MotoGP 2017. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche a Silverstone

MotoGP 2017. Spunti, considerazioni e domande dopo le qualifiche a Silverstone
Giovanni Zamagni
Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Cosa è successo a Danilo Petrucci, solo 18esimo? Ci sono dubbi sulla scelta delle gomme?
26 agosto 2017

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP di Gran Bretagna


Ideal time delle QP.

L’ideal time (IT) è la somma dei migliori tempi realizzati da un pilota in ciascuno dei quattro settori in cui viene suddivisa la pista (tra parentesi il tempo reale ottenuto, BT).


Marquez 1’59”826 (1’59”941); Rossi 2’00”025 (2’00”025); Crutchlow 2’00”069 (2’00”106); Vinales 2’00”247 (2’00”341); Lorenzo 2’00”390 (2’00”399); Pedrosa 2’00”467 (2’00”578); Zarco 2’00”567 (2’00”622); Dovizioso 2’00”572 (2’00”572); A.Espargaro 2’00”764 (2’00”764); Folger 2’00”829 (2’00”829); P.Espargaro 2’01”378 (2’01”378); Redding 2’01”994 (2’01”994).


Considerazioni: Marquez poteva fare oltre un decimo meglio: pazzesco! Con l’IT, Dovizioso sarebbe sceso all’ottavo posto. Un brutto segno per Andrea, perché nel suo caso l’IT coincide con il BT. Significa che, sulla carta, c’erano almeno due piloti più veloci di lui.


Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

1) La grande occasione di Crutchlow. Per il pilota del team LCR è una grande occasione: ha la possibilità concreta di vincere davanti ai suoi tifosi. Inoltre, non ha nulla da perdere, anche se questa potrebbe essere un’arma a doppio taglio…

2) La possibilità di Marquez di mettere il sigillo sul campionato. Vincendo, Marquez farebbe un grande salto in avanti verso il titolo: fino adesso, Marc ha saputo cogliere tutte le occasioni favorevoli. E dopo essere stato battuto in volata da Dovizioso, avrà sicuramente una gran voglia di rivincita…

3) La tenuta della Yamaha. Secondo Valentino Rossi non ci sono dubbi: la Yamaha consuma troppo le gomme, non ha la possibilità di tenere il passo della Honda fino alla fine.

4) Il warm up Ducati. Andrea Dovizioso non ha ancora trovato la messa a punto ottimale: il warm up diventa decisivo.


Come mai Aleix Espargaro non ha girato nelle FP3 e in Q2 non ha reso come ci si aspettava?

Il pilota dell’Aprilia è limitato da un infortunio intercostale mentre si allenava con i kart: questa mattina ha preferito non girare, considerando anche le condizioni della pista, e in qualifica ha fatto quello che ha potuto. Potrebbe addirittura decidere di non correre?


Cosa è successo a Danilo Petrucci, solo 18esimo?

Nelle libere, Danilo ha faticato moltissimo, in particolare sulle tante buche di Silverstone. Nelle FP4, però, ha fatto un passo in avanti e l’accesso in Q2 sembrava alla sua portata. Purtroppo, però, in Q1 è caduto: ecco perché è solo 18esimo.


Il passo gara nelle FP4 dei principali protagonisti (secondo l’ordine di classifica).

Lorenzo: 2’03”611, 2’03”199, 2’03”231, 2’03”198. Box. 2’01”060, 2’01”700.

Dovizioso: 2’03”344, 2’03”002, 2’02”829, 2’02”283, 2’02”232. Box. 2’01”718, 2’03”080, 2’02”106, 2’02”115.

Crutchlow: 2’04”861, 2’07”593, 2’02”425. Box. 2’08”217, 2’01”860, 2’01”740, 2’09”803, 2’02”072, 2’01”882.

Marquez: 2’06”346, 2’02”407, 2’02”111, 2’01”832, 2’01”778. Box. 2’05”000, 2’01”969, 2’07”844, 2’01”999.

Vinales: 2’06”595, 2’02”721, 2’06”341, 2’02”052, 2’05”621, 2’02”129. Box. 2’01”974, 2’01”829, 2’02”497.

Zarco: 2’03”130, 2’02”918, 2’02”108, 2’04”874, 2’02”320, 2’01”835, 2’09”330, 2’02”001, 2’03”136, 2’02”592, 2’02”630, 2’02”633, 2’04”308, 2’04”305.

Rossi: 2’03”332, 2’03”128, 2’02”696. Box. 2’02”212, 2’02”109, 2’02”300, 2’12”114, 2’23”021, 2’02”325.

Pedrosa: 2’04”424, 2’03”576, 2’03”259, 2’03”248, 2’02”944, 2’02”871, 2’09”260, 2’03”402.


Ci sono dubbi sulla scelta delle gomme?

Solo su quella anteriore, mentre per il posteriore pare essere univoca: tutti (o quasi) correranno con la dura


Tre frasi delle qualifiche

3) Dovizioso: «Marquez è il pilota che più gioca con il limite: non sono in tanti a farlo».

2) Crutchlow: «Mi sono svegliato convinto che si potesse andare sotto i 2’00”. Infatti, Marquez c’è riuscito…

1) Rossi: «Il secondo tempo è una sorpresa: in realtà, non siamo così competitivi».

 

IL PRONOSTICO DI ZAM

1. Marquez   2. Crutchlow   3. Dovizioso

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...

Hot now