mostra aiuto
Accedi o registrati
GP DI FRANCIA

MotoGP 2017. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche del GP di Francia

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Perché Zarco ha fatto un solo tentativo in Q2? Il pronostico di Zam
MotoGP 2017. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche del GP di Francia

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP di Francia.


Ideal time delle QP.

L’ideal time (IT) è la somma dei migliori tempi realizzati da un pilota in ciascuno dei quattro settori in cui viene suddivisa la pista (tra parentesi il tempo reale ottenuto, BT).

Vinales 1’31”882 (1’31”994), Rossi 1’31”829 (1’32”100); Crutchlow 1’32”125 (1’32”300); Zarco 1’32”184 (1’32”229); Marquez 1’32”295 (1’32”493); Dovizioso 1’32”650 (1’32”726); Redding 1’32”701 (1’33”119); P.Espargaro 1’33”068 (1’33”399); Abraham 1’33”390 (1’33”517); Miller 1’33”454 (1’33”756); Smith 1’33”539 (1’33”629); Baz 1’33”587 (1’33”955).


Considerazioni: La pole position era effettivamente alla portata di Rossi: se non fosse stato rallentato (involontariamente) da Miller, se la sarebbe giocata al millesimo con il compagno di squadra; per nessun pilota l’IT coincide con il BT: evidentemente non è semplice mettere insieme tutti i settori senza sbavature.


Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

1) La partenza. Se i piloti Yamaha partono davanti, possono imporre il loro ritmo, superiore a quello dei rivali;


2) La gomma posteriore. Secondo Valentino Rossi, tutte e tre le opzioni possono fare la gara: scegliere quella giusta, come sempre, potrebbe fare la differenza.


3) La reazione di Zarco. Come reagirà Johann Zarco alla possibilità di salire sul podio e, forse, giocarsi addirittura la vittoria davanti al suo pubblico? Il suo stato d’animo potrebbe fare una grande differenza. In Moto2, pur vincendo due titoli, qualche volta ha messo in mostra dei limiti se sotto pressione.


Il passo nelle FP4 (secondo la classifica finale delle ultime libere)

Vinales: 1’36”683, 1’34”960, 1’34”472, 1’33”884, 1’33”465, 1’34”914, 1’33”806, 1’33”346. Box. 1’34”861, 1’36”063, 1’33”659, 1’33”164, 1’32”906, 1’32”958.

Pedrosa: 1’37”305, 1’36”136, 1’39”288, 1’35”105, 1’34”390, 1’33”921. Box. 1’34”725, 1’33”542, 1’34”758, 1’34”105, 1’33”508, 1’33”102, 1’35”103, 1’32”963.

Rossi: 1’35”994, 1’34”694, 1’34”194, 1’33”656, 1’33”917, 1’33”888, 1’35”522, 1’33”640. Box. 1’35”056, 1’34”003, 1’33”630, 1’33”052, 1’33”167.

Zarco: 1’36”353, 1’34”926, 1’34”492, 1’34”271, 1’34”245, 1’34”667, 1’34”065, 1’33”748, 1’33”432, 1’33”622, 1’33”555, 1’33”525, 1’33”476, 1’33”623, 1’33”286, 1’34”311, 1’33”364.

Marquez: 1’37”301, 1’34”430, 1’33”779, 1’34”850, 1’33”954. Box. 1’35”965, 1’40”321, 1’33”438.

Dovizioso: 1’37”021, 1’36”254, 1’35”389, 1’34”925, 1’34”033, 1’34”939, 1’35”587.


Perché Pedrosa non si è fermato al box a cambiare gomma in Q1?

Dani aveva difficoltà a far entrare in temperatura le gomme: aveva paura che sostituendo gli pneumatici avrebbe impiegato troppo tempo a raggiungere il corretto regime di esercizio.


Perché Zarco ha fatto un solo tentativo in Q2?

Il francese ha utilizzato la stessa tattica in Q1; sentendosi a suo agio, ha preferito stare ai box in Q2 per i primi 8 minuti (8’09”784, per la precisione), per compiere poi sei giri tirati. Bravo anche in questo.


Tre frasi delle qualifiche

3) Lorenzo: «Oggi Miller è stato preso per i capelli dalla mano di Dio»

2) Dovizioso: «Ormai entrare in Q2 è diventato più stressante delle stesse qualifiche e della gara»

1) Zarco: «Quando sono passato sotto la tribuna, si sono alzati tutti in piedi: pensavo che dietro di me ci fosse Rossi, invece urlavano tutti il mio nome».


IL PRONOSTICO DI ZAM

1. Rossi 2. Vinales 3. Zarco

 

  • vietatofumare

    .....unico Vale, stagli addosso, addosso
    WVR46
  • Chiquita, Lavagna (GE)

    Do ragione al Dovi sulle Q2. Basta guardare i tempi per vedere che non rispecchiano i potenziali reali dei binomi, Baz ha un tempo da fondo griglia, mentre Lorenzo potrebbe partire settimo. Trovo giusto dividere in due tranche le qalifiche anche per motivi di sicurezza, ma le FP3 si sono trasformate nella lotteria dove le squadre "minori" sparano le cartucce per entrare, praticamente le loro qualifiche. Chiaro Lorenzo non è mai stato una cima con il bagnato, quindi i suoi problemi partono da lì probabilmente, ma nelle qualifiche girava come Dovizioso e con lui Iannone Pedrosa Bautista e Folger. Più spettacolo in gara? Non so su certe piste la tattica di partire davanti potrebbe essere determinante, visto che le gare si impostano anche solo sul ritmo e non tanto con il "corpo a corpo". Quindi do ragione al Dovi quando dice che ormai entrare nelle Q2 è più stressante della gara stessa. Mi pare che qualcosa potrebbe essere migliorato anche lì.
Inserisci il tuo commento