Scooter

Yamaha X-MAX 400, potenza e compattezza

Yamaha amplia la famiglia X-MAX proponendo da fine maggio un nuovo modello spinto da un monocilindrico 400. Con un nuovo telaio compatto, l'X-MAX 400 offre il 50% di potenza in più rispettro al modello 250, mantenendo le note dimensioni raccolte

Tutto su:

yamaha xmax 400 2013 sfoglia la gallery


Il precursore della rivoluzione nel mondo dei maxiscooter è stato Yamaha TMAX, lanciato nel 2001, alcuni anni prima dello sviluppo della famiglia X-MAX. TMAX ha cambiato le regole del gioco, offrendo insieme le prestazioni di una moto,  la praticità di uno scooter. Le prestazioni del TMAX non solo hanno cambiato la prospettiva sul mondo degli scooter, ma hanno anche riscritto il modo di percepire le due ruote automatiche agli occhi di molti automobilisti e motociclisti, che da allora considerano i maxiscooter una valida alternativa per la mobilità personale.


Nel tempo il mercato è cresciuto e si è evoluto insieme alle richieste e alle aspettative dei clienti. Molti tra quelli che oggi guidano un maxiscooter di media cilindrata cercano un modello con prestazioni superiori, ma che offra le dimensioni compatte ed il design sportivo che caratterizzano l’attuale X-MAX, senza dover necessariamente passare direttamente a TMAX.


Per soddisfare questa necessità, Yamaha ha deciso di evolvere la famiglia X-MAX. Il nuovo Yamaha 400 è un mix tra potenza elevata, peso ridotto, carenatura compatta e spazio di carico da maxiscooter, dando così vita ad una nuova categoria di scooter di cilindrata medio/alta. Con un’accelerazione bruciante ed una velocità di crociera più elevata, l’ultimo nato della famiglia X-MAX aggiunge fascino e grinta allo stile di sempre, per sedurre definitiva

Dal punto di vista tecnico ed estetico, il nuovo scooter ha molte frecce al proprio arco, a partire dal nuovo design, ancora più dinamico, che non passa certo inosservato. Le linee filanti e sofisticate della nuova carena regalano una nuova dimensione alla personalità di X-MAX, ed esaltano il potenziale sportivo di un modello nato per stupire.  Una delle caratteristiche che fa uscire dal coro la famiglia X-MAX, e che rende X-MAX 400 diverso da tutti gli altri scooter, è la carenatura.

Il doppio faro, un marchio di fabbrica, dichiara le credenziali sportive di X-MAX 400, un maxi progettato per offrire prestazioni eccezionali su tutti i percorsi. Le nuovi luci di posizione diurne a LED ed il doppio faro posteriore full LED aumentano la visibilità del pilota, sottolineano il design spigoloso del nuovo modello ed amplificano la percezione di qualità superiore che caratterizza tutto il progetto X-MAX 400. Comoda la doppia sella con cuciture a vista, disegnata per offrire una guida ultra confortevole al pilota e al passeggero, sia negli spostamenti in città sia nei viaggi a medio e lungo raggio. Ma c’è di più: la posizione della sella è stata studiata con l’obiettivo di consentire una posizione di guida eretta, quasi da moto, per aumentare il piacere di guida ed il controllo, specialmente nei contesti urbani dove è necessario reagire rapidamente alle condizioni del traffico.

yamaha xmax 400 2013 062
Yamaha X-MAX 400


Tutto sul nuovo 400 è progettato pensando all’eccellenza, con attenzione alla qualità ed alla cura dei particolari. Le linee della carenatura trasmettono immediatamente una sensazione di dinamismo e di qualità globale, oltre a proteggere il pilota con un ampio frontale che integra anche appendici paramani.
La strumentazione ibrida, con indicatori di velocità e giri motore analogici e computer di bordo digitale, si adatta alla perfezione all’immagine esclusiva di uno scooter che fa tendenza anche nel design.

Il monocilindrico da 400 cc, a 4 tempi, DOHC, 4 valvole per cilindro e raffreddato a liquido è un’evoluzione dell’unità adottata da Majesty 400. Con i suoi 23,2 kW (31,5 CV) a 7.500 giri/min, è un propulsore evoluto e reattivo, che eroga il 54% di potenza in più rispetto al motore di X-MAX 250. Un incremento significativo, ancora più rilevante se lo si affianca al 60% ed oltre di coppia in più.


La forcella telescopica di derivazione motociclistica, il doppio freno a disco anteriore e gli pneumatici a sezione larga sono stati sviluppati per garantire la massima stabilità a velocità elevata, e per fare di X-MAX 400 uno degli scooter più agili e completi della categoria. Caratteristiche come il doppio freno a disco anteriore da 267 mm ed i leggeri cerchi in lega (15” anteriore, 13” posteriore) non fanno che confermare il DNA di famiglia nel nuovo modello.

L’impianto frenante con doppio disco anteriore e disco posteriore maggiorato consente arresti progressivi e controllati, sia a bassa velocità sia a velocità elevata. I lunghi percorsi in tangenziale, la vita in città o le escursioni fuoriporta nel weekend sono tutte situazioni in cui X-MAX 400 sa sorprendere chi lo guida, andando oltre le aspettative più esigenti. Il nuovo Yamaha X-MAX 400 sarà disponibile a fine maggio, e sarà seguito entro fine anno dalla versione con ABS.
 

Quanto al peso, Yamaha dichiara 211 kg in ordine di marcia, contro i 220 del Majesty 400 ed i 180 del fratellino X-MAX 250. Pesi che aumentano di 4 kg per le rispettive versioni con ABS.

L’obiettivo di realizzare un nuovo modello, più sportivo e dinamico, non ha trascurato gli aspetti di funzionalità, convenienza, autonomia e comfort, particolarmente importanti per chi fa dello scooter il mezzo di trasporto preferito. Lo spaziosissimo vano sottosella può contenere 2 caschi integrali e i due comodi vani porta oggetti con serratura nel retro scudo offrono alloggio per altri oggetti. La posizione di guida eretta, il parabrezza protettivo e la pedana molto spaziosa si traducono in un comfort superiore per il piota e il passeggero.

Sono stati inseriti 24

Commenti

. Commenta
  • 1. bello

    ottimo scooter ruote, freni, escursione ammortizzatori, potenza,peccato per
    il peso un pò esagerato
    andrea200511 -
  • 2. bello

    Bello pero' bisogna vedere il prezzo levera' clienti al majesty al t-max no perche' il t-max lo prendono per moda e NON per utilita'
    Nick_Farl_4047136 -
  • 3. S. S. M.

    Spero che il prezzo sia inferiore al majesty altrimenti................ Sempre e Solo Majesty!
    cesare.bonassisa -
  • 4. contento dell'acquisto

    Ho un XMax 250 modello 2010 e sono molto contento dell'acquisto fatto a suo tempo, novembre 2010. Nonostante lo usi quasi ogni giorno con ogni condizione meteo, a parte la neve, ho accumulato solamente 12,500 km in due anni, dei quali sono pienamente soddisfatto. A me questo nuova versione 400 piace tantissimo anche se copia un po' troppo l'estetica del TMax 530. Staremo a vedere quando saranno disponibili anche i costi per l'acquisto. Se facessi la pazzia di cambiarlo (pazzia economica) questa volta non rinuncio all'ABS.
    lordfenner4004 -
  • 5.

    è curioso come una moto da pari cv e peso sia considerata un giocattolo, mentre uno scooter con pari caratteristiche sia "un mezzo figo per le uscite del weekend". La dice lunga.
    d3stroyah -
  • 6. ciofeca!!!

    esteticamente è riuscito bene, senza dubbio, ma ha un motore che uno dei peggiori in circolazione sul parco scuter, assieme alla trasmissione ancora a secco.

    un 400 con soli 31 cv, che è semnpre stato un motore pigro, anche nella versione del majesty con 33cv...

    ma perchè poi l' hanno depotenziato di 2cv?

    ottimo per chi segue la moda e non la sostanza.
    maxhgt -
  • 7. che bel mezzo!!

    ciao a tutti!! è d'avvero una bella cosa quella fatta dalla Yamaha, ero indeciso fra Majesty o un altro X Max ma adesso... non vedo l'ora di provarlo!! un bel mix fra sportività e comodità speriamo nel prezzo!! io comprandoli sempre usati e utilizzandoli sempre, facendo 12.000 km all'anno, non ho mai trovato una fregatura e dovrò aspettare almeno 2 anni per averlo. son sicuro che andrà benissimo anche questo!!
    Yari r1 -
  • 8. Brava Yamaha!!!

    Molto bello, ben fatto, mossa azzeccatissima di Yamaha, se proprio devo fargli un appunto dalle foto non mi piace il sistema di scarico.

    Lamps VVV
    lumachina -
  • 9. Come si fa

    a considerare sportivo un 400cc con soli 31 cv su un mezzo da 2 quintali.
    Spero poi che la manutenzione non sia quella del modelli 250.
    mm52 -
  • 10. sospensioni

    ho un xmax del 2011, ottimo mezzo in tutto tranne le sospensioni posteriori dure ed economiche, spero le abbiano migliorate su questo bel 400
    marinuz -
  • 11. bello.pero'....

    nel complesso bello,pero' proprio non si riesce a far sparire quel malloppo plasticoso del filtro dell'aria? Per di piu' ne hanno aggiunto ul altro sulla destra per bilanciare l'obbrobbrio? sdaluti.
    nicky54 -
  • 12. estetica

    devo dire che esteticamente è veramente bellissimo!
    contact5278 -
  • 13. bello ed elegante

    sono stato unfelice possessore di un xmax 250, scooter nell'insieme buono con pregi e difetti. come pregi una guida sportiva ,consumi ridotti, capacità sottosella, velocità di punta, freni. come difetti qualche assemblaggio delle plastiche non all'altezza del marchio, motore lento in ripresa, sospensioni in particolare quelle posteriori rigide, tagliandi ogni 3000 km, consumo eccessivo pastiglie freni. già ero a conoscenza dell'uscita di questa versione, ma secondo mè lanciata molto in ritardo. intanto ho acquistato una honda integra e nè sono soddisfatto molto , l'unico appunto è che abituato al sottosella dell'xmax , si rimane un pò scontenti , ma vi assicuro che passa subito in secondo piano, tagliandi ogni 12000 km ,consumi irrisori uguali ad xmax250, motore da favola, ruote e telaio da moto, che si traduce in sicurezza e divertimento, e il cambio dct che da solo vale la spesa
    gianluca.arpino -
  • 14. mia esperienza...

    ho avuto un X-Max 250 per 3 anni e ora ho un Majesty 400 da quasi 2... devo dire che mi son trovato benissimo con entrambi... il 250 divertente e pratico, il 400 comodo e non troppo enorme, ottimo per gite anche a lungo raggio... consumi contenuti, costi di gestione limitati... tutte note solo positive... ora sembra che si vogliano unire le 2 cose... son favorevolissimo! intano mi tengo il mio Majesty! :-)
    Luca.Luca3588 -
  • 15. Figo!

    Chissà quanto costa...speriamo non € 6500,00 altrimenti meglio il Silver Wing T 400 che per giunta è bicilindrico.
    aghioi -
  • 16. Peso

    Leggo sul sito Yamaha che fra questo ed il 250 ci sono la bellezza di 30 kg di differenza.Peccato,un'occasione persa per Yamaha visto che questo X-Max arriva praticamente a pesare come il T-Max che avra' tante qualita' ma di sicuro non la leggerezza
    R1ossano9634 -
  • 17. Firma italiana

    Brava Yamaha
    Ma bravi gli italiani che ci hanno lavorato
    Design come al solito al top
    krug3 -
  • 18. Ma dietro ^^^??

    Cioè nella vista posteriore ai lati è esageratamente largo di scarico e trasmissione ......
    swtmax -
  • 19. solo marketing

    stesso interasse meccanica motore , trasmissione del Majesty 400, che ha sempre il motore del 250 maggiorato e fragile. 10 kg in meno senza ABS che diventa obbligatorio. In promozione da subito a meno di 5000 euro o altrimenti solo Forza 300
    dinoocorra -
  • 20. buona alternativa

    Ho avuto il Tmax 500 del 2004 che mi ha dato molte soddisfazioni e zero problemi in 4 anni,ho avuto l'Xmax 250 del 2010 ma dopo 1 anno l'ho dato via perchè mi mancava un po di emozione e di piacere di guida(anche se per certi versi è un ottimo scooter cittadino)ho sempre stimato poco gli scooter 400 sul mercato perchè tutti hanno un'impostazione troppo seduta e un aspetto troppo serio questo Xmax 400 potrebbe essere una bella alternativa(senza spendere oltre 10000euro in un Tmax 530)aspetto sportivo,ottimo spazio sottosella e un motore adatto anche per qualche uscita nel fine settimana anche in due!!per me una bella novita'!!
    stefo03 -
  • 21. X MAX 400

    Sarà un boom di vendite...bello io ho il 250 hanno fatto quello che dovevano fare piu grinta e doppio freno a disco davanti!!!
    devilthai -
  • 22.

    peccato che pesi così tanto. avrebbero potuto ridurre il peso che in città si fa sentire. meglio il beverly sport 350 abs, solo 161 kg
    nik200809 -
  • 23.

    peccato che pesi così tanto. avrebbero potuto ridurre il peso che in città si fa sentire. meglio il beverly sport 350 abs, solo 161 kg
    nik200809 -
  • 24. mi sa tanto ...

    ... di un Majesty rivestito !!! infatti, per decenza, la foto del posteriore non riprende esattamente gli ingombri (datati 2006) del gruppo motore (trasmissione/scarico). comunque con poco investimento hanno fatto un piacevole lavoro .. proverò a dare in permuta il mio Majesty del 2006, dovrebbero valutarlo bene ... infondo hanno la stessa meccanica :)
    black23 -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti