziare che guida una HONDA .... Altrimenti non avrebbe ancora vinto un mondiale e passerebbe sempre dalla q1.
    Molto belle da vedere yama e Suzuki.
    Domani può essere un'altra storia,io metto 1 soldo sullo zio....46 e rins!
    Cmq Se il francese arriva in fondo, sarà dura anche per Marc tentare un attacco nelle ultime curve.... Ma soprattutto vediamo se Honda tra le modifiche varie, ha trasferito finalmente dalle auto per la sua 99 "l'allerta colpo di sonno"....
Inserisci il tuo commento