Test Ufficiali

Test MotoGP a Brno con l'Ing. Bernardelle. La nuova Yamaha M1

- L'Ing. Bernardelle, assieme a Giovanni Zamagni, ci aggiorna live da Brno sulla giornata di test MotoGP. Notizie e analisi, tutto in diretta
Test MotoGP a Brno con l'Ing. Bernardelle. La nuova Yamaha M1

In diretta da Brno i test MotoGP. Con l'Ing. Bernardelle e Giovanni Zamagni, notizie e analisi della giornata live.

Live concluso. Di seguito tutti gli aggiornamenti.
  • 5/8/2019 19:13 Valentino Rossi
    “Alla fine è stata una giornata positiva, abbiamo lavorato sia sul primo prototipo per l’anno prossimo sia sull’assetto della M1 2019, trovando qualcosa di interessante”.

    Nello specifico, cosa puoi dire della moto per l’anno prossimo?
    “Non c’è grande differenza, ma ce lo aspettavano, perché è solo il primo prototipo, non la versione per il 2010. Non c’è tanta differenza con quella di quest’anno, non ero oggi il giorno per avere chissà quali novità. Ci saranno altri test, a Misano dopo il GP della Gran Bretagna, poi quelli a novembre a Valencia e a Jerez, lì avremo la situazione più chiara”.

    E’ cambiata anche la carenatura?
    “Sì, e anche il cotone e la sella. Anche la distribuzione dei pesi è diversa, ma siamo solo all’inizio”.

    Non sembri particolarmente felice?
    “Ripeto, non ero questo il test per vedere chissà quali novità. Diciamo che hanno portato qualcosina, ma serve “qualcosona”…”.

    Per quanto riguarda il lavoro sulla M1 2019, cosa ci puoi dire?
    “Abbiamo trovato qualcosa di nuovo nella messa a punto che ci potrà servire anche in Austria, una pista che non è esattamente favorevole per noi. E’ emerso qualcosa di interessante, è stata una buona giornata”.

    Le nuove gomme Michelin?
    “Mi sono piaciute. Ma quelle sono per l’anno prossimo”.

  • 5/8/2019 18:03 Proprio sotto la bandiera a scacchi, Rossi sale al sesto posto. Test finiti

  • 5/8/2019 18:00 Andrea Dovizioso: “Abbiamo fatto la comparativa tra le due carenature, abbiamo provato qualcosa di differente sul forcellone, abbiamo provato delle gomme per la Michelin. In questi casi non è mai facile fare delle valutazioni precise, perché le comparative andrebbero fatte a parità di gomme, ma non è impossibile perché dopo qualche giro calano tanto. Ingenerale la nuova carenatura sembra andare meglio, sono soddisfatto. La Honda ha già provato un nuovo telaio e noi no? Ma ci vuole tempo per queste cose, in Ducati stanno facendo un grande sforzo, non si può dire niente su questo. Non so se potrà già arrivare qualcosa durante la stagione, non è facile. Ma Ducati fa grande pressione sui fornitori e a volte riescono ad anticipare i tempi…”
  • 5/8/2019 17:57 Morbidelli terzo, tripletta Yamaha

  • 5/8/2019 17:52 Marc Marquez: “Ho fatto 70 giri, più di quanto avessimo programmato. Abbiamo lavorato sia per il 2019 sia per il 2020: per quest’anno, abbiamo utilizzato la carenatura evoluzione, che ha dato esiti positivi. Adesso studiamo bene i dati, ma potremmo già omologarla per l’Austria: dobbiamo essere sicuri, perché si può fare una sola evoluzione durante la stagione, ma i riscontri sembrano positivo. Per il 2020 abbiamo provato un nuovo telaio, che non è quello con i rinforzi in carbonio, ma uno inedito, diciamo una via di mezzo tra quello tradizionale e quello con i rinforzi: è emerso qualcosa di positivo, ma è solo il primo prototipo”.
  • 5/8/2019 17:48
  • 5/8/2019 17:33 Gomme Ducati

  • 5/8/2019 17:17 La race direction dice che il pilota è ok
  • 5/8/2019 17:17 Mir è caduto alla 1, c’è l’ambulanza in pista, ma pare che il pilota sia ok
  • 5/8/2019 17:14 Caduta per Mir
  • 5/8/2019 17:05 Rossi in pista con la m1 di domenica
  • 5/8/2019 17:01 Istantanea schermo 2019-08-05 (17.00.30)
  • 5/8/2019 16:45 Rossi e Vinales sono teoricamente in pista entrambi con il motore evoluzione, ma suonano molto diversamente in fase di decelerazione
  • 5/8/2019 16:43 In questo momento dovizioso è in pista dietro a Rossi. Ecco il commento di Bernardelle a bordo pista alla curva 1:”Rossi può aprire un pochino prima il gas: sotto questo aspetto la Yamaha conserva un piccolo vantaggio, chiude meglio la curva”
  • 5/8/2019 16:32 Bernardelle:”la Suzuki in uscita permette ai piloti di aprire il gas con grande decisione, perché il motore è ben messo a punto e la moto è bilanciata”
  • 5/8/2019 16:27 Bernardelle:”da bordo pista si capisce bene che la fase critica della messa a punto elettronica delle MotoGP attuali è il periodo che va dall’ultima parte della frenata a quando il pilota inizia a raddrizzare la moto e rida gas con decisione”
  • 5/8/2019 15:54 Al box Yamaha non c’è più la carenatura evoluzione
  • 5/8/2019 15:17 1’55”9 per Quartararo

  • 5/8/2019 14:30 Il nuovo cupolino visto sulla M1 di Rossi stamattina. Il disegno è più appuntito rispetto a prima, voluto probabilmente con l'intento di ottenere un beneficio in termini di penetrazione ed efficacia nella deportanza delle ali.
  • 5/8/2019 14:25 Qualche goccia di pioggia, tutti fermi ai box
  • 5/8/2019 14:22 La nuova carenatura che la Yamaha ha portato a Brno per il test.Non solo il cupolino, ma anche i fianchi sono completamente ridisegnati segno che l'aerodinamica interna è stata rivista con l'obiettivo di migliorare lo smaltimento dell'aria calda e quindi ottenere un raffreddamento più efficace. 
  • 5/8/2019 13:34
  • 5/8/2019 13:07
  • 5/8/2019 12:55
  • 5/8/2019 12:55
  • 5/8/2019 12:55 La nuova carenatura Yamaha è molto più rastremata nella zona attorno alla bocca air box. Sono cambiate le feritoie di uscita dell’aria calda del radiatore
  • 5/8/2019 12:50 Le condizioni sono molto differenti rispetto a ieri: adesso sull’asfalto ci sono 41 C
  • 5/8/2019 12:47 Petrucci, al contrario di dovizioso continua a usare la vecchia carenatura

  • 5/8/2019 12:44 Anche la carenatura adesso è nera...

  • 5/8/2019 12:40 Caduta per Aleix Espargaro, pilota ok

  • 5/8/2019 12:34
  • 5/8/2019 12:30 Le ali della Honda di Marquez: probabilmente non si tratta della soluzione più riuscita sul piano estetico, ma i profili sono molto curati ed hanno un andamento che si avvita dal centro all'esterno della moto. Studiati ed efficaci insomma e nelle corse le soluzioni efficaci diventano di moda.
  • 5/8/2019 12:17 Chi è sensibile alla qualità tecnica non può che rimanere colpito dalla cura costruttiva di tanti particolari delle MotoGP attuali: questo è ancora un dettaglio del parafango anteriore della M1 smontato.
  • 5/8/2019 12:14 Particolare del parafango anteriore della M1 ufficiale; si nota il gruppo dei tre sensori ad infrarossi per tenere monitorata la temperatura della gomma.
  • 5/8/2019 12:11 La KTM ufficiale di Pol Espargaro, dotata del forcellone in carbonio e delle ali stile Yamaha.
  • 5/8/2019 12:09 La Suzuki sta provando con Rins una carena dotata di ali diverse, fatte sulla falsariga di quelle portate in gara quest'anno dalla Honda ufficiale.
  • 5/8/2019 12:05 La nuova M1 che abbiamo visto a Brno stamattina.Secondo quanto dicono in Yamaha, la moto ha un motore dotato di un set-up evoluto; si può notare, però, che è stato montato un reggisella diverso. Questo porta a pensare che l'ingombro del motore nella zona del cambio sia diverso e quindi ci sia stato bisogno di ridisegnare la parte centrale della moto. In effetti, confrontando bene le foto, si notano delle differenze in tanti piccoli dettagli.
  • 5/8/2019 11:59 La Yamaha ufficiale nella configurazione che ha corso il GP domenica.
  • 5/8/2019 11:51
  • 5/8/2019 11:37 Rossi parte con la nuova moto?

  • 5/8/2019 11:32 Il primo commento del l’ing Giulio Bernardelle: “tante piccole novità, per il momento non si sono viste rivoluzioni. Yamaha bisogna aspettare il pomeriggio per capire un po’ di più: dall’esterno si vede solo un codone nuovo”
  • 5/8/2019 11:24
  • 5/8/2019 11:06 Telaio con carbonio per Aleix
  • 5/8/2019 11:06
    Aprilia come Honda e Suzuki: il telaio ha rinforzi in carbonio

  • 5/8/2019 11:05 Ecco i tempi dopo un’ora

  • Flavio.749, Roma (RM)

    Tanto andrà come nel 2017, moto deliberata ecc ecc poi la gomma non gomma , la moto non mota ecc ecc, la questione è semplice come disse burgess motivo per cui fu cacciato via..."arrenditi all'evidenza di anno in anno perderai decimi"...
    Certo se anche quest'anno la deliberano e poi non mota allora seriamente c'è da pensare che la moto la faceva Lorenzo in yamaha e Rossi copiava.
  • lorenz753344, Santarcangelo di Romagna (RN)

    - A proposito di test -
    I test di Valencia 2010 chiarirono molte cose... Casey Stoner aveva appena concluso la sua storia con la Ducati , conquistando la pole e il 2° posto nella sua ultima gara con la Desmosedici. Il giorno dopo ,con la stessa moto , Rossi giro' quasi 2 Sec piu' piano....e da quel momento la Ducati che con Stoner era considerata un MISSILE si trasformo' all'istante in un CANCELLO.
    Le cronache riportano : << Contrasti feroci nel Day-2 di Valencia. Difficile scegliere se faccia più notizia il miglior tempo di Stoner, che al debutto ha umiliato i colleghi della Honda, già abituati alla RC212V , o il 15esimo tempo di Valentino Rossi in sella alla GP11, staccato di 1″695 dalla vetta, sopravanzato da Capirossi sulla Ducati Pramac e con dietro i soli Abraham ed Elias.>>
Inserisci il tuo commento