Yamaha TMAX, l'evoluzione della specie. Quello che c'è da sapere

- Il maxiscooter, un po’ moto, Yamaha TMAX è dal 2001 un vero fenomeno nel costume e nel mercato motociclistico. Giunto alla settima versione, con il modello 560, ecco qual è stata la sua evoluzione
Yamaha TMAX, l'evoluzione della specie. Quello che c'è da sapere

Risale al 2000 il lancio dell’innovativo T-Max 500, ora con il modello TMAX 560 e l'omologazione Euro5, il maxiscooter Yamaha è arrivato la sua settima versione.

Un ritorno alle origini, stilisticamente parlando. In attesa della prova che farà a brevissimo il nostro Edoardo Licciardello, in occasione del test stampa organizzato in Portogallo, facciamo un excursus storico del TMAX proponendovi gli articoli che Moto.it gli ha riservato dal 2008 a oggi.

Quando arrivò, il disvelo internazionale avvenne alla Reggia di Caserta, a fine anno 2000: il T-Max 500 si mostrò con tutta la forza di una grande novità. Era il primo scooter di grossa cilindrata con una ciclistica ispirata alle motociclette; per cui adottava una vera forcella con vere piastre di sterzo, per un avantreno preciso e stabile, il motore solidale al telaio per non appesantire il lavoro della sospensione posteriore (progressiva), e la trasmissione finale – a catena in bagno d’olio – contenuta in un braccio del forcellone

Nel 2004 arrivarono l'iniezione elettronica, il doppio freno a disco anteriore, una gomma posteriore più larga e una ricca strumentazione a tre quadranti.
Un'altra evoluzione giunse quattro anni dopo, nel 2008, con una rivisitazione estetica, un ridisegnato telaio in lega di alluminio, l'impianto frenante con pinze derivate dalla super sportiva Yamaha R6 e una ruota anteriore salita alla misura di 15 pollici.

Nel 2012 ci fu un nuovo salto generazionale con il motore bicilindrico parallelo salito a 530 cc, arrivarono anche una nuova trasmissione finale a cinghia dentata e un restyling estetico: quel modello diventò uno dei più apprezzati.

Si arriva così al 2017, con il passaggio all'omologazione Euro4 per il motore, con novità a livello ciclistico e soprattutto a livello estetico grazie a un completo restyling. Inoltre debuttano due nuovi allestimenti: SX, sportivo, e DX più lussuoso.
Al recente EICMA ha infine debuttato il TMAX 560 come model year 2020: con sempre 48 cavalli di potenza ma con una erogazione più piena ai medi. L’estetica, con il family feeling delle sportive R1 e R6, dona un'immagine più grintosa.

 

Nuovo TMAX 560 e TECH MAX 2020 a EICMA 2019: foto, dati e prezzo
Sfida impossibile in pista: Yamaha TMAX vs Yamaha R6
Sfida maxiscooter: Honda X-ADV vs Yamaha TMAX 2018
Nuovo Yamaha TMAX SX Sport Edition
Yamaha TMAX, SX e DX 2017. Il leader si fa in tre
Yamaha TMAX 2017 a EICMA 2016: video
Yamaha TMAX 2015 
Yamaha TMAX 530 2015: il video della nostra prova
TMAX Lazareth's Hyper Modified
Video. Yamaha TMAX in pista
Yamaha svela il TMAX 2012
Yamaha T-Max 500 2011 vs T-Max 530 2012
YAMAHA T-Max 500

Vedi il listino del nuovo e le caratteristiche Yamaha TMAX 560

Vedi le offerte del nuovo Yamaha TMAX 560

Vedi le offerte dell'usato Yamaha TMAX 530

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Yamaha T-Max 560 Tech Max (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Yamaha
  • Modello T-Max 560
  • Allestimento T-Max 560 Tech Max (2020)
  • Categoria Scooter Ruote alte
  • Inizio produzione 2019
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 13.799 - franco concessionario
  • Garanzia 3 anni
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.200 mm
  • Larghezza 765 mm
  • Altezza 1.420 mm
  • Altezza minima da terra 125 mm
  • Altezza sella da terra MIN 800 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.575 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 220 Kg
  • Cilindrata 562 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 70 mm
  • Corsa 73 mm
  • Frizione automatica
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.750 rpm
  • Coppia 6 kgm - 56 nm - 5.250 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio automatico con variatore
  • Numero marce -
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale cinghia
  • Telaio Telaio in alluminio a doppio trave
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone oscillante
  • Escursione posteriore 117 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 267 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 282 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 15 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70R15M/C 56H
  • Misura cerchio posteriore 15 pollici
  • Pneumatico posteriore 160/60R15M/C 67H
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Yamaha

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta