mostra aiuto
Accedi o registrati
Superbike

Team Althea BMW Racing: si riparte da Monaco

- Svelata la livrea 2016 per le S1000RR schierate dal team di Genesio Bevilacqua nella presentazione di una squadra a tre punte. Rinnovamento e continuità fra piloti e moto
Team Althea BMW Racing: si riparte da Monaco

Come è ormai piacevole consuetudine, la fantastica sede della collezione “Moto dei Miti” di Genesio Bevilacqua a Civita Castellana ha ospitato la presentazione dell’Althea BMW Racing Team 2016.

La squadra è la stessa che ha vinto il mondiale Superbike con la Ducati e con Carlos Checa nel 2011, ma è stata potenziata dall’ingresso degli ingegneri BMW e soprattutto da Direttore tecnico Jan Witteveen, un nome che non ha bisogno di presentazioni.

Dopo anni di militanza con Ducati ed una parentesi di un anno con Aprilia, il team di Bevilacqua porterà in pista le S 1000 RR ufficiali BMW. Nuove le moto e nuovi i piloti che saranno lo spagnolo Jordi Torres ed il tedesco Markus Reiterberger. Un bel mix di gioventù ed esperienza, per due piloti accomunati da una grande voglia di vincere.

Il giovane pilota tedesco viene dalla vittoria del campionato Superbike tedesco IDM, mentre lo spagnolo è stato la vera sorpresa della stagione Superbike 2015, anche grazie alla vittoria di Losail in gara, nell’ultimo round del mondiale.

Subito dopo aver reso pubblico l’accordo con la casa di Monaco di Baviera, il team si è messo al lavoro ed ha effettuato alcune sessioni di test prima a Jerez de la Frontera in Spagna e successivamente sulla pista di casa di Vallelunga. In entrambi i casi Reiterberger ha confermato la sua profonda conoscenza della quattro cilindri bavarese, mentre Torres iniziava a prenderci confidenza.

Dopo i discorsi di rito è stata svelata la nuova livrea a base bianco nera delle S1000RR della squadra italiana, che rivedremo presto in pista, in quanto i prossimi test si svolgeranno il 23 e 24 gennaio ancora sulla pista di Vallelunga. L’appuntamento successivo è invece fissato in Australia sulla pista di Phillip Island, per i test ufficiali che apriranno la stagione del mondiale Superbike 2016.

Il team Althea BMW proseguirà il proprio impegno anche nella Superstock 1000 FIM Cup (vinta con Davide Giugliano nel 2011) e punterà ancora su Raffaele De Rosa, che lo scorso anno ha ottenuto 6 podi nelle 8 gare del campionato.

Genesio Bevilacqua (General Manager Althea BMW Racing Team): «Sono felicissimo di poter abbinare il marchio Althea a quello di BMW Motorrad Motorsport, che insieme creano un nuovo riferimento per la Casa bavarese per le prossime. Quello che ci aspetta è un impegno molto importante e siamo consci che la concorrenza con la quale dovremo misurarci in pista sarà agguerrita e preparata. Il prezioso supporto di BMW, unitamente alla nostra esperienza, che ci ha visto protagonisti in questi anni nel campionato delle derivate di serie, ci permetterà senz'altro di essere competitivi già dalla prima gara. Ci aspettiamo naturalmente un periodo che ci servirà per prendere le misure ed i giusti riferimenti, ma i piloti, i tecnici e gli ingegneri che il nostro team mette in campo saranno all'altezza e protagonisti ed ambiscono a rinnovare quei successi che in passato hanno coronato il lungo e glorioso cammino del team Althea».

Markus Reiterberger

Markus Reiterberger: «Con la BMW S1000RR posso dire di avere una vera e propria relazione dal 2011. Insieme abbiamo già vinto tanto, ma vivere l'esperienza di gareggiare per la prima volta in pianta stabile nel Campionato Mondiale Superbike mi rende orgoglioso ed ansioso di iniziare. La livrea bianca e nera di Althea BMW Racing Team è molto aggressiva ed io mi sento emozionato e fiero di portare questi colori, che mi vestono di una grande responsabilità. Non voglio fare previsioni per la stagione, ma ammetto di aver fame di vittorie».

Jordi Torres

Jordi Torres: «Sono da poco approdato nell'Althea BMW Racing Team, ma mi sento già in famiglia: dal primo all'ultimo, sono tutte persone appassionate e competenti di moto e motociclismo e hanno grandi aspettative su di me. Ho provato la BMW S1000RR per la prima volta nei test di Jerez de la Frontera a novembre e poi a Vallelunga. Ho avuto delle belle sensazioni sin da subito. C'è ancora da lavorare, ma il potenziale è enorme. Togliere il velo oggi alla mia moto mi ha emozionato molto, è bellissima e con lei, sono sicuro, ci sarà da divertirsi».

Raffaele De Rosa: «Con Althea Racing ho concluso una stagione 2015 incredibile nella Coppa FIM Superstock 1000 nella quale ho centrato 6 podi in 8 gare. E’ stata sicuramente la migliore stagione della mia carriera. Mi è mancata la vittoria, ma mi impegnerò per conquistarla quest’anno, ripagando la rinnovata fiducia che Genesio Bevilacqua e il team ripongono in me. La BMW S1000RR è una moto completamente nuova per me, ma me la sono cucita subito addosso e devo dire che mi ha sorpreso per l'estrema facilità di utilizzo del motore e la sua 'incredibile maneggevolezza».

I tre piloti: da sinistra, De Rosa (STK), Reiterberger (SBK), Torres (SBK)

Jan Witteveen: «Sono molto contento di questo progetto che stiamo iniziando con il team Althea e la collaborazione di BMW Motorrad Motorsport, perché è un progetto con un grande margine. Probabilmente ci vorrà un po' di tempo per riuscire a raggiungere il livello tecnico che ci siamo prefissati. Abbiamo con noi i piloti giusti, un giusto equilibrio tra esperienza e potenziale ancora da esprimere».

  • fabio.taverna, Nespolo (NA)

    Grande Raffaele....un po' di meritocrazia non basta mai..dacci dentro
  • luciopx, Trento (TN)

    Sicuramente il team e i piloti sono buoni,l'incognita è la moto...
Inserisci il tuo commento