mostra aiuto
Accedi o registrati
Parabrezza intelligente

Samsung presenta a EICMA lo Smart Windshield

- Dal concept al prototipo, Samsung in collaborazione con GIVI porta a EICMA il primo parabrezza intelligente per scooter
Samsung presenta a EICMA lo Smart Windshield

In occasione di EICMA 2016 Samsung Electronics Italia annuncia in collaborazione con GIVI l’arrivo di Smart Windshield, il primo parabrezza intelligente che da concept diventa prototipo.
Smart Windshield rappresenta uno strumento rivoluzionario per chi si muove quotidianamente in scooter, una soluzione pensata per la mobilità urbana che, grazie alla ricerca e all’innovazione tecnologica, è in grado di offrire funzionalità utili a garantire un maggiore livello di sicurezza stradale.

Secondo i dati ACI/ISTAT, il 24%1 dei giovani utilizza lo smartphone alla guida: un dato che combinato con l’alto tasso di diffusione dei veicoli a due ruote (l’8,4% tra i 14-19 anni e il 4,8% tra i 20-292) conferma l’importanza di investire su soluzioni che garantiscano la sicurezza e prevengano pericolose distrazioni.
Proprio per questo Samsung porta sul mercato il primo parabrezza intelligente, con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti a guidare con maggior attenzione.
In questo quadro s’inserisce l'importante collaborazione con GIVI, leader nella produzione e commercializzazione di accessori per moto e scooter, che ha messo a fattor comune la propria esperienza, contribuendo così alla realizzazione di Smart Windshield, consentendo agli utenti delle due ruote di muoversi in città in sicurezza. Una collaborazione nata dalla condivisione di valori quali l’attenzione verso la qualità, la centralità delle persone, la ricerca e un’innovazione tecnologica all’avanguardia, tutti elementi che si ritrovano perfettamente combinati in Smart Windshield.

"Quando Samsung ci ha contattati per proporci di diventare partner del progetto Smart Windshield ci siamo resi immediatamente disponibili. Essere interpellati da un marchio leader a livello globale per un progetto rivolto alle due ruote, non solo riconosce il ruolo di GIVI come leader nella produzione e commercializzazione di accessori per moto, ma ci offre anche l’opportunità di muovere un ulteriore, significativo passo nella direzione che ci sta più a cuore: la sicurezza. Il nostro ruolo in questa collaborazione sarà offrire tutto il know-how destinato alla progettazione ed industrializzazione della parte parabrezza e relativi attacchi, e mettere la nostra trentennale conoscenza del settore motociclistico al servizio di Smart Windshield, per condurlo alla commercializzazione rispettando i tempi previsti dall’accordo con Samsung" commenta Pietro Ambrosioni – GIVI Marketing Department.


"Abbiamo scelto di collaborare con un brand di valore nel mondo delle due ruote come GIVI, che grazie alla sua esperienza e know-how rappresenta un partner di eccellenza nella concretizzazione di questo progetto - spiega Francesco Cordani, Head of Marcom di Samsung Electronics Italia – In questa direzione l’innovazione gioca un ruolo fondamentale perché ci permette di realizzare progetti rivoluzionari che hanno un impatto diretto sulla vita di tutti i giorni. Proprio per questo motivo il nostro obiettivo è continuare a esplorare nuovi canali e nuovi touch point che ci permettano di trasformare idee in progetti reali grazie alla tecnologia. Un esempio è proprio Smart Windshield."

Smart Windshield, progetto gestito e sviluppato in tutte le fasi interamente da Samsung su tecnologia proprietaria, permette al guidatore di accedere alle informazioni ricevute sul proprio smartphone grazie all’ausilio di una App. Chiamate, messaggi SMS e WhatsApp, navigatore, mail e altre notifiche potranno essere visualizzate direttamente sul parabrezza che consente di scegliere se fermarsi per rispondere oppure lasciare che parta un messaggio di risposta automatico. Smart Windshield ha un design ad hoc pensato per accogliere tutta la dotazione tecnologica necessaria e sarà disponibile in diverse misure a seconda della tipologia di scooter del dispositivo Samsung utilizzato.

  1 di 5  
  • Daigo, pogliano milanese (MI)

    Per conto mio lo smartphone non và mai utilizzato durante la guida, anche il solo parlare distrae dalla guida, questo mi sembra un ulteriore strumento di distrazione.
  • Aldo roma, Roma (RM)

    Sembra un prodotto affascinante, non è comunque una novità assoluta, questi sistemi di ripetizioni da visualizzare sul parabrezza delle auto provenienti da smartphone esistono già e costano anche poco.
    Questo essendo una collaborazione tra Samsung e GIVI immagino un prezzo 5 volte più alto di ciò che si trova da tempo in rete.
    Ma una cosa che mi lascia perplesso è se veramente non sia troppo avere SMS - WHATSAPP e magari pure INSTAGRAM - TWITTER e FACEBOOK...sul parabrezza di una moto...

    Considerando che questo progetto nasce considerando proprio i più giovani che fanno un uso smodato di questI
    Social...non pensate che sia un pochino rischioso?
Inserisci il tuo commento