gp d'australia

Casey Stoner si aggiudica la pole a Phillip Island

- Domina Casey Stoner davanti a Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. In seconda fila, con il sesto tempo, Andrea Dovizioso, in terza fila Valentino Rossi, ottavo | G. Zamagni, Phillip Island
Casey Stoner si aggiudica la pole a Phillip Island

PHILLIP ISLAND – Continua a far freddo a Phillip Island, la minaccia di pioggia è costante, ma come le libere anche le qualifiche si disputano con l’asciutto. E come era successo nei tre turni precedenti, anche nel quarto il più veloce è Stoner, nonostante una scivolata a 40 minuti dal termine alla curva numero quattro. Un piccolo inconveniente in un cammino fin qui trionfale: dopo aver rifilato un secondo a tutti nelle libere, Stoner ha mantenuto mezzo secondo (0”517) di vantaggio su Lorenzo, ma il margine aumenta nella totalità dei giri percorsi. Insomma, Casey, che qui è imbattuto dal 2007, è il naturale candidato a salire sul gradino più alto del podio anche domani, togliendosi così dalla lotta per il titolo.


LORENZO PIU’ VELOCE, PEDROSA PIU’ COSTANTE

Fino adesso, Lorenzo e Pedrosa si sono divisi i quattro turni di prove e anche nel passo hanno avuto andamento piuttosto simile: nelle libere del mattino era stato più costante Jorge, in qualifica Dani, ma la differenza tra i due è davvero minima. Sarà probabilmente una gara tirata tra i due con un risultato fondamentale per il campionato: se Lorenzo arriva davanti a Pedrosa conquista matematicamente il titolo, altrimenti tutto è rinviato a Valencia.


SECONDA FILA AGGUERRITA

In seconda fila, Cal Crutchlow, autore di un turno in crescendo, Stefan Bradl, costantemente nelle prime posizioni, e Andrea Dovizioso, che dopo aver ottenuto un ottimo tempo al quarto giro, non è più riuscito a migliorarsi. I tre, sostanzialmente, hanno un passo simile e si giocheranno probabilmente il quarto posto, perché i primi tre sono al momento inavvicinabili.


ROSSI IN PROGRESSIONE

Dopo un terzo turno di libere piuttosto complicato, Valentino Rossi è migliorato nel pomeriggio, riuscendo finalmente a scendere sotto l’1’32” e mettendo insieme un discreto numero di giri relativamente veloci. Rossi, così come lo era stato nelle libere, è il miglior pilota Ducati in classifica, a conferma delle continue difficoltà della GP12 su questo tracciato. Come conferma ancora meglio la prestazione di Randy De Puniet, con l’Aprilia SBK camuffata da CRT: il francese è stato a lungo davanti a tutte le Ducati MotoGP, per poi chiudere in nona posizione a soli 6 millesimi da Rossi. Bravo De Puniet, preoccupante la situazione della Ducati, con Nicky Hayden decimo, 14 millesimi più lento del rivale in sella alla CRT.


L’ANALISI DEL PASSO

Per Stoner, tre giri sotto l’1’30” (1’29”892, 1’29”695, 1’29”880) e un passo complessivamente oltre mezzo secondo più rapido dei sui avversari. Mentre Lorenzo ha solo due giri sotto l’1’31” (1’30”140, 1’30”721), frutto dell’attacco finale con la gomma morbida, Pedrosa ne ha cinque (1’30”926, 1’30”748, 1’30”813, 1’30”903, 1’30”873), ma il loro passo è sostanzialmente molto simile: sarà probabilmente il consumo della gomma posteriore a fare la differenza.
Alle loro spalle, Crutchlow e Bradl hanno più o meno la stessa costanza, mentre Dovizioso è staccato di un paio di decimi, con Alvaro Bautista, settimo tempo sullo schieramento, che è in linea con i tempi di Crutchlow. Per quanto riguarda Rossi, non è lontanissimo da Dovizioso.

 

Bello tornare a correre in Australia, bello sentirsi nuovamente a proprio agio sulla RC213V


I PRIMI COMMENTI

Stoner: “Fino adesso è stato un fine settimana fantastico. La moto è andata bene fin dal primo turno e questo circuito è meno stressante per il fisico, nonostante la mia caviglia destra sia in condizioni peggiori rispetto a settimana scorsa. L’unico inconveniente è stata la caduta, ma, fortunatamente, non mi sono fatto nulla. Sono competitivo sulla distanza sia con la gomma morbida sia con quella dura. Bello tornare a correre in Australia, bello sentirsi nuovamente a proprio agio sulla RC213V.

Lorenzo:
“L’inizio del turno è stato difficile, perché non avevo più gomme morbide, e ho dovuto utilizzarne due vecchie delle libere; poi, quando ho montato quelle soffici sono riuscito a fare un grande giro, anche se non come quello di Stoner che qui è di un altro pianeta”.

Pedrosa: “Per il momento Stoner è troppo lontano. Nel pomeriggio siamo migliorati rispetto alle libere, ma a metà turno non ero troppo contento della messa a punto. Abbiamo fatto delle modifiche, ma abbiamo peggiorato invece che migliorato; la moto è stata nuovamente cambiata, la situazione è migliorata, ma negli ultimi minuti è iniziato a piovere”.

CLASSIFICA

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 335,6 1'29.623  
2 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 330,6 1'30.140 0.517 / 0.517
3 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 335,7 1'30.575 0.952 / 0.435
4 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 332,7 1'30.763 1.140 / 0.188
5 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 337,1 1'30.798 1.175 / 0.035
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 334,7 1'31.200 1.577 / 0.402
7 19 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini Honda 334,9 1'31.490 1.867 / 0.290
8 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 337,4 1'31.661 2.038 / 0.171
9 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 323,6 1'31.667 2.044 / 0.006
10 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 334,4 1'31.681 2.058 / 0.014
11 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 339,6 1'31.910 2.287 / 0.229
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 319,8 1'31.990 2.367 / 0.080
13 8 Hector BARBERA SPA Pramac Racing Team Ducati 334,1 1'32.231 2.608 / 0.241
14 51 Michele PIRRO ITA San Carlo Honda Gresini FTR 316,8 1'33.050 3.427 / 0.819
15 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda-Suter 315,4 1'33.069 3.446 / 0.019
16 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing Suter 321,7 1'33.450 3.827 / 0.381
17 77 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport ART 317,4 1'33.489 3.866 / 0.039
18 84 Roberto ROLFO ITA Speed Master ART 314,0 1'33.577 3.954 / 0.088
19 22 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens BQR 313,5 1'34.156 4.533 / 0.579
  43 Kris McLAREN AUS Avintia Blusens BQR 311,6 1'36.324 6.701 / 2.168

 

  • donnie_1, Catanzaro (CZ)

    kreps

    Hai scritto bene....è meglio che eviti di andare da solo :)
  • kreps, Viterbo (VT)

    piro8063 #20

    ....tifo rossi!
    "...io tifo valentino da quando correva in 125,ho visto tutte le gare....."
    Fatti portare dallo psicologo!"
Inserisci il tuo commento