Planet Explorer 15: Corsica - Day 5: Ajaccio - Col de Lava - Calvi

26 maggio 2022

Già lasciare Ajaccio e il suo traffico non è cosa di poco conto anzi, direi che è un buon 50% del valore aggiunto ma la cosa più speciale, quella a cui mi riferisco è sicuramente stata la prima tappa. Imboccando la D111 in direzione Porto e poi proseguendo di qualche altro chilometro è come se entrassimo nel set di un film cinematografico.

Ci apprestiamo a varcare l’aerea dei calanchi, formazioni rocciose di una bellezza assolutamemte unica, roba da togliere il fiato. Immaginate rocce di granito rosso modellate dal vento e dalle piogge che si elevano per 400 metri dalla costa, spingendosi per alcuni chilometri all’interno. I calanchi di Piana non c’è dubbio che siano le più bizzarre e curiose formazioni gelogiche di tutta l’isola, pinnacoli di roccia color rossastro e dalle forme più varie che da quanto sono belle, uniche ed affascinanti già nel 1983 furono inserite da Unesco come patrimonio mondiale dell’Umanità.

Se per gli occhi è un paesaggio meraviglioso non sto a dirvi cosa non lo sia a livello di guida motociclistica, entrare in una strada che si snoda in mezzo a queste meraviglie geologiche che vi delineano il cammino per un bel tratto… resterete quasi imbarazzati su dove guardare ma l’entusiasmo va tenuto sempre sotto controllo, per questo è sempre raccomandabile la massima prudenza e guardare avanti, fermandosi nelle apposite aree di sosta che sono davvero molte e di fronte ai punti più spettacolari.

La D81 continua a serpeggiare per diversi chilometri, si procede a passo lento ma costante, la NT-1100 grazie al suo bicilindrico parallelo, non scalda affatto e riprende bene anche nelle marce più basse.

Come tutte le cose belle però, dopo una manciata di minuti anche la bellezza svanisce ed il paesaggio inizia a tornare alla sua normalità. Noi proseguiamo per la tappa successiva che è anche l’ultima della giornata: Calvi.

Ma perché questa città del nord ovest della Corsica è così conosciuta ed apprezzata? Sicuramente per le sue spiagge e la baia a mezzaluna, ma ciò che la caratterizza maggiormente è la sua cittadella medioevale che ospita la cattedrale barocca di San Giovanni il Battista che merita sicuramente una visita.

Testo e foto (paesaggi) di Luca Bracali
Foto (moto) di Francesco Pierini

Video Francesco Pierini e Ernesto Mangone

Argomenti

Ultime da Viaggi

Caricamento commenti...