LE DIRETTE DI MOTO.IT

DopoGP. La nuova Honda e le altre MotoGP. Con Nico, Zam e Ing [VIDEO]

- Il classico trio Nico-Zam-Bernardelle analizza la prima nuova MotoGP vista nel 2021, la Honda di Bradl impegnata nei test di Jerez. E indaga sullo sviluppo di tutte le altre. Cosa servirebbe e cosa si può fare davvero, alla luce del congelamento regolamentare?

Il collaudatore Stefan Bradl ha portato in pista a Jerez la fotografatissima RCV 2021, probabilmente definitiva. Ciclistica, aerodinamica, motore: i tecnici dei vari reparti corse su cosa potranno intervenire esattamente, dopo il congelamento tecnico previsto l’anno scorso causa pandemia? Chi era in difficoltà con la gomma posteriore introdotta da Michelin potrà trovare una soluzione? Yamaha potrà intervenire sui suoi motori?

Al di là della tecnica, come sempre indagheremo sulla stretta attualità e sui temi cercati dagli appassionati: le condizioni di Marc Marquez, la strategia della Honda, le ultime su Yamaha, Ducati, KTM, Aprilia…

DopoGP e gli altri: tutti i live di Moto.it sul Motomondiale
  • Stiducatti, Corsico (MI)

    Tanto poi basterà una variazione degli pneumatici ad hoc, perché a definire l'ordine di arrivo sia Dorna e non la bravura dei piloti o degli ingegneri
  • JaeeP, Roma (RM)

    Tanto per chiarire un fatto che in trasmissione, forse, è passato in maniera errata: Ducati non è passata dal telaio a traliccio a quello scatolato in alluminio, perchè nel 2009 abbandonarono i tubi in acciaio per un monoscocca in fibra di carbonio, progettato dall'Ing. Filippo Preziosi. Il telaio in alluminio arrivò nel 2012 per sostituire, appunto, quello in carbonio.
Inserisci il tuo commento