USA IN MOTO! Idaho, Montana, Wyoming, Yellowstone: 1.000 km tra orsi e bisonti con gli amici di KLIM

La mattina arrivi in redazione, apri le mail e trovi l'invito di Winni a cui è impossibile dire di no! KLIM, azienda americana leader nell'abbigliamento per moto, ci invita negli States. Ecco cos'è successo...
30 giugno 2022

La mattina arrivi in redazione, apri le mail e trovi l'invito di Winni a cui è impossibile dire di no. 
KLIM, azienda americana leader nell'abbigliamento per moto e sport invernali, ci invita a una visita della fabbrica negli USA e a uno strepitoso giro di 3 giorni attraverso il cuore degli States.
Oltre 1.000 km tra Idaho, Montana, Wyoming. E poi lui, il leggendario Parco Nazionale di Yellowstone, dove ammirare una natura selvaggia, pozze termali dai colori turchesi, ma dalle temperature assassine. Il nostro giro parte dalla sede di KLIM, nello stato di Idaho. Qui Justin (Presidente e fondatore) e John Summers (Responsabile Marketing) hanno dato il là nel 1999 a una realtà che nel giro di 20 anni si è imposta prima in America e poi nel resto del mondo grazie alla qualità dei materiali e alla costante opera di innovazione e sviluppo dei capi.
Due punti fermi di KLIM: la sicurezza, che li porta a scegliere solo i migliori fornitori, e la vestibilità. Un elemento essenziale questo, che abbiamo provato sul campo nel nostro test negli USA.

La strada che ci porta verso le Rocky Mountains
La strada che ci porta verso le Rocky Mountains

Il nostro giro è terminato sulle Rocky Mountains

KLIM infatti, per guidare in ogni condizione (dal mattino con pochi gradi fino al caldo del pomeriggio nelle pianure americane) mi ha equipaggiato con il pantalone e la giacca KODIAK, top di gamma nel listino americano per il touring. Goretex per la membrana interna, Cordura per avere il materiale più resistente esterno, protezioni D30 e Airbag KLIM di tipo elettronico.
Tante ore in sella ogni giorno mi hanno fatto apprezzare la vestibilità eccezionale, unita alla funzionalità delle prese d'aria presenti su maniche, schiena e petto. Il nostro giro è terminato sulle spettacolari Rocky Mountains, circondati da vette maestose, corsi d'acqua impetuosi e bisonti americani liberi al pascolo (ma meglio non avvicinarsi troppo... fanno più feriti ogni anno degli orsi!).
Oltre all'abbigliamento, ho scoperto le qualità del casco KLIM Krios Pro Helmet, che tanti di voi già conoscono e utilizzano. Non costa poco, ma siamo sicuramente ai vertici della produzione mondiale. Calzata perfetta, ottimo bilanciamento e una visiera fotocromatica che rappresenta lo stato dell'arte. Trasparente in condizioni di scarsa luce, diventa scura in pochissimi secondi quando esposta al sole.

Che azzurro il cielo nel Montana!
Che azzurro il cielo nel Montana!

Tanti chilometri e tante curve!

Per questo viaggio fantastico KLIM mi ha fornito una BMW R1200GS Adventure. Ma non ero solo. Con me un manipolo di simpaticissimi giornalisti provenienti da ogni parte del mondo. E soprattutto loro: Justin, John e Jayson Plummer (Product Line Manager), i grandi boss di KLIM in America. Sempre in moto e sempre col sorriso stampato in faccia. Perché, anche quando si parla di abbigliamento, la passione fa sempre la differenza!

DIARIO DI BORDO 

DAY 1
Day 1 in the USA with Klim Motorcycle. Un giro fantastico dalla sede in Idaho fino a Bozeman passando per le Mesa Falls. Vento, sole, ma anche freddo per testare i capi Klim insieme ai fondatori dell'azienda, che in moto ci vanno per davvero e sono belli invasati.

DAY 2
Secondo giorno da Bozeman in Montana a Cody in Wyoming con @klimmotorcycle. Oltre 250 miglia nello Yellowstone National Park tra bisonti, orsi e cervi. Che spettacolo! E domani ci aspetta la giornata più lunga...

DAY 3
Si chiude la mia fantastica avventura negli USA con gli amici di KLIM. Oggi terzo e ultimo giorno dal Wyoming all'Idaho, 270 miglia di paesaggi maestosi e curve da perdere la testa (non ci sono solo rettilinei in America!). Sempre insieme al presidente di Klim e al suo staff: ragazzi con una passione smisurata che in moto ci vanno per davvero. Nel video cerco di raccontarvi chi c'è dietro questo marchio e come lavora. 
Ciao ciao America, ogni volta mi lasci a bocca aperta.

Da Automoto.it

Caricamento commenti...