mostra aiuto
Accedi o registrati
Autori

Giovanni Zamagni

- Biografia di Giovanni Zamagni
Giovanni Zamagni

Nato a Milano il 4 marzo 1966, lo Zam – come viene chiamato nel mondo delle corse – è sposato con Alessia, che contribuisce in maniera fondamentale al suo equilibrio psicologico, e ha due figli, Margherita e Leonardo, che lo hanno definitivamente rimbambito.

Fin dal 1980, quando papà Giancarlo gli regalò una Aprilia RS50, lo Zam sognava di entrare nel motomondiale e così nel 1986 ha partecipato al Trofeo Laverda 125, ma al primo turno di prove libere ha capito che non era quello il suo mestiere. Così ha provato con ingegneria meccanica, ma dopo 15 esami ha deciso che sarebbe stato più semplice fare il giornalista. Assunto nel 1992 a Motociclismo come tester di moto, ha avuto la fortuna di incontrare due persone straordinarie, Carlo Canzano e Maurizio Gissi (in rigoroso ordine alfabetico), che gli hanno insegnato il mestiere con grande attenzione ad alcuni valori fondamentali come rispetto e correttezza.

Nel 1993, assieme a Gissi, è passato a Tuttomoto dove un altro grande uomo, Giulio Palumbo, lo ha aiutato ulteriormente a crescere professionalmente.

Nel 1995 ha finalmente coronato il suo sogno iniziando a lavorare nel motomondiale come inviato del settimanale Motosprint dove sarebbe rimasto a lungo se non fosse stato costretto ad andarsene. Nel 2002 lo Zam si è così ritrovato senza lavoro ma non si è perso d’animo e oggi sembra aver trovato la massima gratificazione collaborando con Moto.it, Gazzetta dello Sport e Paddock.