mostra aiuto
Accedi o registrati
Innovazione

Suzuki 2WD. Brevetto della ruota anteriore motrice

- Si tratta della seconda trazione, in aggiunta a quella posteriore tradizionale, sulla ruota anteriore. Un sistema 2WD grazie a un motore elettrico e a una particolare sospensione di ispirazione Earles
Suzuki 2WD. Brevetto della ruota anteriore motrice

L'ultima pubblicazione dell'ufficio americano dei brevetti (U.S. Patent and Trademark Office) ha diffuso fra gli altri un brevetto registrato da Suzuki l'ottobre scorso e riguardante uno scooter 2WD, a doppia trazione.
Fermo restando che questa soluzione potrà avere applicazioni diverse, rispetto a al Suzuki Burgman 200 che compare nei disegni, l'oggetto del brevetto concerne una trasmissione anteriore con motore elettrico nel mozzo abbinata a una più tradizionale trasmissione posteriore. Trasmissione che potrebbe riguardare anche un motore non endotermico.

Le particolarità più interessanti sono nell'avantreno e nello specifico nel tipo di sospensione che ospita il motore dotato di ingranaggi planetari per trasmettere il moto. La geometria riprende lo schema della sospensione Earles e vede a destra il motore e a sinistra freno e ammortizzatore. Fra i vantaggi dello schema Earles, che risale ai primi anni 50 e concettualmente si avvicina al funzionamento di un forcellone posteriore - veniva adoperato con successo soprattutto sui sidecar -, c'è la rigidità offerta dalla struttura; specie in frenata,

Nella sua nuova applicazione Suzuki sfrutta anche la maggiore libertà di ingombro proprio in zona mozzo. Il brevetto specifica nel dettaglio posizionamenti e funzioni delle varie componenti, con attenzione alla loro interazione e alla distribuzione dei pesi.
I disegni riguardano anche una seconda versione del motore, sempre nel mozzo, ma più stretto e con il rotore montato all'esterno dello statore, oltre ad avere un differente attacco della pinza freno.

Fra le varie ipotesi di impiego di questa soluzione motrice che si possono azzardare c'è anche quella della motorizzazione ibrida, termica ed elettrica, che Suzuki ha dichiarato di avere allo studio. Solo poco tempo fa è iniziata in Giappone la sperimentazione su strada di alcuni Burgman a celle di combustibile. La mobilità a emissione zero nelle zone urbane è sempre più vicina.

m.g.

 

  1 di 11  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento