Viaggi

Planet Explorer 9, Scotland - Day 1

- A nemmeno un mese dalla conclusione di Planet Explorer 8 in Irlanda, siamo tornati di nuovo in sella! E questa volta, per una sorta di par condicio geografica e di sovranità, abbiamo puntato sulla vicina Scozia per dare il via alla nona edizione di Planet, il primo live-tour in moto che non conosce, evidentemente, la parola sosta


La Scozia è la regione più settentrionale del Regno Unito e anche qui, come in Irlanda, ero stato nel 1991, in quel mio primo vero viaggio che mai avrei immaginato mi aprisse le strade del mondo, trasformando la mia grande passione in una autentica professione. Per questa volta cerchiamo di essere originali anche sulla scelta del mezzo che non sarà la classica maxi-enduro devota al fuoristrada e all’avventura, bensì una moto stradale, versatile e dal piglio sportivo ma comunque incline a macinare chilometri senza sosta. La Suzuki torna così alla ribalta con la sua GSX-S 1000 F, una moto aggressiva nel look, come ogni Suzuki sportiva che si rispetti, ma inaspettatamente mostra un manubrio alto al posto dei due semimanubri, e questo già ci fa capire che i tecnici di Hamamatsu hanno pensato anche al comfort, cercando quel giusto mix-appeal in una semicarenata.

Giungiamo presto ad Edimburgo, alle 9 del mattino siamo già atterrati, così possiamo disporre dell’intera giornata per conoscere meglio la capitale della Scozia e trovare il leit-motiv della nostra storia. Da dove vogliamo cominciare? Dall’opprimente traffico della città o della sua metamorfosi notturna? Sicuramente per spostarsi a Edimburgo è meglio lasciare a casa l’auto per la quale è un dramma il parcheggio e dove scorrazzano tanti di quei poliziotti che sembrano uno sciame di api impazzite! Per la verità anche in moto si fa un po’ di fatica a spostarsi, ma quanto meno un buchetto qua e la si riesce con un po’ di fortuna a trovare, considerando anche che il sabato sera chiudono le strade principali di accesso al centro. Edimburgo è una città dal passato misterioso e tormentato, il cui primo insediamento umano risale all’anno 8.500 a.c. Si viene a Edimburgo per scoprire una città che è un labirinto di viuzze e sottorranei, disegnata da quegli edifici che sono un bell’esempio di architettura medioevale e georgiana, tanto da essere la seconda città più visitata della Gran Bretagna. La old town è avvolta in un’atmosfera a tratti malinconica e romantica, talvolta tetra e, non a caso, alcuni illustri scrittori vi hanno tratto ispirazione per personaggi leggendari come Sherlock Holmes e Dr. Jekill & Mister Hyde. E anche Harry Potter che, ovviamente, non manca mai! La perla di Edimburgo resta però il suo castello, un maniero risalente al 1130 d.c. e costruito sulla sommità di un cono vulcanico. Da qui in pochi passi si scende sulla Royal Mile, un rettilineo lungo circa un miglio dove fra ristoranti e pub c’è da perderci la testa, ancor prima di gustare la prima pinta!

Testo e foto di Luca Bracali
Video di Danilo Musetti

  • gs2best, Pomponesco (MN)

    Scozia, rifatta l'anno scorso è davvero bellissima in particolare la parte ovest. Edimburgo poi è una delle città più belle al mondo
Inserisci il tuo commento