Novità cross

Yamaha YZ450F e YZ250F 2016

- Revisioni importanti per la gamma cross di Iwata, affinata nella sostanza e nei dettagli per una maggior competitività. In arrivo già a fine luglio
Yamaha YZ450F e YZ250F 2016

Arrivano anche le novità Yamaha: la Casa dei tre diapason aggiorna la sua linea cross. L’ammiraglia YZ450F è stata dotata di Launch Control e rivista soprattutto sul piano ciclistico per mantenerla competitiva; la YZ250F viene aggiornata nel motore e riceve gli stessi aggiornamenti della sorella maggiore.

Il nuovo Launch Control System (LCS) è una vera e propria innovazione nel mondo del cross: a differenza di altri sistemi, che si limitano a variare la curva d’accensione per addolcire l’erogazione, l’implementazione Yamaha è un sistema intelligente che tiene costantemente sotto controllo la situazione e modifica l’erogazione per ridurre pattinamenti ed impennate solo quando ce n’è bisogno. Si attiva premendo un pulsante con motore al minimo, facilitando la vita del pilota in partenza che può così concentrarsi sulla frizione e sulla traiettoria da tenere.

Il propulsore viene rivisto nella fasatura, con un nuovo asse a camme che varia il diagramma di distribuzione e valvole di nuovo profilo per ridurre l’incrocio. Diversa anche la camma di scarico, con un’alzata maggiorata e con una nuova molla di richiamo valvola dalla minor resistenza per un funzionamento ottimizzato ai regimi bassi e medi.

Diverse di conseguenza anche le mappature dello Yamaha Power Tuner (optional) che per la versione 2016 è dotato di nuovi settaggi “factory” ed altre tarature consigliate.

La trasmissione è stata rivisitata, con cambi marcia più fluidi grazie ad un nuovo stopper e carico della molla superiore ma anche un nuovo mozzetto della frizione con mozzetto. Potenziato l’impianto frenante, che può contare su un disco anteriore maggiorato a 270mm e nuove pastiglie per la pinza anteriore a due pistoncini.

La ciclistica può contare su un telaio dal design rivisto per aumentare la maneggevolezza. Per aumentare la rigidità laterale il fulcro del forcellone è di 12 mm più largo, e la sezione posteriore del telaio in alluminio è stata modificata nella parte inferiore per adattarla al nuovo design. Anche i supporti in acciaio del motore sono stati ridisegnati, e contribuiscono ad aumentare la rigidità del telaio. Per abbassare il baricentro e offrire una posizione di guida più libera, le pedane sono state ribassate di 5 mm.

Novità anche per le sospensioni, con tarature in compressione ed estensione riviste per adattarsi alle novità del telaio e migliorare il controllo su salti e whoops. Diversa anche la piastra di sterzo, che offre un offset di 25mm (+3 rispetto al modello attuale) e novità anche per la molla del mono, con K di 56Nm contro i 58 precedenti.

YZ450F sarà disponibile a partire da fine luglio nei colori Racing Blue e Yellow Speedblock: per festeggiare il suo 60° compleanno, infatti Yamaha propone una Limited Edition per la YZF450 in livrea giallo/nero e dotazione di serie di scarico Akrapovic, coperchio frizione GYTR, paramani e Yamaha Power Tuner.

 

La YZ250F, già completamente rivista con il modello 2014, è stata ulteriormente affinata grazie all’esperienza maturata con le vittorie di Webb e Martin nel Supercross e Pro Motocross.

Il lavoro è iniziato con il motore, alleggerito usando pistone e biella completamente nuovi. Il pistone è dotato di cielo piatto più sottile e spinotto più corto per un risparmio di 18 grammi, migliorando accelerazione e spinta agli alti regimi. Il getto di raffreddamento ridisegnato contribuisce a ridurre di circa 10° la temperatura d’esercizio del pistone, con benefici su affidabilità e costanza delle prestazioni.

Novità anche su albero motore e contralbero, entrambi ottimizzati per regolarizzare l’erogazione ed ampliare il range di utilizzo, riducendo nel frattempo le vibrazioni. Tutte queste modifiche hanno naturalmente richiesto una rimappatura della centralina.

Aggiornate come per la 450F la trasmissione e l’impianto frenante, nonché le sospensioni nella taratura per migliorare la maneggevolezza e la qualità della guida.

  • livio.danieli, Staranzano (GO)

    finalmente gialla e nera meravigliosa bellissima
  • motogp60

    bellissima ,, gialla con le strisce nere tipo yamaha stradale anni 70 ,
Inserisci il tuo commento