gp di francia

Dovizioso: "Simoncelli ha un senso del limite differente"

- Dovizioso ha partecipato alla Safety Commission di venerdì, intervenendo naturalmente sul “caso” Simoncelli. Andrea spiega perfettamente perché è stato affrontato questo problema | G. Zamagni, Le Mans
Dovizioso: Simoncelli ha un senso del limite differente


LE MANS – Anche Andrea Dovizioso ha partecipato alla Safety Commission di venerdì, intervenendo naturalmente sul “caso” Simoncelli. Andrea spiega perfettamente perché è stato affrontato questo problema.
“Bisognerebbe trovarsi davanti a un video, spiegare cosa succede, perché uno fa questo e perché uno si lamenta di certe situazioni. Secondo me, quello che sbaglia Simoncelli è che lui si attiene su quello che è successo, dicendo: “Da quando sono in MotoGP non ho fatto nulla”. Non è sbagliato quello che dice, ma non è che uno diventa scorretto se succede qualcosa o se c’è un contatto forte. E’ vero che non è sanzionabile quello che fa, ma è altrettanto vero che noi non ci sentiamo sicuri quando combattiamo. Non a caso tutti eravamo contro di lui: ci sarà un motivo se tutti hanno un’opinione contro un pilota. Io penso che lui abbia il senso del limite diverso dagli altri: non è che lui è uno stronzo, semplicemente ha una percezione del limite diverso: di conseguenza, quando noi riteniamo che è arrivato il limite e non bisogna sorpassarlo lui ce l’ha dopo e per lui è normale quello che succede. E’ inutile discutere con una persona che la pensa in un modo diverso: non è giusto o sbagliato, è semplicemente un altro modo di vedere le cose. Il problema è se perdi tempo e posizioni per il comportamento di un altro pilota: è questo il discorso. Non è che sportella o butta giù gli altri piloti, su questo ha ragione”.


 

  • sapo624, Trezzo sull'Adda (MI)

    sanzioni

    si sanziona uno che come biaggi alza le mani, si sanziona uno se al box ti tira un bullone, non se stacco più là di te in pista ...

    è sbagliato sanzionare uno (che sia il sic o altri) che va più di altri (sennò alla fine ti sorpasserò solo se la mia moto ne ha di più in rettilineo) ....
  • piega996, roma (RM)

    nei panni

    di Pedrosa o anche di qualcuno meno blasonato , mi ci sono messo diverse volte e anche gratis, anzi ..pagando io, danni sulla moto, sul corpo etc etc..solo per passione.
    Ed è per passione Che Simoncelli corre, osa, sbaglia e Pedrosa si fa male, a volte da solo a volte no e tutti gli altri a questo modo.

    Quando capirò che questa passione in loro si sta smontando o non ci sarà più ...è il momento che seguirò altro.

    Se fai questo , sport o mestiere solo per soldi o tronaconto, 1) Non riuscirai mai
    2) Tutti i soldi che ti potranno dare non avranno mai valore, in caso di paraplegia o perdita della vita.
Inserisci il tuo commento